Al via tour di #Noncifermanessuno, Lidl Italia è food donor


Trasmettere fiducia e coraggio ad una generazione alla ricerca di punti di riferimento per credere nei propri sogni e affrontare gli ostacoli della vita. Con questo obiettivo prende il via l’edizione 2022 di #NonCiFermaNessuno Italia Talk, il tour motivazionale rivolto agli studenti universitari che partirà il prossimo 24 marzo. Lidl Italia, catena di supermercati leader nella Gdo con 700 punti vendita nel Paese, ha annunciato la propria partecipazione al progetto nel ruolo di Food Donor. Ideato e condotto da Luca Abete, lo storico inviato di Striscia la Notizia, l’iniziativa si concretizza in un tour in 10 delle principali università italiane.  

Dedicato alla crescita personale, alle azioni solidali e al rispetto per l’ambiente, il claim dell’ottava edizione è ‘Alla scoperta della serendipità’ e come prima tappa prevede un digital talk con gli studenti del Politecnico di Torino. “Far capire loro che dagli errori può emergere la consapevolezza del proprio valore è uno strumento che alimenta il coraggio e allontana le paure. Vogliamo farci ambasciatori – ha sottolineato Luca Abete – di un vocabolo nuovo, Serendipità appunto, per far capire come dagli imprevisti possono venir fuori piacevoli e inattese scoperte”. 

Anche quest’anno l’iniziativa, al fine di creare delle attività originali per avvicinare gli studenti al concetto di donare, vede la collaborazione del Banco Alimentare. In qualità di Food Donor del tour, Lidl donerà al Banco Alimentare 30.000 pasti come aiuto concreto destinato a migliaia di famiglie in difficoltà. Un contributo che rappresenta un ulteriore impegno da parte dell’Insegna verso la comunità in cui opera e che si aggiunge alle numerose iniziative intraprese dalla stessa a livello nazionale.  

“Siamo molto orgogliosi di partecipare a questo progetto di solidarietà che unisce giovani da più parti di Italia diffondendo un messaggio di grande positività e speranza. Nell’anno del nostro 30esimo anniversario in Italia, la scelta di contribuire a questa iniziativa si pone come un gesto di ringraziamento e di riconoscenza nei confronti della comunità in cui operiamo”commenta Massimiliano Silvestri, presidente di Lidl Italia.  

“Nell’importante ruolo di Food Donor, a fianco del nostro storico partner Banco Alimentare e grazie al coinvolgimento degli studenti, avremo l’opportunità di donare 30.000 pasti alle famiglie più bisognose. Un segnale oggi più che mai importante, che rappresenta un ulteriore tassello all’interno del nostro strutturato piano di responsabilità sociale di impresa” conclude Silvestri. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Sostenibilità Ultima ora