Azovstal, il comandante: “Evacuati civili e feriti, ora fuori vittime”


Sono stati evacuati dalle acciaierie Azovstal di Mariupol tutti i civili e i combattenti ucraini, rimasti gravemente feriti. Lo ha dichiarato in un messaggio video il comandante del reggimento Azov, Denys Prokopenko, apparso con una fasciatura al braccio. La prossima tappa, ha spiegato, prevede di portare fuori dall’Azovstal i combattenti che hanno perso la vita, mentre difendevano l’impianto. 

”Abbiamo risposto all’ordine di Kiev di non continuare la resistenza per salvare delle vite”, ha spiegato Prokopenko dicendo di essere ”riusciti a evacuare i civili e chi era gravemente ferito e necessitava di aiuto”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.