Aborto Usa, Biden: “Tragico errore della Corte Suprema”



“Oggi è un giorno triste per il Paese e per la Corte Suprema”. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, commentando la decisione della Corte Suprema sulla sentenza in materia di aborto. Secondo Biden, annullando la sentenza Roe vs Wade – che rafforzava “l’uguaglianza ed il diritto alla privacy” – con un “tragico errore” è stato tolto alle donne il “loro diritto di scegliere insieme ai loro medici libere dai vincoli della politica”. 

“La Corte suprema ha tolto un diritto costituzionale agli americani, un diritto già riconosciuto”, ha aggiunto Biden, secondo cui si tratta di una cosa “mai avvenuta prima”. 

“La salute delle donne di questa Nazione è a rischio. Ci saranno conseguenze reali e immediate”, ha detto Biden, osservando che in alcuni Stati entreranno in vigore immediatamente leggi che vietano l’aborto. Questa decisione è “così estrema che donne e ragazze saranno costrette a partorire il figlio del loro stupratore – ha aggiunto – Immaginate una donna che deve portare in grembo un bambino che è stato la conseguenza dell’incesto. È crudele”. 

La decisione della Corte suprema sull’aborto “è un tragico errore, la realizzazione di un’ideologia estrema”, ha detto Biden, denunciando che “tre giudici nominati da un solo presidente, Donald Trump, sono al cuore della decisione di oggi che rovescia la bilancia della giustizia ed elimina un diritto fondamentale per le donne di questo Paese. Questa decisione è il culmine di uno sforzo deliberato di decenni per rovesciare l’equilibrio della nostra legge”. 

Con la decisione della Corte Suprema arriveranno leggi “che criminalizzano l’aborto con una logica del 1800, la Corte ha letteralmente riportato indietro l’America di 150 anni”.  

La decisione dei giudici “non può essere l’ultima parola” e, sebbene abbia reso gli Stati Uniti “un’anomalia tra le Nazioni sviluppate del mondo”, ancora “non è finita”. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, commentando la sentenza della Corte suprema sull’aborto. 

“Fatemi essere molto chiaro e non ambiguo. L’unico modo in cui possiamo garantire il diritto di una donna a scegliere è che il Congresso ripristini le protezioni di Roe v. Wade come legge federale. Nessuna azione esecutiva del presidente può farlo”, ha spiegato Biden. 

“E se al Congresso, come sembra, mancano i voti per farlo ora, gli elettori devono far sentire la loro voce. Questo autunno, dovete eleggere più senatori e rappresentanti che codificheranno ancora una volta il diritto di una donna a scegliere in un legge federale”, ha aggiunto Biden riferendosi alle prossime elezioni di Midterm. “La mia Amministrazione utilizzerà tutti i suoi poteri legali appropriati. Il Congresso deve agire e voi potete agire”, ha affermato Biden. 

 

 

 

 

 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora