Armi Usa, arriva la stretta: Biden firma la legge


Il presidente americano Joe Biden ha firmato la nuova legge che impone restrizioni per il possesso di armi. Si tratta della prima importante legge federale sulla sicurezza delle armi approvata da decenni e segna un notevole passo avanti bipartisan su una delle questioni politiche più controverse degli Stati Uniti, sottolinea la Cnn. “Se Dio vuole, salverà molte vite”, ha detto Biden dopo aver firmato il disegno di legge, approvato sull’onda dell’emozione per la strage nella scuola elementare texana di Uvalde. 

Il disegno di legge, intitolato Bipartisan Safer Communities Act, è stato preparato dal senatore repubblicano John Cornyn del Texas e da Thom Tillis della Carolina del Nord insieme al senatore democratico Chris Murphy del Connecticut e a Kyrsten Sinema dell’Arizona. La Camera venerdì ha approvato il disegno di legge con 234-193, inclusi 14 repubblicani che hanno votato con i democratici. Giovedì il Senato ha approvato il disegno di legge in una votazione a tarda notte. 

Il disegno di legge prevede lo stanziamento di 750 milioni di dollari per aiutare gli stati ad attuare e gestire programmi nelle scuole o per la salute mentale. Inoltre amplia i controlli sulla fedina penale di chi acquista armi, vieta l’acquisto di armi a responsabili di violenze domestiche e finanzia programmi per il sequestro di armi a persone con disturbi mentali. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora