Aerei di Stato, via il nome di Italo Balbo


Gli aerei della flotta di Stato torneranno a esibire, sulle proprie carlinghe, i soli emblemi della Forza Armata di appartenenza, le insegne della Repubblica e le sigle internazionali di riconoscimento. Questa l’indicazione del ministero della Difesa. Rimosso quindi, fa sapere il ministero, il nome di Italo Balbo e ogni altro riferimento che esuli dai requisiti di identificazione richiesti in ambito internazionale.  

Gli aeromobili del 31esimo Stormo sono utilizzati per il trasporto di Stato e per missioni di pubblica utilità, quali il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati, di traumatizzati gravi e di organi per trapianti, nonché per interventi a favore di persone comunque in situazioni di rischio. 

“Sono soddisfatto che il ministero della Difesa abbia tolto il nome del gerarca fascista Italo Balbo dalla carlinga di un Airbus della flotta di Stato, evitando così imbarazzo alle più alte cariche dello Stato e una figuraccia internazionale al nostro Paese. Naturalmente rimane la domanda sul perché e su chi abbia pensato negli uffici delle nostre forze armate una decisione così sciocca”, ha detto il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. 

“Questa vicenda si è conclusa nell’unico modo possibile: Italo Balbo era un gerarca fascista e non deve esserci né spazio né luogo che illumini quel regime dittatoriale, causa di infiniti lutti nel nostro Paese e in tanti altri”, ha detto Gianfranco Pagliarulo, presidente dell’Associazione nazionale dei partigiani italiani, commentando così all’Adnkronos la decisione del ministero della Difesa. “Siamo soddisfatti per l’intervento del ministro della Difesa e ringraziamo Nicola Fratoianni per la sua pronta e appassionata interrogazione parlamentare”, ha concluso Pagliarulo. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.