Amazon, stop a carte di credito Visa da Gb


Amazon ha comunicato ai clienti che non accetterà più i pagamenti effettuati con le carte di credito Visa del Regno Unito il prossimo anno. Il colosso statunitense del commercio elettronico ha comunicato via e-mail ai clienti che le carte di credito Visa emesse nel Regno Unito saranno sospese dall’uso sul suo sito dal 19 gennaio. Amazon ha sottolineato di aver preso questa decisione a causa delle “alte commissioni che Visa addebita per l’elaborazione delle transazioni con carta di credito”. I clienti saranno ancora in grado di utilizzare carte di debito, tra cui Visa, e carte di credito non-Visa, ha detto. 

Un portavoce di Amazon ha spiegato che “il costo dell’accettazione dei pagamenti con carta continua ad essere un ostacolo per le imprese che si sforzano di fornire i migliori prezzi per i clienti. Questi costi dovrebbero scendere nel tempo con i progressi tecnologici, ma invece continuano a rimanere alti o addirittura aumentano”.  

”Come risultato del continuo alto costo dei pagamenti di Visa, ci dispiace che Amazon.co.uk non accetterà più le carte di credito Visa emesse nel Regno Unito a partire dal 19 gennaio 2022 -aggiunge il portavoce di Amazon-. Con il panorama dei pagamenti in rapida evoluzione in tutto il mondo, continueremo a innovare per conto dei clienti per aggiungere e promuovere opzioni di pagamento più veloci, più economiche e più inclusive nei nostri negozi in tutto il mondo”. Una portavoce di Visa ha spiegato che “Gli acquirenti del Regno Unito possono utilizzare le loro carte di debito e di credito Visa su Amazon UK oggi e per tutta la stagione delle vacanze. Siamo molto delusi che Amazon stia minacciando di limitare la scelta dei consumatori in futuro. Quando la scelta del consumatore è limitata, nessuno vince”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.