Coronavirus

Bollettino Coronavirus del 12 Ottobre 2020


L’incremento nazionale dei casi in data 12 ottobre è +1,30% (ieri +1,56%) con 359.569 contagiati totali, 240.600 dimissioni/guarigioni (+891) e 36.205 deceduti (+39); 82.764 infezioni in corso (+3.689). Elaborati 85.442 tamponi (ieri 104.658); 4.619 positivi; rapporto positivi/tamponi 5,40% (ieri 5,21%). Ricoverati con sintomi 4.821 (+302); terapie intensive +32 (452).

Nuovi casi soprattutto in: Lombardia 696; Campania 662; Toscana 466; Piemonte 454; Lazio 395; Emilia Romagna 337; Veneto 328; Sicilia 298; Liguria 186; Puglia 157; Umbria 148; Sardegna 129; Abruzzo 117. In Lombardia curva +0,61% (ieri +0,92%) con 13.934 tamponi (ieri 15.590 ) e 696 positivi; rapporto positivi/tamponi 4,99% (ieri 6,61%); 113.934 contagiati totali; ricoverati +30 (463); terapie intensive +2 (50); 3 decessi (16.988). I dati di oggi, con il solito calo dei test, sono poco significativi.


Riprendiamo quelli di ieri, ancora riferiti a un numero importante di test (104.658) osservandoli da differenti punti di vista.
1) Rapporto positivi/tamponi
: Un indicatore che, alzandosi, è segno di due possibili cause: un insufficiente numero di test, oppure una circolazione del virus in aumento. Tre sole Regioni (Lombardia 15.590;Lazio 12.733; Toscana 11.394 e Veneto 11.140) hanno superato la soglia dei 10.000 tamponi elaborati. Il rapporto positivi/tamponi è risultato così distribuito: Liguria 11,5%; Sardegna 8,16%; Valle d’Aosta 7,50%; Campania 6,85%; Lombardia 6,61%; Sicilia 6,58%; Piemonte 6,31%; Molise 5,93%; Friuli 5,72%; Puglia 5,45%; P.A. Bolzano 5,25%; Umbria 4,85%; Toscana 4,53%; Marche 4,52%; Emilia Romagna 4,43%; Veneto 3,93%; Abruzzo 3,38%; Lazio 2,91%; P.A. Trento 2,11%; Calabria 2,06%; Basilicata 1,35%.
2) Il numero dei nuovi casi: Lombardia 1.032; Campania 633; Toscana 517; Veneto 438; Piemonte 409; Liguria 386; Emilia Romagna 384; Lazio 371; Sicilia 297; Puglia 212; Sardegna 143; Umbria 135; Marche 108; Friuli 97; P.A. Bolzano 84; Abruzzo 77; P.A. Trento 39; Calabria 35; Molise 28; Valle d’Aosta 18; Basilicata 13.
3) Il numero dei nuovi casi in rapporto alla popolazione: Liguria 24 nuovi casi per 100.000 abitanti; Umbria 15; P.A. Bolzano 15; Valle d’Aosta 14; Toscana 13; Lombardia 10; Campania 10; Piemonte 9; Molise 9; Sardegna 8; Veneto 8; Emilia Romagna 8; Marche 7; P.A. Trento 7; Friuli 7; Lazio 6; Puglia 5; Sicilia 5; Abruzzo 5; Basilicata 2; Calabria 1.

Una classifica molto diversa dalla precedente che dimostra, ancora una volta, come i valori assoluti spesso non siano indicativi. Infine una notizia dalla Cina. Dopo due mesi senza casi sintomatici sono stati individuati 12 positivi con trasmissione locale del virus a Quingdao: tutti legati a un ospedale dove vengono trattati i casi importati dall’estero. Test immediato per il personale e i pazienti dell’ospedale (114.862 soggetti) e nei prossimi 5 giorni tamponi sull’intera popolazione della città: 9 milioni di persone.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *