Connect with us

Economia

Torna a Roma Eco, il festival sulla mobilità sostenibile

Published

on

Torna a Roma Eco, il festival sulla mobilità sostenibile

Torna Eco, il Festival della Mobilità Sostenibile e delle Città Intelligenti, che si terrà quest'anno a Roma, il 17 e 18 settembre prossimi. Si tratta di un evento che punta a contribuire alla divulgazione della cultura della mobilità sostenibile nel nostro Paese, in particolare questa seconda edizione, di scena all'Acquario romano, vuole mettere in evidenza, attraverso testimonianze, workshop e best practices, l’incidenza diretta dei trasporti sostenibili nella vita e sulla salute di ognuno di noi: basti pensare ad esempio a come i trasporti impattano sulla qualità dell’aria nelle nostre città.

“La mobilità sostenibile e la ciclabilità in particolare rappresenta un fattore sempre più determinante nel plasmare la configurazione di comuni e città, e la loro qualità della vita. Oggi reti e servizi sono resi sempre più efficienti con l'uso di soluzioni digitali a beneficio dei nostri cittadini e delle imprese. Una città intelligente, in questo senso, ha molto da esprimere in termini di riduzione delle emissioni e tutela dell’ambiente ma anche di innovazione sociale e inclusione. Per questa ragione sono felice che l’Eco-festival di settembre ospiti le numerosissime buone pratiche e le esperienze che i comuni italiani stanno mettendo in campo per favorire una transizione ecologica giusta ed efficace”, ha sottolineato Roberto Pella, vicepresidente Anci, nel corso della conferenza stampa che si è svolta questa mattina presso la sede dell’Anci a Roma, moderata dalla giornalista di Rtl 102.5 Ludovica Marafini.

"Un festival molto importante perché, promuovendo buone pratiche, si concentra su un aspetto fondamentale: il cambiamento culturale nelle abitudini della mobilità contro l'uso smodato dell'autovettura. Obiettivo è la diffusione di un maggiore attenzione tra i cittadini su ciclabilità, intermodalità degli spostamenti e pedonalità. E quindi far sì che l'uso del trasporto pubblico diventi mezzo primario", ha dichiarato Eugenio Patanè, assessore alla Mobilità del Comune di Roma. Quanto alle piste ciclabili nella Capitale, l'assessore fa il punto illustrando i prossimi lavori: "Noi oggi abbiamo circa 330 chilometri, compresi i 100 nei parchi, su 8.700 km di strade, un quantità bassa che va assolutamente elevata. I primi passi in questo senso li abbiamo già compiuti perché un pezzo della ciclabile Ostiense, così come un tratto della Sapienza-Termini, sono stati già realizzati. Ma soprattutto a luglio inizieranno i lavori per il Grande raccordo anulare delle biciclette (Grab), una ciclovia turistica molto importante che essendo circolare si intreccerà con tutte le altre".

Intervenuto anche Daniele Grassucci, direttore di Skuola.net, che ha anticipato invece criteri e finalità della survey sul tema 'I giovani e la mobilità sostenibile' che verrà presentata nel corso della due giorni di Eco a settembre alla quale saranno presenti altri divulgatori d’eccezione come la fisica Gabriella Greison e il geologo Mario Tozzi. “Le nuove generazioni, nell'immaginario collettivo, sono legate in maniera inscindibile all'attivismo per la difesa dell'ambiente e il contrasto al cambiamento climatico - ha spiegato Grassucci in conferenza stampa -tuttavia sono estremamente attive non solo nelle manifestazioni di piazza ma anche nell'attuazione di cambiamenti pratici e quotidiani, scelte personali che hanno un impatto concreto sulla causa. Attraverso la ricerca, che svolgeremo in partnership con Eco Fest, capiremo quanto il tema della mobilità sia sostenibile sia diffuso, conosciuto e considerato tra i giovani italiani".

L’evento è stato anche l’occasione per la presentazione del comitato scientifico di Eco e per illustrare dei dati che evidenziano la necessità di un cambio di rotta nel settore dei trasporti in Italia. Negli ultimi decenni, infatti le emissioni di gas serra sono cresciute del 7.4% (1990-2022), con il trasporto su strada al 91.5% del totale. Il parco veicolare è ancora dominato da veicoli a benzina e gasolio (85.8% nel 2022) e anche i mezzi commerciali diesel hanno un impatto significativo (98.3% delle percorrenze totali dei veicoli merci). Il trasporto marittimo e l'aviazione contribuiscono alle emissioni rispettivamente col 4.2% e del 59.3% dal 1990 al 2022.

Nonostante alcuni progressi negli ultimi anni, riduzione tra il 2007 e il 2019 e nel 2020 (dovuta alla pandemia), dal 2021 le emissioni sono tornate a crescere. Per invertire la tendenza è necessario migliorare l'intermodalità, la sostenibilità e l'efficienza nel settore dei trasporti. L'uso di veicoli elettrici e ibridi, insieme a migliori infrastrutture per la mobilità sostenibile, è dunque cruciale per ridurre le emissioni.

Pienamente in linea con gli obiettivi e le finalità di Eco si sono detti Enel - presente alla conferenza stampa con Simone Tripepi, head of Charging Point Operator Italy - Intesa Sanpaolo, Conai e Amazon, sponsor e sostenitori dell’iniziativa del prossimo settembre, durante la quale racconteranno i loro ultimi progetti su temi quali le infrastrutture energetiche, la riforestazione urbana, l’economia circolare e la logistica sostenibile.

“Nel 2019, Amazon ha co-fondato il Climate Pledge - ha spiegato invece l’azienda americana - un impegno a raggiungere zero emissioni nette di CO2 entro il 2040, con dieci anni di anticipo rispetto a quanto stabilito dagli Accordi di Parigi. Ad oggi, sono oltre 500 le organizzazioni nel mondo ad aver aderito. Le principali aree di intervento riguardano la riduzione degli imballaggi superflui, l'approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili e la decarbonizzazione della rete dei trasporti, grazie all'elettrificazione della flotta dei partner di servizi di consegna, all'introduzione di hub di micromobilità nei centri urbani e allo spostamento di volumi su soluzioni intermodali marittime e ferroviarie”.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Economia

Consap: “Importante lavoro svolto con governo e...

Published

on

"Appena il provvedimento verrà approvato definitivamente dal Parlamento convocheremo presso Consap il tavolo che abbiamo istituito con Abi e Cdp per far sì che tutte le banche possano erogare in tempi celeri il credito agli studenti meritevoli"

Foto di repertorio - FOTOGRAMMA

Il presidente di Consap spa Sestino Giacomoni sottolinea l’importanza del lavoro svolto da Consap in sinergia con il Governo e con il Parlamento. "Ci tengo ad esprimere - dichiara il presidente Giacomoni - i miei più sentiti ringraziamenti alla Commissione Cultura, scienza e istruzione, presieduta dal deputato Federico Mollicone, al Ministro per lo sport e i giovani Andrea Abodi, al Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, al Ministro dell’Università e della ricerca, Annamaria Bernini, al Ministero dell’Economia e delle Finanze ed a Palazzo Chigi, che hanno sostenuto l’emendamento che consentirà di applicare la garanzia dello Stato ai prestiti del Fondo per gli studenti meritevoli. Si tratta di un grande risultato che consentirà a Consap spa di mettere in atto il rilancio e il potenziamento del Fondo Studio".

"Il Fondo per il credito ai giovani, c.d. Fondo Studio - spiega il presidente - è stato istituito presso Consap nel 2010 durante il Governo Berlusconi e voluto dall'attuale Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ai tempi Ministro della Gioventù, per garantire l'accesso al credito bancario agli studenti meritevoli. E, in occasione dei 30 anni di Consap a novembre scorso, è stato lo stesso Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, che ci ha invitato ad apportare modifiche e migliorie al Fondo, nella speranza che si possa dare l'opportunità al nostro Paese di crescere ed evolversi attraverso la formazione dei giovani meritevoli, che ora possono investire nel proprio futuro anche se non hanno le possibilità economiche per farlo".

"Appena il provvedimento verrà approvato definitivamente dal Parlamento - conclude Giacomoni - convocheremo presso Consap il tavolo che abbiamo istituito con Abi e Cdp per far sì che tutte le banche possano erogare in tempi celeri il credito agli studenti meritevoli, con la garanzia di ultima istanza dello Stato, infatti le banche non dovranno fare accantonamenti e potranno concedere i prestiti ai giovani alle condizioni migliori. Consap proseguirà il suo impegno per la completa digitalizzazione delle procedure. Si tratta, indubbiamente, di uno strumento fondamentale per il Sistema Paese: l’agevolazione all’accesso del credito farà crescere non solo il numero degli studenti e dei laureati, ma anche in prospettiva l’economia italiana".

Continue Reading

Economia

Il lavoro più richiesto senza laurea? E’ il global...

Published

on

Successo crescente della Mixology academy, scuola di alta formazione

(Foto )

'Che lavoro vuoi fare?' è la domanda che mette in crisi troppi giovani e di conseguenza le loro famiglie finiti gli studi. Eppure, si stanno affermando professioni nuove, tutte da scoprire. Per esempio, quella dell’addetto al servizio di drink (alcolici e analcolici) nei bar, una volta definito ‘barman’, oggi può essere svolta a un tale livello di competenze multidisciplinari tanto da risultare la professione meglio pagata tra quelle che non richiedono una laurea. E i giovani iniziano a scoprirlo.

Basta considerare il successo crescente della Mixology academy, la scuola di alta formazione selezionata anche da Martini&Rossi - Gruppo Bacardi per il progetto di Corporate social responsibility ‘Shake your future' 2024 a Roma e Milano, dove l’Accademia ha le sue sedi. La Mixology academy punta di diamante del polo Global training group, di Ilias Contreas e Luca Malizia, dichiara a fine 2023 un fatturato di 4.162.586,75 euro, +49,31% sul 2022; studenti totali: 1.483 e come Corso più venduto, quello del Global Bartender, di 184 ore.

Chi è il Global Bartender

“Il tasso di occupazione degli studenti della Mixology academy - conferma il direttore generale Alessio Barchiesi - è di fatto del 99% e in alcuni casi c'è addirittura chi trova subito lavoro anche durante i corsi, potendo così autofinanziarsi”.

Uno dei punti di forza è il servizio interno del ‘Bartender job’ che mette in contatto domanda e offerta di lavoro: si rivolgono a questo ufficio i locali e le catene che cercano personale qualificato. Per esempio, catene alberghiere quali Hilton, Sheraton, NH, Marriot, Anantara e catene di ristoranti quali Big Mamma e Zuma. L’offerta di lavoro in generale è in continuo aumento. Il bartender, di ogni sesso, è una figura ricercata, non solo nei bar, ma anche negli hotel stellati e di lusso, nei pub, nei ristoranti e negli eventi pubblici e privati, in Italia e all’estero.

Lo stesso Massimo Barboni, general manager Martini & Rossi - Gruppo Bacardi, leader nel campo degli spirits, di recente a un evento alla Terrazza Martini, a Milano, ha detto che la sua azienda si aspettava che dopo il lockdown pandemico i bar sarebbero entrati in crisi, perché la gente avrebbe avuto paura di ritrovarsi insieme, invece hanno ripreso alla grande e forse di più la loro funzione sociale di luoghi di aggregazione e di svago. Il 60% delle insegne però non riesce a trovare personale preparato.

“Aiutare le persone, in particolare i giovani, ad intraprendere una carriera nell’horeca’ con le necessarie competenze - spiega Ilias Contreas - è l’obiettivo della Mixology academy e ‘crescere e aiutare gli altri a crescere, sempre e in tutto il mondo’, è la nostra missione. Fare il bartender professionista è un’occupazione non solo ben remunerata, ma anche divertente; consente di essere liberi di vivere in qualunque parte del mondo e di imparare costantemente cose nuove, senza contare che si può crescere di mansione fino a diventare manager o magari aprire un proprio locale. In ogni caso, i corsi della Mixology academy aprono a carriere di alto livello in tutti i continenti. E la Global tranining group offre corsi per supportare ogni fase lavorativa: dai percorsi per imparare a creare eventi, a quelli per dirigere un team e per diventare imprenditori di successo”.

Mixology academy è inoltre l'unico centro di formazione horeca in Italia con un proprio metodo scientifico, il global bartending, per ottimizzare l’attività al bancone evitando gli sprechi di materie prime e di tempo nella realizzazione dei cocktail, un’altra peculiarità apprezzata dal mercato. Inoltre, l’accademia, certificata ISO9001 per la progettazione e l’erogazione di corsi professionali dal prestigioso ente Rina service spa, a sua volta certificato da Accredia e Cisq, rilascia una certificazione riconosciuta a livello internazionale.

L’ambiente alla Mixology academy è giovane (oltre il 60% degli iscritti ha tra i 18 e i 26 anni), e non competitivo: si favorisce anzi la collaborazione, che spesso inizia nelle aule e prosegue poi nella vita lavorativa. Possono essere ammessi anche i minorenni e gli adulti senza esperienza. I giovani arrivano soprattutto dagli studi superiori o dopo l’università, attratti dalla prospettiva di un lavoro che si può esportare facilmente ovunque, che consente di guadagnare bene da subito, di socializzare e di fare carriera fino all’apertura di una propria insegna.

I corsi vanno dal 'Professional bartender’, che in sole 2 settimane di teoria e pratica avvia alla miscelazione, al più completo 'Global bartender', di 184 ore, con la possibilità di ulteriore perfezionamento per 12 mesi o più. L’opzione ‘Formula super-intensiva’ consente di concentrare le lezioni in 8 ore al giorno, invece di 4, riducendo drasticamente i costi di trasferta se si viene da lontano. Dal 2024, arricchisce il programma già completo un corso di comunicazione in risposta alle nuove esigenze dei clienti del bar: dopo il lockdown è stato ancor più evidente il ruolo sociale di questo tipo di servizio, dove sempre più si cercano e si scambiano emozioni.

Continue Reading

Economia

PosteGoFresh, servizio refrigerato per consegna a domicilio...

Published

on

Il servizio è dedicato alle aziende di prodotti di e-commerce che hanno l’esigenza di un servizio di trasporto logistico sicuro e di qualità

PosteGoFresh, servizio refrigerato per consegna a domicilio prodotti alimentari

PosteGoFresh è il nuovo servizio di Poste Italiane per il trasporto di prodotti alimentari freschi acquistati online, con consegna a domicilio in 24/48 ore e la garanzia della temperatura controllata lungo tutto il percorso logistico. Il servizio è dedicato alle aziende di prodotti di e-commerce, che hanno l’esigenza di un servizio di trasporto logistico sicuro e di qualità. Il servizio nasce dalla collaborazione di Poste Italiane con MLK Fresh, la joint venture nata dalla controllata MLK Deliveries, che ha attivato una piattaforma per le consegne programmate, attraverso la quale il cliente può scegliere giorno e fascia oraria di consegna.

La società Mazzocco srl, che fa parte del gruppo Italtrans, è invece partner per la fornitura della piattaforma logistica del freddo. PosteGofresh assicura una gestione attenta e accurata di tutte le fasi della logistica con una temperatura controllata 0-4° su tutti i passaggi della filiera, dal ritiro dei prodotti presso il magazzino venditore fino alla consegna al cliente nella fascia oraria prescelta. I clienti possono contare inoltre su un'ampia copertura geografica.

Sono già oltre 25 i capoluoghi, con relativa provincia, coperti dal servizio PosteGoFresh (Torino, Genova, Milano, Pavia, Lodi, Como, Varese, Cremona, Mantova, Bergamo, Brescia, Verona, Vincenza, Padova, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Firenza, Prato, Pistoia, Empoli, Livorno, Roma) che sarà esteso gradualmente sul territorio nazionale.

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca16 minuti ago

Mangiare male aumenta i costi sanitari

Nel 2023 l'eccesso di peso, in Italia, ha interessato il 46,4% della popolazione di maggiore età̀ Mangiare male costa a...

Cronaca20 minuti ago

Omicidio Mollicone, assolti in Appello i Mottola e i due...

La 18enne è stata uccisa ad Arce nel luglio del 2001 Omicidio Mollicone, assolti in Appello i Mottola e i...

Demografica25 minuti ago

Europei di calcio 2024, boom della prostituzione in Germania

Il mestiere più antico del mondo e lo sport (secondo alcuni) più bello del mondo. Un’accoppiata che non è forse...

Cronaca33 minuti ago

Vacanze, nel fine settimana traffico intenso: i consigli...

Giornate di traffico intenso, con situazioni da bollino giallo o rosso, a partire da questo weekend e per i successivi...

Cronaca41 minuti ago

Nuovo nomenclatore tariffario, torna il dialogo tra Uap e...

Incontro al dicastero, Mariastella Giorlandino 'sono sicura che nascerà una collaborazione' Riparte il dialogo, con un clima più sereno, tra...

Cronaca60 minuti ago

Il dilemma della doccia quando fa molto caldo: fredda o...

Durante un'ondata di calore, c'è la tentazione di buttarsi sotto una doccia ghiacciata. I motivi per cui non è la...

Lavoro1 ora ago

Vino, a scuola di dendrochirurgia in vigna per combattere...

Al via a Capriva del Friuli il corso con i Vine master pruners I Vine master pruners Simonit&Sirch hanno messo...

Lavoro1 ora ago

Turismo, Vangstein (Havila Voyages): “Interesse...

Il Chief Communications & Marketing Officer della nuova compagnia crocieristica che opera sulla rotta dei fiordi norvegesi parla di obiettivi...

Lavoro1 ora ago

Turismo:, con Havila Voyages la crociera dei fiordi...

Il nuovo brand naviga lungo l'antica rotta che segue la costa con navi ultra-moderne e tra le più ecologiche al...

Economia1 ora ago

Consap: “Importante lavoro svolto con governo e...

"Appena il provvedimento verrà approvato definitivamente dal Parlamento convocheremo presso Consap il tavolo che abbiamo istituito con Abi e Cdp...

Immediapress1 ora ago

Intelligenza Artificiale una grande opportunità anche per...

Pagine Sì! in prima fila per aiutare le Piccole e Medie Imprese a sfruttare i vantaggi offerti dall'Intelligenza Artificiale Terni,...

Economia1 ora ago

Il lavoro più richiesto senza laurea? E’ il global...

Successo crescente della Mixology academy, scuola di alta formazione 'Che lavoro vuoi fare?' è la domanda che mette in crisi...

Ultima ora2 ore ago

Ucraina, Cremlino: “Piani Nato pericolosa...

L'intervento di Peskov dopo che Kiev ha chiesto di rimuovere limiti posti dall'Occidente sull'uso delle armi Permettere alle forze armate...

Sport2 ore ago

Lazio, infortunio per Gila

Frattura per il difensore, lungo stop Non arrivano buone notizie per Marco Baroni. L'allenatore della Lazio dovrà fare a meno...

Demografica2 ore ago

Popolazione, Onu: “10,3 miliardi di persone entro metà 2080”

La popolazione mondiale raggiungerà il suo picco massimo entro la metà del 2080. Si tratta di una cifra che dovrebbe...

Tecnologia2 ore ago

L’Europa avverte X: il profilo verificato a pagamento...

Le modifiche apportate al sistema di verifica del social ostacolerebbero la capacità degli utenti di verificare l'autenticità degli account con...

Economia2 ore ago

PosteGoFresh, servizio refrigerato per consegna a domicilio...

Il servizio è dedicato alle aziende di prodotti di e-commerce che hanno l’esigenza di un servizio di trasporto logistico sicuro...

Salute e Benessere2 ore ago

L’esperto Testori: “Cure dentali accessibili a tutti...

Sul nuovo corso di laurea in odontoiatria all’Ucbm, ‘tutti i presupposti per formazione tecnologica etica ed empatica’ “Rendere la cura...

Salute e Benessere2 ore ago

Ghirlanda (Andi): “Nel cambio generazionale nuovi...

Il presidente del sindacato, ‘solo 1 giovane professionista su 4 ambisce ad aprire un suo studio’ “Il futuro dell’odontoiatria in...

Salute e Benessere2 ore ago

Di Lazzaro (Ucbm): “Odontoiatria italiana eccellente...

All’evento del Campus Bio-medico il preside dell’Ateneo, ‘il nostro corso di laurea è a elevatissimo contributo tecnologico’ “L’odontoiatria italiana rappresenta...