Afghanistan, Miccio (Emergency): “Situazione fuori controllo e peggiora di ora in ora”


“La situazione è fuori controllo e peggiora di ora in ora. Ce l’aspettavamo ma non immaginavamo un’avanzata così rapida dei talebani. Dopo 20 anni di guerra non si sono poste le basi per la pace nel Paese. I nostri 3 ospedali e le nostre 40 cliniche, tranne una, continuano a operare e a curare i feriti di guerra. Lavoriamo a pieno ritmo: non c’è zona estranea ai combattimenti”. Lo ha detto all’Adnkronos la presidente di Emergency Rossella Miccio, commentando la situazione in Afghanistan.  

“Sono tantissimi – racconta la presidente di Emergency – gli sfollati che scappano verso Kabul, dove sperano di trovare assistenza e sicurezza, e verso nazioni vicine, come Iran e Pakistan. Tranne la Capitale, le zone del Panjshir, Herat e Mazar-i-Sharif, il 65% del territorio è controllato militarmente e amministrativamente dai talebani. Le forze dell’ordine in alcuni villaggi interni sono fuggite senza neanche combattere. La violenza è ai massimi livelli, ci sono bombardamenti sia aerei sia via terra. In una nostra clinica a Maidanshahr, vicino Kabul, sono sospese da quattro giorni le attività perché si trova vicino al fronte sulla linea di fuoco”.  

Miccio prevede “settimane difficili per tutti. E’ molta incerta la situazione. Ci auguriamo fortemente di mantenere la sicurezza negli ospedali perché sono uno degli ultimi residui di salvezza per la popolazione. Noi ce la stiamo mettendo davvero tutta”.  

(di Marcello Mamini) 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.