Afghanistan, Talebani verso il Panshir: ultimatum a resistenza


I Talebani sono diretti verso la Valle del Panshir, ultima sacca della resistenza ai militanti islamici nel nord dell’Afghanistan. E quanto si legge sull’account Twitter di Panshir Province, riconducibile alla resistenza che fa capo ad Ahmed Massoud, figlio del leggendario ‘Leone del Panshir’, secondo cui i Talebani avrebbero dato un ultimatum di 4 ore per la resa. 

Dopo avere smentito nei giorni scorsi le voci sulla possibile resa, Massoud ora ‘apre’ ai Talebani, ma a condizione che il loro governo non sia ‘estremista’. In un’intervista al giornale arabo al Sharq al Awsat, Massoud dice: “Siamo pronti a formare un governo inclusivo con i Talebani attraverso negoziati politici, ma quello che non è accettabile è la formazione di un governo afghano caratterizzato dall’estremismo, che porrebbe una seria minaccia, non solo all’Afghanistan ma alla regione e al mondo intero”. 

In un’altra intervista al giornale arabo al Sharq al Awsat, Massoud si dice disposto a perdonare gli assassini del padre, eroe della resistenza ai sovietici e ai Talebani, per la “stabilità” dell’Afghanistan. Massoud spiega di essere “disponibile a perdonare il sangue di mio padre per portare pace, sicurezza e stabilità nel paese”.
 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora