Connect with us

Cronaca

Pandoro gate, Chiara Ferragni rinuncia a ricorso: pagherà...

Published

on

Pandoro gate, Chiara Ferragni rinuncia a ricorso: pagherà multa per 1,2 milioni di euro

I soldi andranno all'impresa sociale 'I Bambini delle Fate'

Chiara Ferragni con le uova di Pasqua

L'Antitrust ha chiuso il procedimento per le uova di Pasqua 'griffate' Chiara Ferragni. L'influencer ha utilizzato i suoi canali social per condividere il comunicato delle sue società, relativo alla conclusione del procedimento avviato dall'Antitrust sul caso delle 'Uova di Pasqua e Dolci Preziosi'. E sul contributo economico di 1,2 milioni di euro a favore dell'impresa sociale 'I Bambini delle Fate' ha voluto chiarire che si tratta "di una donazione e non dunque di una sanzione".

Nel suo messaggio, Ferragni ha spiegato i tre principali impegni presi dalle società coinvolte. "Sono felice di condividere con voi un comunicato importante a cui tengo molto. È relativo al caso Uova di Pasqua e Dolci Preziosi che l'autorità Antitrust ha chiuso accogliendo gli impegni sui quali Tbs Crew Srl e Fenice hanno lavorato negli ultimi mesi".

Il primo impegno, racconta l'influencer, "consiste in un contributo economico volontario, che è una donazione e non dunque una sanzione, per un minimo di complessivi 1.200.000 euro in favore dell'impresa sociale 'I Bambini delle Fate'". Le società, aggiunge l'influencer, "si assumono poi l'impegno, cui tengo in modo particolare, della separazione totale delle operazioni commerciali delle società dalle attività benefiche, che comunque non smetteremo di fare". Infine, "Tbs Crew e Fenice formalizzeranno regolamentazioni interne per il corretto svolgimento delle attività di comunicazione e di marketing", conclude l'influncer invitando a leggere il comunicato completo.

Ferragni e il Pandoro gate, le società della influencer rinunciano al ricorso

Il comunicato dell'Antitrust

"L'istruttoria era stata aperta lo scorso gennaio sulla diffusione delle comunicazioni commerciali con cui sono state pubblicizzate le uova 'griffate Ferragni' in occasione delle festività pasquali 2021 e 2022" comunica l'Autorità garante della concorrenza e del mercato. L'indagine puntava a chiarire se le informazioni potessero indurre i consumatori a ritenere che, acquistando le uova "griffate Ferragni", avrebbero contribuito a sostenere economicamente l’impresa sociale 'I Bambini delle Fate'.

"Tutte le società parti del procedimento hanno presentato impegni che sono stati valutati positivamente e resi vincolanti nei loro confronti dall’Antitrust. L’impegno più rilevante prevede che siano devoluti a 'I Bambini delle Fate', nell’arco di tre esercizi finanziari, almeno 1,3 milioni ovvero il 5% dei rispettivi utili distribuibili, con un minimo complessivo di 1,2 milioni per il triennio, da parte delle società Fenice e Tbs e 100.000 euro da parte di Cerealitalia".

L’Autorità, informano, "verificherà la piena e corretta attuazione degli impegni da parte delle società, e in caso di inottemperanza, oltre a riaprire il procedimento, potrà applicare una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 10.000.000 euro nonché, qualora l’inottemperanza sia reiterata, disporre la sospensione dell’attività di impresa per un periodo non superiore a trenta giorni".

La nota della società dell'influencer

"Come segno concreto di impulso e incentivo ad attività benefiche, le società parti del Procedimento hanno assunto impegni economici, consistenti in versamenti in favore dell’impresa sociale 'I Bambini delle Fate', pari, per tre anni, al 5% dei rispettivi utili distribuibili, con un minimo complessivo di 1.200.000 euro per il triennio" comunicano in una nota le società Tbs Crew Srl e Fenice Srl . "La presentazione e formulazione degli impegni è stata vista come occasione sia per un’evoluzione interna alle aziende sia per individuare un 'modello di comportamento' che possa fungere da benchmark per l’intero settore dell’influencer marketing" aggiungono. "Con specifico riferimento all’attività di comunicazione relativa a iniziative benefiche, le società hanno deciso di separare nettamente le attività commerciali da quelle benefiche, impegnandosi ad astenersi dallo svolgimento di operazioni in cui attività commerciali siano connesse ad attività benefiche e, con specifico riferimento a quest’ultime, a darne illustrazione in apposita sezione dei rispettivi siti web di prossima creazione". "Le società, infine, si sono impegnate all’adozione di un’autoregolamentazione interna relativa alle attività di comunicazione e marketing, anche ispirata alle più recenti best practice in materia, munita di presidi che ne garantiscano l’enforcement e accompagnata dall’organizzazione di training periodici a beneficio dei dipendenti", conclude la nota.

Codacons: "Piena soddisfazione"

Anche il Codacons esprime soddisfazione per la chiusura del caso relativo alle uova di Pasqua che vedeva coinvolta Chiara Ferragni e che aveva portato l’Antitrust ad aprire un'istruttoria a seguito di esposto, presentato dall’associazione. Come si ricorderà erano state proprio le denunce del Codacons a portare prima alla sanzione milionaria sul pandoro-gate e, poi, all’istruttoria sulle uova di Pasqua griffate Ferragni.

“Si conclude con successo l’operazione trasparenza, avviata dal Codacons già nel 2020 per tutelare i cittadini dalle operazioni di beneficenza opache o ingannevoli – spiega il presidente Carlo Rienzi –. Riteniamo corretta la decisione dell’Antitrust di sostituire le sanzioni con donazioni in favore dei soggetti più bisognosi, ma la cosa più importante è che finalmente si blocca l’assurdo connubio tra beneficenza e vendite di prodotti, considerato che le società di Chiara Ferragni si sono inoltre impegnate a separare in modo netto e permanente le attività con finalità commerciali da quelle con finalità benefiche”, conclude Rienzi.

Unc: "Basta patteggiamenti davanti all'Antitrust"

"Pessima notizia! Basta patteggiamenti davanti all'Antitrust!" dice Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori. "Era importante, se c'erano i presupposti, ci fosse una condanna perché questa avrebbe potuto costituire un precedente per futuri casi analoghi. Inoltre avrebbe dato la possibilità ai singoli soggetti danneggiati di agire a tutela dei loro diritti, mentre così facendo passa il messaggio che basta pagare per risolvere tutto". "Sono troppe le chiusure con impegni di procedimenti che interessano milioni di consumatori, ma questa procedura è troppo comoda per tutti: da un lato l'Antitrust non deve approfondire le indagini, dall'altro l'indagato se la cava con poco, evitando così una condanna" prosegue Dona.

"Non ha poi alcun senso l'impegno di separare attività commerciali e finalità benefiche. Si rischia, se fosse preso d'esempio, di togliere in futuro risorse alla beneficenza. Infatti le due cose si possono tranquillamente abbinare, basta dare informazioni corrette, esaustive e veritiere, indicando sui prodotti le finalità dei proventi, il destinatario della beneficenza, l'importo o la quota destinati a quel fine" conclude Dona.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cronaca

Addio caldo estremo, stop all’afa: nessuna città da...

Published

on

Il segnale di allerta 3, il livello massimo di rischio per le ondate di calore, per ora non contrassegna nessuno dei 27 capoluoghi monitorati

Mare al tramonto (Fotogramma)

Finalmente. Il caldo afoso di luglio, portato dall'anticiclone africano, ha mollato la presa sull'Italia. In tanti in questi giorni di temperature bollenti si sono chiesti 'quando finisce' l'ondata di caldo estremo: eccoli accontentati, almeno per ora. Da ieri, infatti, l'afa concede una tregua alla Penisola e dal bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute è sparito il bollino rosso, l'allerta massima, complice anche il maltempo. A Milano è allerta gialla per temporali fino alle 6 di oggi martedì 23 luglio.

Il segnale di allerta 3, il livello massimo di rischio per le ondate di calore, almeno per la prima parte della settimana non contrassegna nessuno dei 27 capoluoghi monitorati. E così per 3 giorni, a partire da ieri, non si andrà oltre l'allerta 2: bollino arancione oggi 23 luglio in 7 città (Bologna, Firenze, Frosinone, Perugia, Rieti, Roma e Viterbo) e domani in 9 (Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Palermo, Perugia, Rieti, Roma e Viterbo). In verde (livello di rischio zero) o giallo (livello 1) gli altri capoluoghi.

Continue Reading

Cronaca

Napoli, crollo nella notte alla Vela Celeste di Scampia:...

Published

on

A cedere è stato un ballatoio del terzo piano, che ha coinvolto nella caduta i ballatoi del secondo e del primo piano

I vigili del fuoco sul posto nella notte

Crollo nella notte alla Vela Celeste di Scampia a Napoli. A cedere è stato un ballatoio del terzo piano, che ha coinvolto nella caduta i ballatoi del secondo e del primo piano. Diverse le persone travolte. C'è almeno una vittima accertata e diversi feriti, dei quali due in modo grave.

Sul posto vigili del fuoco e quattro ambulanze che hanno trasportato i feriti nei vari ospedali cittadini: 2 sono in gravi condizioni. Altri feriti si sono recati in ospedale con mezzi propri. I pompieri hanno evacuato con l’autoscala dei piani alti. Sono in corso le verifiche di stabilità nella parte coinvolta dell’edificio. Sul posto anche le forze dell'ordine, le prime indagini sono affidate alla Polizia di Stato.

Continue Reading

Cronaca

Napoli, crolla ballatoio nella Vela Celeste a Scampia: un...

Published

on

Vigili del fuoco evacuano i piani alti dell'edificio, gravi due tra i feriti nel crollo avvenuto al terzo piano

Il ballatoio crollato nella Vela Celeste a Scampia - Vigili del Fuoco

Un morto e sei feriti, di cui due gravi, nel crollo di un ballatoio di collegamento nella Vela Celeste nel quartiere Scampia, a Napoli. Squadre dei vigili del fuoco impegnate nelle operazioni di soccorso dalle 22.30, terminata l’evacuazione con l'autoscala dei condomini dei piani alti, impossibilitati a scendere. A cedere è stato il ballatoio del terzo piano, che ha coinvolto nella caduta i ballatoi del secondo e del primo piano. In corso le verifiche di stabilità nella parte coinvolta dell'edificio.

La vittima del crollo sarebbe uomo di mezza età. Quattro le ambulanze che hanno trasportato i sei feriti nei vari ospedali cittadini, mentre altri feriti si sono recati in ospedale con mezzi propri. Sul posto le forze dell'ordine, le prime indagini sono affidate alla Polizia di Stato.

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca44 minuti ago

Addio caldo estremo, stop all’afa: nessuna città da...

Il segnale di allerta 3, il livello massimo di rischio per le ondate di calore, per ora non contrassegna nessuno...

Cronaca52 minuti ago

Napoli, crollo nella notte alla Vela Celeste di Scampia:...

A cedere è stato un ballatoio del terzo piano, che ha coinvolto nella caduta i ballatoi del secondo e del...

Esteri8 ore ago

Elezioni Usa, con Harris candidata ecco chi potrebbe essere...

Sono nove i possibili candidati alla vice presidenza degli Stati Uniti con Kamala Harris che punta alla Casa Bianca Dal...

Esteri8 ore ago

Ritiro Biden, Harris e il piano B: tutte le domande dei dem

Le regole del Partito democratico Usa forniscono alcune risposte, per altre bisognerà aspettare invece gli sviluppi politici (ed eventuali ricorsi...

Esteri8 ore ago

Duello Harris-Trump, la possibile sfida tra l’ex...

Se la vice di Biden diventerà la candidata dem ufficiale, lo scontro potrebbe basarsi sui diversi background dei due Se...

Cronaca8 ore ago

Napoli, crolla ballatoio nella Vela Celeste a Scampia: un...

Vigili del fuoco evacuano i piani alti dell'edificio, gravi due tra i feriti nel crollo avvenuto al terzo piano Un...

Esteri9 ore ago

Terremoto a Panama, scossa magnitudo 5.7

Il sisma a 5 km da Puero Armulles Un terremoto di magnitudo 5,7 è stato registrato oggi a 5 km...

Esteri10 ore ago

Attentato a Trump, boss Secret Service sotto torchio:...

Toni durissimi nell'audizione alla Camera "Sta dicendo solo cazz... oggi. Vuole usare questi 5 minuti per firmare la sua lettera...

Esteri10 ore ago

Vance ‘difende’ Biden:”Ritiro? Lo hanno...

Il candidato repubblicano alla vice presidenza: "Con un altro paio dell'elite dem si sono riuniti in una stanza fumosa e...

Spettacolo10 ore ago

“RA TA TA”, il nuovo singolo di MAHMOOD, è certificato...

“RA TA TA”, il nuovo singolo di MAHMOOD, è oggi certificato DISCO D’ORO. Disponibile in radio e su tutte le...

Spettacolo10 ore ago

Il Grand Prix Corallo torna a brillare: Premi e star sotto...

Dopo la pausa di un anno, ritorna il Grand Prix Corallo, giunto alla ventunesima edizione, organizzato dalla Asd Valverde del...

Spettacolo10 ore ago

Sebastiano Somma: il talento versatile tra cinema, teatro e...

Tra gli ospiti della XII Edizione dell’Ariano International Film Festival figura Sebastiano Somma, noto attore italiano che vanta una carriera...

Ultima ora10 ore ago

Fisco, con pace contributiva possibilità di riscatto fino a...

L'Istituto in una circolare recepisce la norma prevista dalla legge di bilancio, che ha reintrodotto per il biennio 2024/2025 la...

Spettacolo11 ore ago

Patrizio Rispo: l’attore poliedrico che unisce...

Patrizio Rispo, attore di grande talento e versatilità, si distingue nel panorama artistico italiano per la sua straordinaria carriera che...

Cronaca11 ore ago

Etna, vulcano oggi attivo: nube di cenere da cratere...

Il modello previsionale di dispersione dell'eventuale nube vulcanica indica una direzione verso Est L'Etna nuovamente attivo oggi, 22 luglio 2024....

Ultima ora12 ore ago

Tragedia a Brembate, 44enne muore nelle acque del fiume...

Dalle prime ricostruzioni, pare che si fosse appena tuffato nel fiume, a poca distanza da una cascata, senza riuscire a...

Ultima ora12 ore ago

Rintracciato a L’Aquila uno dei tre evasi dal carcere...

Uno rintracciato alla stazione Termini, l'altro a L'Aquila. Il 15enne fuggito con loro dalla struttura di Casal del Marmo, invece,...

Esteri12 ore ago

Elezioni Usa, il fattore tempo: tre domande per i prossimi...

Dal duello Biden-Trump del 27 giugno, passando per l'attentato del 13 luglio, al passo indietro di Biden del 21 luglio...

Spettacolo13 ore ago

E’ morto Aldo Puglisi, attore con Germi e De Sica...

Il decesso sabato scorso a Catania in seguito a delle complicazioni polmonari dovute al contagio da Covid. Il debutto con...

Cronaca13 ore ago

Cruciverba e sudoku amici del cervello? Cosa dicono i...

Diversi studi suggeriscono possibili benefici e le promuovono come allenamento per mantenere mente giovane Protagonisti indiscussi dell'estate nelle ore di...