Attacco Odessa, Zelensky: “Russia ha lanciato missile antinave”‘


“Oggi l’esercito della Russia ha sferrato un altro attacco missilistico brutale. Un missile russo era un missile antinave. Ha colpito un edificio residenziale nella regione di Odessa, nella località di Serhiyivka”. Lo ha affermato Volodymyr Zelensky in dichiarazioni riportate da Ukrinform dopo l’attacco che secondo gli ucraini ha fatto 21 morti e che il presidente ucraino ha bollato come un “atto di terrore”. 

“I missili Kh-22 sono stati concepiti per colpire portaerei e grandi navi da guerra, ma – ha accusato parlando a Kiev con il premier norvegese Jonas Gahr Stoere – l’esercito russo li ha usati contro un normale palazzo di nove piani con civili”. 

Secondo Zelensky, riporta ancora Ukrinform, la Russia ha lanciato circa 3.000 missili contro l’Ucraina dallo scorso 24 febbraio. E per il presidente ucraino “queste azioni russe brutali non fanno altro che evidenziare quanto siano giuste le decisioni dei nostri partner per quanto riguarda il sostegno all’Ucraina, prima di tutto, a livello di difesa”. 

“Non si tratta di un attacco casuale ma di terrore contro la nostra gente”, ha aggiunto il presidente nelle dichiarazioni riportate da The Kyiv Independent. 

“E’ stato un attacco missilistico mirato, un atto di terrore commesso dalla Russia, diciamolo senza mezzi termini, contro le nostre città e località, contro la nostra gente, adulti e bambini”, ha detto Zelensky. 

 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora