Alluvione Sardegna: Boccia, a Bitti danni per 50mln, 9 subito


NUORO, 15 DIC – E di almeno 50 milioni la stima dei danni della tragica alluvione che il 28 novembre scorso ha devastato l’intero paese di Bitti, provocando anche tre vittime.
Subito ne serviranno oltre 9 e il Governo si è impegnato per uno stanziamento immediato.

Lo ha assicurato il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia al termine del tavolo tecnico convocato a Nuoro dal prefetto Luca Rotondi dopo un soprallugo nelle zone del Comune barbaricino più colpite dalla furia dell’acqua e del fango. Una ricognizione – presenti tra gli altri il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli – che è servita a fare il punto sulle emergenze e i fondi necessari per farvi fronte.

“Usciamo da questo incontro con la certezza che serviranno immediatamente 9 milioni 144mila euro per le urgenze – spiega Boccia – poi ci sono gli altri investimenti stimati in 50 milioni dal commissario delegato per l’emergenza che dovranno essere ripartiti tra interventi immediati e interventi strutturali. Il paese ha bisogno di ripartire in sicurezza e tornare alla normalità. Il modello che stiamo costruendo per gli interventi strutturali non dovrà più aspettare tanto – promette il ministro – come è successo per i 20 milioni stanziati per i danni dell’alluvione del 2013, che dopo 7 anni sono ancora in fase di progettazione e per i quali dovremmo provare tutti un senso di vergogna”.

Nel frattempo, la Regione, ha ricordato l’assessore all’Ambiente Gianni Lampis, ha già messo a disposizione un pacchetto di 40 milioni di euro per enti locali, cittadini ed aziende agricole. (ANSA)

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.