Connect with us

Lavoro

Giorgetti a Centromarca: “Accolgo invito Mutti a...

Published

on

Giorgetti a Centromarca: “Accolgo invito Mutti a unire forze per competere”

'No mefistofelica moltiplicazione bonus, rafforzare offerta'

Giorgetti a Centromarca:

La partita che gioca l'Italia è "quella delle grandi potenze industriali che competono sulla capacità di innovazione, sulla qualità del capitale umano, sulle condizioni infrastrutturali e finanziarie. È una sfida comune che Governo e imprese devono affrontare insieme, ciascuna nelle proprie responsabilità. In questo senso accolgo con favore l’invito della relazione del presidente Mutti a 'unire le forze' per affrontare i temi della sua relazione". Così il ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti in video collegamento all'Assemblea di Centromarca.

"La strada del rafforzamento dell’offerta è più ambiziosa e meno scontata di quella mefistofelica della moltiplicazione dei bonus. Ma è l’unica seria e capace di dare risultati solidi. Il ministero dell’economia e delle finanze è a disposizione per percorrerla insieme" aggiunge Giorgetti, che prosegue: "Un contributo determinante (al Pil) è venuto dalle imprese medie, quelle tra i 50 e i 250 dipendenti. È un segmento nel quale si collocano un numero rilevante di attori dell’industria di marca e caratterizzato da elementi di eccellenza: dai livelli di produttività per addetto e di esportazione migliori di quelli dei nostri paesi concorrenti, alla creazione di posti di lavoro qualificati e ben retribuiti. Se fossimo capaci di 'trascinare' insieme un numero più alto di imprese italiane in questa fascia, ancora troppo basso sul totale, ne guadagnerebbe il Pil e non solo".

"L’effetto che avrà la diffusione dell’Ia sull’occupazione è incerto ma deve essere affrontato in modo meno remissivo di quanto avviene nel dibattito pubblico" spiega. "Lo Stato ha sostenuto con i diversi piani 4.0 un massiccio rinnovo di macchinari e di investimenti in competenze, che si è tradotto in incrementi di produttività, miglioramenti degli standard di sicurezza e nascita di nuove figure professionali", ricorda Giorgetti. "Serve proseguire su questa strada - aggiunge - con un passo ulteriore valorizzando la mole di dati che le imprese possono oggi immagazzinare grazie alle tecnologie di 4.0 per lo sviluppo di modelli di IA che migliorino le performance aziendali". Su questo punto, "il Governo è al lavoro con la Fondazione AI4Industry nel quadro delle politiche europee sulle AI factories. Dobbiamo essere consapevoli, infatti sottolinea - che l’intelligenza artificiale ha molti rischi ma quello che più di tutti deve preoccuparci è diventare meri acquirenti, anziché sviluppatori, di tecnologie".

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Lavoro

Vino, a VinoVip Cortina ‘Civiltà del bere’...

Published

on

L’imprenditrice abruzzese è amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole

Vino, a VinoVip Cortina 'Civiltà del bere' consegna a Marina Cvetic il Premio Khail 2024

È Marina Cvetic, amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole, la vincitrice del 'Premio Khail 2024', titolo che da otto edizioni viene attribuito dalla rivista 'Civiltà del bere' alle figure che si sono distinte per l’impegno nella promozione del vino italiano nel mondo. Il premio è stato assegnato all’imprenditrice abruzzese in occasione dell’inaugurazione dell’evento VinoVip Cortina 2024, appuntamento che per due giorni riunisce sulle Dolomiti l’eccellenza dell’enologia italiana.

“A VinoVip 2024 abbiamo deciso di premiare Marina Cvetic - spiega Alessandro Torcoli, direttore di 'Civiltà del bere' - per la passione e l’impegno con cui ha saputo proseguire il lavoro avviato insieme al marito Gianni Masciarelli, esaltando i valori dell'eleganza e della creatività. Si è distinta per le attività di mecenatismo, ha ampliato l’offerta di prodotti e aperto nuovi mercati. Ha coinvolto le nuove generazioni, assicurando continuità a un’impresa familiare italiana che è ormai esempio di eccellenza nel mondo”.

Il destino di Marina Cvetic nel mondo del vino è già segnato fin da piccola, quando cresce a Belgrado tra i vigneti di famiglia per poi studiare Tecnologie Alimentari all’università. A fine anni ’80 l’incontro con Gianni Masciarelli, tra i più importanti artefici del rinnovamento della vitivinicoltura abruzzese, da cui nascono tre figli: Miriam Lee, Chiara e Riccardo. Dopo la prematura scomparsa del marito nel 2008, Cvetic prende le redini dell’azienda, mantenendola una delle icone del vino italiano e dandole un respiro sempre più internazionale.

Continue Reading

Lavoro

Turismo, in Norvegia la via artica alla sostenibilità passa...

Published

on

Primo albergo al mondo completamente fatto di ghiaccio e aperto 365 giorni all’anno

Turismo, in Norvegia la via artica alla sostenibilità passa dallo Snowhotel di Kirkenes

Dormire in stanze di ghiaccio, tra sculture di neve e passi ovattati, in estate come in inverno. Immergersi in quanto la natura ha da offrire all’altezza del 69° parallelo nord, lì dove tra il 21 novembre e il 21 gennaio tutto è avvolto nel buio della notte polare ma tra maggio e luglio il sole non tramonta mai. E nutrirsi a km 0, con i prodotti frutto della pesca e della caccia e di ciò che cresce a questa latitudine. E’ la via artica alla sostenibilità, che passa anche attraverso l’esperienza offerta dal primo albergo al mondo completamente fatto di ghiaccio e aperto 365 giorni all’anno, lo Snowhotel di Kirkenes, in Norvegia.

Una cittadina all’estremo nord-est del paese, a una manciata di chilometri dal confine con la Russia, diventato esso stesso un’attrazione turistica ma, di questi tempi, valicabile solo dai pochi residenti della zona e per poco tempo. Posizione strategica, lungo un fiordo stretto fra tre nazioni, che ha condannato la città a essere rasa al suolo durante la Seconda guerra mondiale, e poi ricostruita. A memoria di questa martoriata storia restano monumenti ai caduti e panelli fotografici sparsi nelle vie del nuovo centro, ma soprattutto Andergrotta, una miniera dismessa che nei suoi mille cunicoli è servita come bunker naturale nei lunghi anni della Guerra fredda e tuttora visitabile.

A 8 chilometri da Kirkenes - meglio conosciuta oggi per essere il porto di arrivo delle crociere dei fiordi che seguono tutta la costa norvegese partendo da Bergen, a sud - nel paesaggio selvaggio della tundra sorge lo Snowhotel. Qui la sostenibilità diventa concept turistico e approccio di management, che varranno a breve all’azienda la certificazione ufficiale norvegese in materia, mentre è già operativa l’adesione al progetto ‘primo miglio’, che è il focus della parte ristorazione.

La struttura centrale è un maxi-igloo, conservato anche in estate grazie a una tecnica di raffreddamento innovativa che consente di vivere un paesaggio invernale nella bella stagione mantenendo una adeguata temperatura costante. All’interno un ice-bar, dove si può sorseggiare un drink seduti ai tavolini ghiacciati. E poi le camere, interamente fatte di neve, dove gli arredi sono sculture artistiche realizzate in ghiaccio così come i letti. Per dormire, viene fornito uno speciale sacco a pelo termico; abiti ed effetti personali si lasciano all’esterno, dove ci sono armadietti e guardaroba e i bagni, e dove si indossano anche scarponi tipo moon-boot, obbligatori per accedere nell’igloo, per mantenere pulita e bianca la neve. Prima di avventurarsi in una notte al ghiaccio, vengono fornite istruzioni pratiche con tanto di video-tutorial.

Per i meno temerari, lo Snowhotel dispone anche di camere più tradizionali, dove la sostenibilità assume una diversa sfumatura. Sono, infatti, bungalow sparsi nel parco, chiamati Gamme-Cabin, dal nome delle casette di pescatori di cui ricordano la forma, dove il design nordico la fa da padrone, tra arredi in legno naturale, coperte in pelle di renna e suggestiva vetrata vista fiordo.

Emblema dell’architettura nordica è poi la nuova reception dello Snowhotel, disegnata dall’architetto norvegese Lars Hamran. Un edificio in legno integrato nella natura che lo circonda, che, oltre a essere il cuore amministrativo della struttura, ospita anche una collezione di oggetti creati da artisti che appartengono ai Sami, il popolo che vive da sempre in queste terre, e che sono pure in vendita. Anche un souvenir dallo Snowhotel, quindi, oltre ai consueti gadget brandizzati, può essere uno spunto di sostenibilità per far conoscere l’arte duodji, il tradizionale artigianato Sami.

Con la reception si comunica solo via whattsapp, grazie al wifi a disposizione ovunque, che si dorma al freddo del ghiaccio o nel tepore del legno. Un modo veloce e al tempo stesso silenzioso con cui si può, per esempio, prenotare un transfer per l’aeroporto e il centro città. Oppure la cena al ristorante, nella grande sala in legno che affaccia sul fiordo, dove si possono assaggiare cibi rigorosamente a chilometro 0, dal granchio reale appena pescato alla carne di renna, e poi formaggi e salumi tipici di produttori locali, fino al cloudberry, il lampone giallo, e altri prodotti provenienti dalla farmhouse. Un’esperienza di tasting dei sapori artici dove la sostenibilità arriva in tavola. Il ristorante si trova all’interno di un vecchio fienile; a disposizione anche sale per meeting ed eventi e un salotto dove rilassarsi, incontrare gli altri ospiti e magari riscaldarsi dopo una notte a meno 4 gradi.

Più che un albergo, lo Snowhotel è un vero e proprio ‘camp’ che ha dato vita a un’organizzazione completa che promette di offrire un’esperienza unica e non solo a chi vi alloggia. Sì, perché lo Snowhotel è una delle imperdibili icone da visitare per chiunque approdi in questa terra remota, a cominciare dai crocieristi sbarcati al porto, prima di prendere l’aereo di rientro, dall’aeroporto di Kirkenes che offre collegamenti internazionali via Oslo e con altre città del paese. Così, si può decidere di visitare l’originale hotel con tanto di tour guidato, volendo abbinandolo a una cena nel ristorante interno. Ma anche di partecipare a una delle tante attività organizzate dallo Snowhotel e aperte a tutti, dalle visite ai luoghi che rievocano la storia alle avventure su mezzi rompighiaccio o in slitte trainati da cani e renne.

E sono proprio loro, gli animali, i veri protagonisti: nel parco dello Snowhotel, infatti, c’è uno dei più importanti allevamenti di husky di tutta la Norvegia, con 180 esemplari compresi cuccioli con cui gli ospiti più piccini possono giocare, mentre i più grandi sono a disposizione per passeggiate nelle foreste. Ci sono poi le immancabili renne - da queste parti se ne contano tante quanti sono gli abitanti - gelosamente custodite dagli allevatori Sami.

Proprio in compagnia di un Sami, John Henrik Mienna, una delle ‘colonne’ dell’hotel, si può trascorrere un’ora, prendendo confidenza con questi animali dalle corna ramificate dando loro il mangime e anche imparando la tecnica con cui si lancia la fune per catturarli. Non solo: in una tenda tipica attorno a un fuoco si possono ascoltare le storie e tradizioni di questo popolo e ascoltare il joik, il canto tradizionale accompagnato da uno strumento musicale simile a un tamburo.

E’ la Sami experience, una delle tante esperienze che si alternano in un dettagliato programma, che cambia tra estate e inverno, tra ciaspolate e yoga sulla neve, dalla ‘caccia’ all’aurora boreale al safari marino sotto il sole di mezzanotte per pescare il granchio reale, una delle specialità dell’artico. Ma ci sono anche le esperienze che portano a contatto con i ‘locals’, come le visite a casa dei residenti, per scoprire come si vive al nord del mondo, in un melting pot sociale che da sempre ha il suo equilibrio.

Con la via artica alla sostenibilità, l’amore per l’ambiente va a braccetto con il rispetto per le culture di questi luoghi, e per chi li visita diventa esperienza.

Continue Reading

Lavoro

Vacanze, Bravo: “I 10 segreti per pianificare viaggi...

Published

on

Dalla flessibilità nella partenza all’attenzione per le spese più superflue

Vacanze, Bravo:

Un momento di relax e divertimento, che tuttavia rischia di mettere a dura prova il bilancio familiare, soprattutto dopo il recente rincaro dei prezzi. Così per aiutare le famiglie a godersi le ferie senza rischiare di indebitarsi, Bravo – fintech che opera nell’ambito della gestione e liquidazione dei debiti privati – ha stilato un decalogo con consigli pratici per risparmiare in vacanza.

“Le vacanze - dichiara Daniel Martinez, co-country manager di Bravo in Italia - sono un’occasione per staccare dalla routine e concedersi un momento di relax. A volte però, per salvaguardare il proprio futuro e fare attenzione ai costi, è meglio ridurre il tempo dedicato alle ferie così da non rischiare di spendere oltre le proprie possibilità e, di conseguenza, incorrere in difficoltà economiche in seguito. Inoltre, è sempre bene evitare di chiedere prestiti per andare in vacanza Bravo si impegna a promuovere l'educazione finanziaria e a sostenere le persone nella gestione del proprio budget, supportandole in caso di sovraindebitamento. Ci impegniamo nel condividere l'importanza di fare attenzione al proprio budget, anche in periodi come le vacanze estive, in cui è fondamentale riposarsi ma senza mettere a rischio la propria stabilità finanziaria".

Dalla flessibilità nella partenza all’attenzione per le spese più superflue, sono 10 i consigli di Bravo per viaggiare in modo intelligente. 1) Pianificazione anticipata: iniziare a pianificare le vacanze con largo anticipo consente di intercettare offerte vantaggiose, confrontare i prezzi e trovare le migliori opzioni senza dover prendere decisioni affrettate. È essenziale valutare se organizzare una vacanza sia finanziariamente sostenibile e, in caso contrario, evitare l'uso di carte di credito o altre formule di pagamento che potrebbero portare a indebitamento. Il risparmio infatti inizia proprio dalla pianificazione: in alternativa a un lungo viaggio, si possono preferire delle escursioni fuori porta in giornata o nei weekend.

2) Stabilire un budget: prima di iniziare a cercare destinazioni e alloggi, è fondamentale stabilire un budget realistico che comprenda tutti i costi previsti. Questo budget dovrebbe coprire le spese principali come alloggio, trasporti, pasti, attività e spese extra, ma anche considerare eventuali imprevisti. Una pianificazione accurata del budget permette di avere un quadro chiaro delle finanze, aiutando a evitare sorprese sgradevoli e a mantenere il controllo delle spese. Inoltre, suddividere il budget per categorie può rendere più semplice monitorare dove si sta spendendo di più e dove è possibile eventualmente risparmiare. È importante tenere conto anche delle piccole spese quotidiane, come snack, souvenir e mance, che spesso vengono trascurate ma possono sommarsi rapidamente.

3) Applicare il metodo 50 - 30 - 20: è consigliabile mettere da parte dei soldi nel corso dell’anno destinati esclusivamente alle vacanze, evitando così di doversi indebitare. Applicare il metodo del 50 - 30 - 20 può essere utile: il 50% del reddito per le spese necessarie, il 30% per i desideri e il 20% per risparmi e investimenti. È importante capire quanto si riesce a risparmiare mensilmente in modo sostenibile. In assenza di risparmi, è più opportuno considerare vacanze più modeste in termini di alloggio, spostamenti e tempistiche.

4) Flessibilità nelle date di viaggio: essere flessibili sulle date di viaggio può aiutare a risparmiare significativamente. Evitare i periodi di alta stagione, quando i prezzi sono generalmente più elevati, può fare la differenza. Alcune compagnie aeree offrono opzioni di ricerca flessibili per trovare i voli più economici: viaggiare la mattina presto può essere meno costoso, così come optare per un volo con tempi di percorrenza maggiori per giungere a destinazione. Prenotando, ad esempio, un volo di sola andata Roma - Catania in questo periodo, si può scegliere l’opzione che con soli 20 minuti in più all’arrivo costa quasi la metà.

5) Destinazioni meno turistiche e alloggi alternativi: considerare destinazioni meno turistiche può risultare più economico rispetto alle mete più ambite. Ad esempio, invece di optare per spiagge famose e affollate, si potrebbe optare per le meno conosciute ma altrettanto affascinanti. Inoltre, può essere utile valutare opzioni di alloggio alternative come case vacanze, generalmente più convenienti rispetto agli hotel tradizionali. Il noleggio di un camper permette non solo di risparmiare sui costi di alloggio, ma anche di avere maggiore flessibilità negli spostamenti, rendendo l'esperienza di viaggio più conveniente.

6) Pagamento dilazionato: se si sceglie di prenotare attraverso agenzie di viaggio o piattaforme online, il consiglio è quello di verificare se offrono opzioni di pagamento dilazionato senza interessi, soluzione che può aiutare a distribuire i costi nel tempo. Tuttavia, è importante non accumulare più forme di pagamento dilazionato, per evitare di incorrere in situazioni di sovraindebitamento.

7) Attenzione all’uso di carte di credito e revolving: utilizzare carte di credito e revolving rende difficile monitorare le entrate e le uscite, aumentando il rischio di scoperti. È consigliabile controllare periodicamente il bilancio della carta imponendosi un tetto massimo di spese, così da non rischiare che il conto della carta scenda vertiginosamente e mantenere il saldo sempre in positivo. Anche questa è una buona pratica che aiuterà a non dover gestire dei debiti ingenti.

8) Evitare le spese superflue: ridurre gli acquisti impulsivi o costose attività turistiche è fondamentale quando si è in viaggio. Per questo, conviene stabilire un budget anche per attività secondarie, come i souvenir, ad esempio destinando una somma massima in base alle proprie possibilità.

9) Assicurazione viaggio: investire in un'assicurazione viaggio adeguata, anche se può sembrare un costo aggiuntivo, può proteggere da spese impreviste come cancellazioni o emergenze di varia natura. Un'assicurazione viaggio completa copre una vasta gamma di imprevisti che possono insorgere durante una vacanza. Ad esempio, in caso di cancellazione del volo per cause meteorologiche o problemi della compagnia aerea, l'assicurazione può rimborsare i costi del biglietto e delle eventuali prenotazioni non rimborsabili come hotel e noleggio auto. Inoltre, l'assicurazione viaggio offre una copertura sanitaria che è fondamentale quando si viaggia all'estero. In caso di malattia o infortunio, le spese mediche possono essere molto elevate, specialmente in paesi come gli Stati Uniti dove il costo delle cure è notoriamente alto e un’assicurazione base a partire da 60 euro può impedire di spenderne migliaia. L'assicurazione può anche includere la copertura per la perdita o il furto di bagagli e effetti personali, garantendo il rimborso per gli oggetti smarriti e fornendo assistenza per il recupero di documenti importanti come il passaporto.

10) Creare un fondo di emergenza: mettere da parte una somma di denaro per far fronte a eventuali imprevisti durante il viaggio è essenziale. Per questo, quando si pianifica il budget da destinare a una vacanza bisogna sempre considerare anche una cifra 'cuscinetto' che ci permetta di partire con la mente serena. E’ meglio ridurre la portata della vacanza, optando per attività vicine o meno costose, piuttosto che mettersi in viaggio avendo con sé solo le finanze strettamente necessarie per arrivare a fine vacanza. Una situazione finanziaria precaria, ricorda Bravo, può infatti portare a stress al ritorno dalle vacanze, compromettendo il benessere complessivo e rendendo più difficile godere appieno degli svaghi nel tempo libero.

Continue Reading

Ultime notizie

Ultima ora1 ora ago

Bari, incendio a pronto soccorso Policlinico: pazienti...

Le fiamme da una sezione di un quadro elettrico al piano interrato del padiglione Asclepios Un incendio si è sviluppato...

Ultima ora2 ore ago

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo...

Scendendo dall'aereo il tycoon ha alzato il pugno come dopo l'attacco. Servizi segreti sotto accusa, presidente Usa: "Avviata inchiesta" Un...

Cronaca2 ore ago

Parapendista precipita a Cefalù, intervento con elicottero

Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e IV Reparto Volo della Polizia di Stato sono intervenuti nella zona di Cefalù (Palermo)...

Esteri9 ore ago

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

Un poliziotto ha provato a salire sul tetto, Crooks ha puntato l'arma Un agente di polizia ha provato a fermare...

Sport10 ore ago

Coming out di Ralf Schumacher, su Instagram foto con il...

L'ex pilota di Formula Uno: "La cosa più bella della vita è quando hai al tuo fianco il compagno giusto...

Esteri10 ore ago

Attentato Trump, il cecchino ha agito da solo: il punto...

L'Fbi ha aperto l'indagine "per potenziale atto di terrorismo interno". Ecco chi è l'attentatore Le indagini sull'attentato a Donald Trump,...

Sport11 ore ago

Spagna campione d’Europa, Inghilterra battuta 2-1 in...

Decisivo il gol di Oyarzabal all'86' La Spagna è campione d'Europa. Nella finale di Euro 2024, a Berlino, la nazionale...

Cronaca11 ore ago

Omicidio Mollicone, lettera a Mattarella e Meloni:...

La missiva è firmata da Bianca Maria Ferrante, amica di Guglielmo Mollicone, padre della giovane di Arce uccisa nel 2001...

Esteri11 ore ago

Attentato Trump, Servizi Segreti sotto accusa. Biden:...

Dubbi sull'operato degli agenti. Il presidente chiede un'indagine sulle misure adottate al comizio I Servizi Segreti sotto accusa dopo l'attentato...

Cronaca12 ore ago

Furto in casa Nasti-Zaccagni, rubati gioielli e Rolex

Lo denuncia, via Instagram, la stessa Nasti: "Pezzi di mer.." Furto in casa del calciatore della Lazio Mattia Zaccagni e...

Cronaca12 ore ago

Due ragazzi trascinati via dalla corrente del Brenta,...

Continuano le ricerche dell'altro disperso E' stato recuperato dai vigili del fuoco il corpo di uno dei due ragazzi dispersi...

Esteri13 ore ago

Attentato Trump, Biden: “Protezione massima,...

"Un tentato omicidio è contrario a tutto ciò per cui ci battiamo in questo Paese. In America non c'è spazio...

Sport13 ore ago

Mondiale motonautica a Rodi Garganico, i risultati della...

Giornata conclusiva della motonautica mondiale al Porto di Rodi Garganico dove lo sport, lo spettacolo ed il fair play hanno...

Esteri13 ore ago

Attentato a Trump, da Shinzo Abe a Rabin fino a Fico: gli...

Attentati o tentativi di assassinio contro leader politici, i precedenti Dal presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, ucciso in...

Ultima ora14 ore ago

Precipitano in Val Ferret, morti 2 alpinisti vicino...

A dare l'allarme un terzo alpinista che si trovava con le vittime Due alpinisti sono morti dopo essere precipitati in...

Lavoro14 ore ago

Vino, a VinoVip Cortina ‘Civiltà del bere’...

L’imprenditrice abruzzese è amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole È Marina Cvetic, amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole, la vincitrice...

Lavoro14 ore ago

Turismo, in Norvegia la via artica alla sostenibilità passa...

Primo albergo al mondo completamente fatto di ghiaccio e aperto 365 giorni all’anno Dormire in stanze di ghiaccio, tra sculture...

Politica14 ore ago

Salta presenza Quatrano a convegno Camera, Ascari:...

Le parole in una nota della deputata pentastellata scatenano una nuova reazione da parte di Fdi Salta la partecipazione dell'avvocato...

Esteri15 ore ago

Attentato a Trump, Melania: “Un mostro ha sparato,...

La nota della moglie dell'ex presidente E' ''un mostro'' che ha sparato a Donald Trump, vedendolo come ''una macchina politica...

Politica15 ore ago

Trump, Antoniozzi: “Accusato di essersi fatto...

Il vicecapogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera: "C'è gente che chiama in causa i servizi segreti di ogni Paese possibile,...