Bollette, chef Colonna: “Dalla corrente alla brace, sempre a lume di candela per ammortizzare costi”


“Dalla corrente passeremo direttamente alla brace con tanto di carni rosse e selvaggina, abbacchio a scottadito e focacce di polenta da farcire. E per i vegetariani, sempre alla brace, carciofi, verdure e patate. Le tariffe dell’energia sono, ormai, diventate vergognosamente insostenibili”. Anche lo chef Antonello Colonna ‘protesta’ contro il caro bollette e partecipa all’iniziativa lanciata, per oggi, dall’imprenditore siciliano Andrea Graziano (luci spente e candele sui tavoli) per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica. 

“In questo modo si perde fiducia nei confronti di chi ci governa – precisa Antonello Colonna – Chissà se faranno un passo indietro. Me lo auguro perchè, in caso contrario, saremo sempre noi ristoratori e doverci rimboccare le maniche. Ma se nessuno provvederà a risolvere il dramma del caro bollette – anticipa il noto chef- dovremmo rivedere i menu togliendo quei piatti che impattano sul costo energetico. L’unica soluzione, lo ripeto è ritornare alla brace. E al lume di candela”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.