Banca Generali, Guindani: “Così racconto l’agenda Onu 2030 in 17 mesi di fotografie”


“È un progetto della durata di 17 mesi, Covid permettendo perché implica parecchi viaggi all’estero. 17 obiettivi Onu importanti che insieme a Banca Generali vogliamo raccontare in modo diverso dal solito. Un modo meno didascalico, ma più emozionante e artistico con la finalità di colpire le persone e sensibilizzarle su questi temi fondamentali per la sopravvivenza del pianeta”. Così il fotografo Stefano Guindani spiega ‘BG4SDGs – Time to Change’, il progetto fotografico di Banca Generali dedicato a esplorare il mondo della sostenibilità attraverso la matrice universale dei 17 SDGs che compongono l’Agenda Onu 2030.  

Il primo SDGs è già stato realizzato e mostrato in anteprima presso il BG Training & Innovation Hub di Banca Generali: “Abbiamo già sviluppato -dice Guindani autore degli scatti- l’obiettivo 12 e raccontato il circolo della vita dei pneumatici. Volevamo mostrare l’economia circolare e come un pneumatico, invece di essere abbandonato o bruciato, può essere recuperato e trasformato in un materiale usato per fare campi da calcio, basket e atletica”. 

Nel prossimo anno e mezzo sono dunque attesi altri 16 importanti temi da raccontare attraverso la fotografia: “Abbiamo già fatto una grande ricerca di quello che ci interessa – spiega Guindani – cercheremo di raccontare il cambiamento climatico parlando, tra le altre cose, dello sbiancamento dei coralli e degli orsi polari costretti a vivere sulla roccia a causa dello scioglimento dei ghiacciai”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *