Azzolina telefona alla ragazza che protesta contro la didattica a distanza


Opposizione all’insegnamento in modalità DAD: Anita, 12 anni, va ogni giorno nella sua scuola per chiederne la riapertura.

Dopo pochi giorni, Anita è stata raggiunta anche dai compagni, che difendono il loro diritto all’istruzione direttamente a Scuola e non a distanza.

La Scuola di Anita ha dovuto chiudere nuovamente di fronte alla seconda ondata di Coronavirus, ma questa volta la studentessa 12enne ha rifiutato categoricamente di restare a casa.

La scrupolosa adolescente si reca, quindi, tutti i giorni davanti alla sua Scuola la Italo Calvino di Torino in Piemonte, per chiederne la riapertura, mentre l’istituto è chiuso nel rispetto del DPCM. Dal 6 novembre, data in cui il governo ha classificato il Piemonte “zona rossa”, Anita accompagnata dalla madre, si reca tutti i giorni davanti alla scuola Italo Calvino, opponendosi a seguire i corsi da remoto, seduta su una sedia e una scrivania portata da casa da lei stessa.

Mi manca tutto della scuola: seguire le lezioni in presenza, guardare i Professori negli occhi, invece di seguirli su uno schermo, stare con i miei compagni, svegliarsi la mattina, prepararsi per andare a scuola al posto di stare in pigiama davanti a un computer“, afferma esausta Anita.

Non è che mi abbia proprio chiesto… Mi ha detto ‘io vado davanti a scuola perché quando le ho detto che come zona rossa le seconde medie non potranno andare a scuola si è arrabbiata e ha detto basta, non posso più fare le lezioni in DAD’. Poi si è molto arrabbiata per il fatto che le prime possono andare e le seconde e le terze no“. Specifica esausta Cristiana, la mamma di Anita.

Dopo alcuni giorni, Anita, nonostante la sua scomoda installazione improvvisata con banco e sedia, è stata raggiunta dalla sua compagna di classe Lisa e da alcuni studenti di altre scuole limitrofe, per difendere pacificamente il loro diritto all’istruzione in classe.

Chiamata al telefono di persona dal Ministro dell’Istruzione Lucia AzzolinaPronto? Sono il Ministro Lucia Azzolina… Stiamo facendo tutto il possibile per tenere le scuole aperte e permettere anche ai più grandi di rientrare, tenendo conto della situazione epidemiologica“.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cultura Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.