Assolovo annuncia valanga ricorsi contro Ita


“Nelle ultime settimane sono stati presentati centinaia di ricorsi da parte dei lavoratori ex-Alitalia del ramo ‘aviation’ contro Ita airways, presso il tribunale di Roma sezione lavoro”. Lo dichiara il segretario generale di Assovolo, Davide Carovana, in una nota. L’associazione, maggiormente rappresentativa del personale ex-Alitalia, non ha sottoscritto il verbale di accordo ‘acquisizione asset’ del 2 dicembre 2021, sottoscritto invece dai rappresentanti di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporto aereo e le associazioni professionali Anpac ed Anpav.  

I lavoratori, tutti appartenenti alla categoria del personale navigante, piloti ed assistenti di volo, rivendicano ”la piena applicazione dell’articolo 2.112 nel passaggio del ramo ‘aviation’ da Alitalia ad Ita airways, oltre al pieno rispetto delle normative in materia di cessione di ramo di azienda”. Il ricorso lamenta anche ”l’arbitrio nelle assunzioni: essendo infatti Ita airways una azienda a totale controllo pubblico la selezione del personale doveva avvenire con criteri di scelta trasparenti, pubblici ed imparziali ai sensi dell’articolo 97 della costituzione e dei principi comunitari”. 

Il ricorso, continua Carovana, evidenzia ”la ‘ragionevolezza’ delle posizioni di Assovolo che chiede legalità, trasparenza e imparzialità nella scelta di chi prosegue il rapporto di lavoro con Ita airways e con il coinvolgimento di tutti i sindacati presenti in azienda. Il sindacato da appuntamento al 27 gennaio alle ore 16.00 per una conferenza stampa presso il centro congressi Cavour (via Cavour 50/a Roma), ‘Il diritto di avere diritti’ – Le illegalità di Ita airways verso i lavoratori Alitalia ed il ricorso alla magistratura’. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.