Connect with us

Immediapress

Salesforce punta sull’Italia per accelerare la transizione...

Published

on

Salesforce punta sull’Italia per accelerare la transizione energetica con investimenti strategici sul clima

Il leader globale nell’AI CRM firma il suo primo accordo europeo per l'acquisto di energia virtuale con Qualitas Energy che realizzerà sei impianti in Italia

Milano, 18 giugno 2024 - In occasione di World Tour Milano, il più grande evento italiano che ogni anno richiama migliaia di leader di settore, innovatori, aziende clienti e partner per approfondire come il digitale ma soprattutto l’Intelligenza Artificiale, possono aiutare la competitività delle aziende, Salesforce ha annunciato di aver siglato il suo primo accordo europeo per l'acquisto di energia virtuale, un’importante iniziativa volta ad accelerare il proprio processo di transizione energetica.

L’azienda ha infatti siglato un contratto con Qualitas Energy, piattaforma di investimento globale leader nel settore delle energie rinnovabili e nelle infrastrutture sostenibili, con l’obiettivo di espandere il proprio portafoglio di energie rinnovabili con un nuova capacità di energia solare da 27 megawatt (MW) in Italia. Obiettivo: mantenere il proprio impegno nell’utilizzo di energia rinnovabile al 100%.

Il contratto quindicennale di acquisto di Virtual PPA tra Salesforce e Qualitas Energy fornirà un nuovo portafoglio di investimenti in energia solare in sei siti italiani situati in tre diverse regioni (Sicilia, Lazio e Piemonte). Progetti che vedranno la luce tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025.

Si prevede che l’investimento genererà energia elettrica sufficiente ad alimentare annualmente oltre 4.200 case, facendo risparmiare oltre 21.500 tonnellate di emissioni di CO2 ogni anno. Inoltre, come parte del contratto, verranno destinati circa 400.000 euro a un fondo comunitario per sostenere progetti comunali e una ONG locale. I progetti individuati si basano sui bisogni delle comunità locali e includono attività come la riqualificazione del verde urbano e la rigenerazione di parchi, aree verdi e piste ciclabili.

“Gli accordi d'acquisto virtuale di energia (VPPA) svolgono un ruolo fondamentale nell'accelerare la transizione verso le energie rinnovabili. Nonostante i VPPA siano relativamente rari in Italia rispetto ad altri paesi dell'UE, il nostro approccio all'innovazione ci consente di offrire soluzioni che aiutano clienti come Salesforce a raggiungere i loro obiettivi climatici”, afferma Carlos Gutiérrez, VP of Portfolio Management di Qualitas Energy.

All’inizio di quest’anno, Salesforce ha inoltre introdotto Clean Energy Program Management per Energy & Utilities Cloud. Questa nuova soluzione aiuta le società di servizi elettrici, del gas e dell’acqua a semplificare vari programmi di sconti e crediti d’imposta, tra cui l’efficienza energetica, il risparmio, l’elettrificazione e la ricarica dei veicoli elettrici, con l’obiettivo di aumentare la partecipazione dei propri clienti.

Stanziati i primi 25 milioni di dollari derivanti dall’adesione alla First Movers Coalition

A livello globale, l’azienda ha inoltre aderito a Frontier e destinerà 25 milioni di dollari allo sviluppo di soluzioni tecnologiche per la rimozione della CO2 entro il 2030. Frontier è un’iniziativa che si basa sul principio noto come Advance Market Commitment per investire 1 miliardo di dollari nella rimozione di CO2 dall’atmosfera entro il 2030. L’obiettivo è infatti quello di aiutare ad accelerare, scalare e commercializzare lo sviluppo di tecnologie in grado di ridurre le emissioni.

Per evitare gli effetti più gravi del cambiamento climatico, non è infatti sufficiente ridurre solo le emissioni, ma è essenziale anche andare a rimuovere in modo permanente le grandi quantità di CO2 attualmente presenti nell’atmosfera e negli oceani.

Lo scenario globale e l’urgenza di trovare soluzioni per far fronte alla crisi climatica

L’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) prevede un aumento del 20% della domanda globale di elettricità entro il 2030, in parte a causa dell’elettrificazione nei settori residenziale, dei trasporti e dell’intelligenza artificiale.

Con un picco nella domanda di nuova energia, le aziende e gli enti pubblici devono effettuare ulteriori investimenti per ampliare e implementare tecnologie energetiche pulite volte a rimanere in linea con l’obiettivo critico di un futuro entro la soglia di +1,5°C.

Gli sforzi per la rimozione della CO2 sono fondamentali e richiedono un forte incremento dei finanziamenti. Un modello anticipato di impegno sul mercato (Advance Market Commitment) può dare al settore la fiducia necessaria per iniziare a creare soluzioni con maggiore urgenza.

Salesforce sostiene lo sviluppo di soluzioni per la rimozione della CO2

Unendosi a Frontier, Salesforce sta lavorando attivamente per mantenere l’impegno di dedicare 100 milioni di dollari all’ampliamento delle soluzioni di rimozione di CO2 fissato dalla First Movers Coalition (FMC), la coalizione globale guidata dal World Economic Forum per decarbonizzare le industrie con emissioni difficili da abbattere.

Salesforce ha assunto questo ambizioso impegno nel maggio 2022 come membro fondatore della FMC, la cui missione è sfruttare il potere d’acquisto delle aziende per decarbonizzare le industrie pesanti.

“Per affrontare direttamente la crisi climatica, le aziende devono disporre di un piano globale di transizione energetica”, commenta Suzanne Di Bianca, EVP e Chief Impact Officer di Salesforce. “Per noi, questo significa investire e incentivare lo sviluppo di nuove tecnologie a tutela del clima, garantire l’accesso all’energia pulita nelle regioni meno servite del mondo e allineare la nostra strategia di filantropia aziendale per essere sicuri che nessuno venga lasciato indietro”.

Il team di esperti di Frontier faciliterà l’acquisto per conto di Salesforce di 25 milioni di dollari da investire in aziende che sono in fase iniziale nella rimozione di CO2, dando priorità a quelle che sviluppano soluzioni per immagazzinare CO2 per oltre 1.000 anni, economicamente accessibili su larga scala e non in concorrenza con terreni coltivabili.

Maggiori informazioni

●Per saperne di più rimanda allo Stakeholder Impact Report di Salesforce aggiornato all'anno fiscale 2024.

●Per scoprire di più sulla gestione del programma Salesforce Clean Energy per le società di servizi pubblici si rimanda a questo link

●Per sapere come Salesforce sta creando un'intelligenza artificiale più sostenibile ed equa si rimanda a questo link

●Per conoscere come Salesforce stia offrendo accesso a energie pulite nelle regioni fortemente dipendenti dai combustibili fossili si rimanda a questo link

Salesforce

Salesforce consente alle aziende di ogni dimensione e settore di interagire con i propri clienti in modo completamente nuovo attraverso la potenza dell’Intelligenza Artificiale, dei dati e del CRM. Per ulteriori informazioni su Salesforce (NYSE: CRM), visitare: www.salesforce.com

Salesforce Corporate Communications Southern Europe & MEA

Stefano Cassola

scassola@salesforce.com 

+39 335.1247351

Ufficio stampa Salesforce

Now!PR – Mattia Zanetti, Isabella Stucchi, Giulia Consiglio, Giulia Mogavero

salesforce@nowpr.it

+39 02.8812901

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Immediapress

Tosyalı Sulb ha dato inizio all’investimento del più grande...

Published

on

Tosyalı e Libya United Steel Company for Iron and Steel Industry (SULB) hanno firmato un accordo con l’intento di costruire il più grande complesso DRI (Direct Reduction Iron) del mondo a Bengasi, in Libia

Bengasi, 19/07/2024 - Tosyalı, produttore globale di acciaio “green”, ha dato il via ad una strategia di espansione dei propri investimenti in tre continenti, dall’Europa all’Africa e all’Asia. In linea con questa lungimirante azione strategica, Tosyalı e Libya United Steel Company for Iron and Steel Industry (SULB) hanno firmato un accordo con l’intento di costruire il più grande complesso DRI (Direct Reduction Iron) del mondo a Bengasi, in Libia.

Tosyalı, produttore globale di acciaio “green”, ha avviato un nuovo investimento siderurgico a livello mondiale in Libia, a Bengasi, succedendo ai precedenti investimenti portati avanti in Turchia, Algeria, Senegal, Angola e Spagna.

Continuando la sua crescita mondiale ed espandendo geograficamente gli investimenti in tre continenti, Tosyalı amplia ulteriormente la sua sfera di influenza nel bacino del Mediterraneo con Bengasi (Libia), che precedentemente riguardava solo con l’Algeria.

Durante la cerimonia, il presidente di Tosyalı Holding, Fuat Tosyalı, ha dichiarato: "Siamo entusiasti di espandere i nostri investimenti lungo le coste mediterranee dell'Africa, una regione strategica e prioritaria che abbiamo identificato e dove ci stiamo impegnando da anni, cercando di guardare al futuro. Concentrandoci su acciaio a valore aggiunto basato sulla produzione locale, i nostri investimenti regionali generano un impatto economico, ambientale e sociale positivo promuovendo valore, occupazione, sviluppo e benessere nei paesi in cui siamo presenti. Siamo molto lieti di portare le nostre competenze e capacità produttive di acciaio a valore aggiunto a Bengasi, in Libia, con questo nuovo complesso dove abbiamo completato le indagini sul terreno e i lavori di ingegneria e dove la costruzione e l’assemblaggio inizieranno nei prossimi giorni. Credo fermamente che saremo i pionieri nella trasformazione dell’industria siderurgica libica in un ecosistema in grado di soddisfare le esigenze dell’industria siderurgica mondiale, producendo manufatti in acciaio verde di alta qualità con standard elevati e basse emissioni di carbonio, avvalendoci di tecnologie sofisticate, innovazione, ricerca e sviluppo nella struttura integrata che abbiamo intenzione di costruire. Spero che questo accordo vada a beneficio di entrambe le aziende e del nostro paese amico e fraterno, la Libia."

Condividendo i suoi sentimenti e pensieri, Ahmed Gadalla, presidente della Libya United Steel Company for Iron and Steel Industry (SULB), al termine della cerimonia ha dichiarato: "Siamo lieti e orgogliosi di compiere un passo importante verso l'industrializzazione della Libia e lo sviluppo dell’industria siderurgica collaborando con Tosyalı, produttore globale di acciaio e leader nell'acciaio ecosostenibile in tre continenti. Questo accordo aiuterà entrambi i gruppi a fare un importante passo avanti e a rafforzare ulteriormente i legami economici tra la Libia e la Turchia. Questo investimento posizionerà Bengasi e la Libia come protagonisti nella produzione globale di acciaio e avrà un impatto significativo sull’acciaio green e sulla decarbonizzazione. Spero che questo importante investimento globale possa andare a beneficio sia delle aziende che della Libia, a seguito dei rapidi progressi compiuti con la nostra partnership”.

Gli impianti DRI più grandi del mondo, con una capacità totale di 8,1 milioni di tonnellate

Grazie all'accordo raggiunto, le due società hanno fondato a Bengasi un nuovo brand denominato Tosyalı-SULB. Il progetto che verrà realizzato da Tosyalı SULB comprende una serie di investimenti significativi che contribuiranno in modo significativo allo sviluppo dell'industria libica, in particolare per quanto riguarda il settore siderurgico, e, di conseguenza, all'occupazione.

Nell'ambito del progetto di investimento verranno costruiti gli impianti DRI più grandi del mondo, con una capacità totale di 8,1 milioni di tonnellate. Questi impianti saranno dotati della tecnologia MIDREX Flexi DRI, utilizzata anche a Tosyalı Algérie.

Grazie a questa tecnologia, l'impianto può funzionare utilizzando l'idrogeno, una fonte di energia pulita, che lo rende una delle strutture leader a livello mondiale per la produzione di acciaio green ed ecosostenibile. Gli investimenti per la prima fase di realizzazione del complesso siderurgico integrato, che avrà una capacità di 2,7 milioni di tonnellate, partiranno immediatamente. L'impianto soddisferà il fabbisogno di HBI (Hot Bricket Iron) della vicina regione e dell'Europa in termini di acciaio green, rafforzando ulteriormente la posizione di produttore globale già raggiunta da Tosyalı.

Una volta completato questo investimento, Tosyalı diventerà il più grande fornitore sul mercato internazionale nella fornitura di HBI, il principale prodotto intermedio necessario nel processo produttivo “green”.

Dati di contatto

Dogukan Unal

dunal@dha.com.tr

International Relations Director

902124135252

Continue Reading

Immediapress

Umbria. Pro Vita Famiglia: PD critica legge sulla famiglia,...

Published

on

Umbria. Pro Vita Famiglia: PD critica legge sulla famiglia, così va contro donne, giovani e libertà educativa

19 luglio 2024. «Ancora una volta il Partito Democratico si lascia trascinare dalle istanze dei collettivi transfemministi e finisce per andare nella direzione opposta alla tutela di famiglie, donne, giovani e bambini. Le critiche del PD alla proposta di legge regionale sulla famiglia in Umbria, infatti, non sono altro che pura ideologia, ma evidentemente a sinistra vogliono lasciare da parte le famiglie e continuare a far crollare, in Umbria e in tutta Italia, le nascite, anziché combattere questo tragico inverno demografico. I dem hanno perso una buona occasione per stare dalla parte delle famiglie italiane e delle donne perché la proposta di legge, a prima firma Paola Fioroni della Lega, prevede infatti politiche mirate e strutturate al sostegno della famiglia, della natalità, delle neo mamme e dei nuclei familiari numerosi e quelli monoparentali. Dovrebbe in tal senso avere un consenso unanime, peccato che non sia così, aver pensato al bonus bebè, al bonus per le neo mamme per conciliare vita familiare e lavorativa, ai contributi per il diritto allo studio e allo sport dei più giovani, alla tutela della libertà educativa dei genitori, l’inserimento di una nuova norma per tutelare gli orfani di padre e di madre e soprattutto l’introduzione del “fattore famiglia”, un parametro che supera l’Isee e permette di valutare risposte più consone alle esigenze delle famiglie. Allo stesso modo è positivo che la proposta abbia pensato anche alla creazione di un Dipartimento per le politiche familiari, che speriamo possa diventare un luogo di confronto con le associazioni, per indirizzare al meglio le politiche per la famiglia in Umbria. Ci auguriamo dunque che le barricate ideologiche del PD non scalfiscano la volontà di portare fino in fondo questa legge e che dunque venga discussa in Aula dal Consiglio Regionale dell’Umbria nel più breve tempo possibile e che venga presa ad esempio da altre regioni italiane».

Così Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia onlus, in merito alla proposta di legge sulla Famiglia e alla sua recente approvazione da parte della Terza Commissione del Consiglio Regionale dell’Umbria, la quale modifica il Testo unico in materia di sanità e servizi sociali e alle critiche mosse dal Partito Democratico che ha definito il provvedimento “ideologico e oscurantista”.

Ufficio Stampa Pro Vita e Famiglia Onlus

t.: 0694325503

m.: 3929042395

Continue Reading

Immediapress

Tappeti antichi da collezione, il fascino senza tempo della...

Published

on

tappeto-antico

Castelvetro (PC), 19/07/2024 - Il fascino dei tappeti antichi è come un viaggio attraverso il tempo. Questi manufatti preziosi vanno oltre la semplice decorazione, sono tesori culturali che raccontano storie antiche. Ogni tappeto è un’opera d’arte, capace di suscitare emozioni e riflessioni. Apprezzare un tappeto significa immergersi in un mondo di simboli, colori e tecniche che hanno attraversato secoli e continenti. I tappeti sono molto più di elementi di arredo, sono frammenti di storia e cultura. La loro bellezza risiede nella capacità di unire misticismo, estetica e una profonda connessione tra diverse tradizioni culturali.

Abbiamo parlato di Tappeti Antichi da collezione con Morandi Tappeti, il punto di riferimento italiano per i tappeti di design, di seguito un resoconto della nostra chiacchierata.

La complessità e la bellezza dei tappeti antichi

La bellezza dei tappeti antichi orientali sta nella loro intricata complessità. Ogni pezzo è un microcosmo di storia, arte e tecnica. Dai tappeti persiani ai caucasici, dai cinesi agli anatolici, ogni esemplare racconta storie uniche. Non si tratta solo di complementi di arredo, ma di vere e proprie opere d'arte, create a mano con una maestria tramandata di generazione in generazione. Ogni tappeto è unico, con dettagli finemente annodati, colori vibranti e disegni che portano simboli antichi. Ogni tappeto riflette la cultura e l'anima del suo luogo di origine, fondendo influenze religiose, artistiche e culturali. Questo insieme di elementi crea un impatto visivo ed emotivo straordinario.

Tipologie e origini dei tappeti da collezione

La varietà dei tappeti antichi da collezione è straordinaria, con ogni pezzo che rappresenta una combinazione unica di epoca e provenienza. I tappeti persiani e caucasici sono solo l'inizio di questo affascinante mondo. Altri esempi degni di nota includono i tappeti turcomanni, cinesi, e anatolici, ciascuno con caratteristiche distintive. I tappeti Agra, provenienti dalle manifatture Amritzar, e i rari tappeti Khotan e Samarkanda, sono esempi di eccellenza tessile. Ogni tappeto è un capolavoro, annodato in pochi esemplari, riflettendo la rarità e il prestigio che li rendono ambiti dai collezionisti. Possiamo sicuramente affermare che questi tappeti sono veri e propri tesori, pezzi d'arte che meritano di essere esposti in un museo.

Il valore emotivo dei tappeti

Il valore dei tappeti antichi è strettamente legato alle emozioni e alle culture che rappresentano. Questi manufatti sono intrisi di cultura, ogni filo racconta una storia che affonda le radici nelle tradizioni delle civiltà passate. Ogni tappeto riflette l'anima del suo creatore, le influenze religiose, artistiche e sociali del tempo. I colori e i motivi utilizzati non sono casuali, ma espressioni di un linguaggio simbolico che parla di identità e di comunità. Questi tappeti sono frammenti di vita che portano con sé storie e tradizioni uniche. Ogni dettaglio è un testimone silenzioso di un'epoca passata, capace di evocare immagini e sensazioni profonde.

La passione per i tappeti antichi

Collezionare tappeti antichi è un'autentica passione, richiede dedizione, conoscenza e un profondo amore per l'arte. Ogni tappeto scelto è frutto di una ricerca meticolosa, un viaggio che spesso rivela storie sorprendenti e connessioni culturali intense. Senza ombra di dubbio, chi si dedica a questa attività lo fa con grande amore. Lavare, analizzare e restaurare questi capolavori non è solo un lavoro, ma un gesto di cura che permette di riscoprire la loro bellezza originale. Il contatto diretto con questi manufatti consente di "sentire" il tappeto, di percepire le emozioni e le storie che racchiude. Ogni dettaglio, ogni filo, diventa un testimone del passato, trasformando il collezionismo in una forma d'arte viva e palpitante.

Scarica il libro fotografico di Morandi Tappeti

Immagini che parlano, racconti tessuti nei fili di tappeti antichi. Ogni tappeto è una finestra su epoche lontane, con dettagli e colori che incantano. Il libro fotografico di Morandi Tappeti, creato con passione e precisione, offre una collezione unica di immagini dei tappeti più significativi. Un'opera che non è solo visiva, ma un'esperienza sensoriale. Le fotografie catturano la bellezza intrinseca di ogni pezzo, permettendo di apprezzarne la maestria artigianale e il valore storico. Possiamo sicuramente affermare che sfogliare questo libro è come fare un viaggio nel tempo, tra culture e tradizioni antiche. Ogni pagina invita a scoprire il fascino e la raffinatezza di questi capolavori tessili, rendendo omaggio alla loro eredità culturale e artistica.

Dove ammirare le creazioni di Morandi Tappeti

Toccare con mano questi tappeti significa percepirne la qualità e la bellezza, vivendo un'esperienza sensoriale unica. La galleria Arte Totale, in Via Barsanti 34 a Pietrasanta (LU), dal 22 Luglio al 5 Agosto 2024 diventerà un vivace punto di incontro per gli appassionati di arte e design, unendo sapientemente tradizione e innovazione. Fabio Morandi sarà presente per rispondere a domande e condividere storie affascinanti sulla provenienza e il trattamento di ogni pezzo esposto. Un'occasione imperdibile per chi cerca autenticità e creatività.

Contatti

Morandi Tappeti

Via Duchi e Molinari 28

29010 Castelvetro (PC)

Tel. 0523 / 824453 - Cell. 335 / 6129497

fabiomorandi@moranditappeti.it - info@moranditappeti.it

Continue Reading

Ultime notizie

Ultima ora18 minuti ago

Giornalista aggredito a Torino, Meloni:...

La premier sulla denuncia del cronista di La Stampa Andrea Joly: "Attenzione del governo è massima, chiesto a Piantedosi di...

Ultima ora41 minuti ago

Sorrentino presenta ‘Parthenope’ al Giffoni:...

Al festival le prime immagini esclusive del suo nuovo lavoro. Il regista: "Essere giovani comporta una grande responsabilità, è il...

Lavoro56 minuti ago

Vino, Torcoli (‘Civiltà del bere’):...

A 'VinoVip Cortina' gli esperti guardano al futuro del mondo enologico "Con il titolo 'Resistenza' volevamo esprimere il senso di...

Spettacolo2 ore ago

Venezia 81, un elefante in Laguna nell’immagine del...

E' firmata da Lorenzo Mattotti, autore anche della sigla L'illustratore e autore italiano Lorenzo Mattotti firma per il settimo anno...

Politica2 ore ago

Basta con ‘sindaca’ e ‘rettrice’,...

E per chi non si adegua spunta la sanzione, con una multa prevista fino a 5mila euro. Potente: "Preservare integrità...

Cronaca2 ore ago

Scuola, Marcello Pacifico rieletto presidente nazionale...

Per acclamazione, dopo due giorni di Congresso nazionale del sindacato: "Continuiamo a combattere insieme" È stato rieletto presidente nazionale del...

Sport2 ore ago

Atp Gstaad, Berrettini trionfa: Halys ko in 2 set

L'azzurro si regala un bel bis imponendosi senza troppi problemi in due set con il punteggio di 6-3, 6-1 sul...

Cronaca3 ore ago

Genova, neonato colpito alla testa durante lite tra i...

Ricoverato al Gaslini, non sarebbe in pericolo di vita Un neonato di 3 mesi è stato colpito alla testa durante...

Politica3 ore ago

Vannacci: “Io capo di nuova forza con legami esteri?...

"Strano che questa volta non abbia detto 'Vannacci si deve vergognare...'" "Sempre comico ascoltare Renzi, strano che questa volta non...

Ultima ora3 ore ago

Perugia, ragazzo ucciso a coltellate a Spoleto dopo lite:...

Il giovane, inizialmente soccorso da un passante e poi trasportato in ospedale, è successivamente deceduto a causa delle gravi lesioni...

Economia3 ore ago

Boom del falso Made in Italy, in 2023 sequestrati oltre 7...

Beni più contraffatti i capi di abbigliamento La contraffazione del Made in Italy continua a diffondersi in tutto il mondo...

Ultima ora4 ore ago

Torino, giornalista de La Stampa: “Sono stato...

E' accaduto in via Cellini all'esterno dell'Asso di Bastoni. Cirio: "Violenza è inaccettabile e va condannata sempre"  Giornalista de La...

Esteri4 ore ago

Trump in Michigan, primo comizio dopo attentato: insulti ad...

L'ex presidente Usa torna alla vecchia retorica. Xi e Putin sono "intelligenti e amano i loro Paesi', apprezzamenti anche per...

Ultima ora5 ore ago

Furti in casa in estate, i consigli per scongiurarli

Il vicequestore Polizia di Stato: "Ladri sempre più esperti, ma funziona far controllare casa a un amico" E' di oggi...

Cronaca5 ore ago

Mantova, 55enne violentata mentre rientrava a casa in...

Arrestato in flagranza di reato un 24enne Violentata mentre rientrava a casa in bicicletta dopo una serata trascorsa alla rituale...

Ultima ora5 ore ago

Napoli, doppia sparatoria nella notte: feriti due 20enni

Gambizzato un pregiudicato 25enne, l'altro ragazzo ferito all'addome Doppia sparatoria nella notte a Napoli. In via Carbonara un pregiudicato 25enne...

Esteri5 ore ago

Attacco Israele in Yemen, ecco perché: chi sono gli Houthi

I miliziani sciiti sono eredi del movimento religioso 'Gioventù credente' creato da Muḥammad al-Ḥouthi nel 1992 Israele conferma di aver...

Politica5 ore ago

Renzi e il campo larghissimo: “Meglio ala moderata,...

L'ex premier sul campo larghissimo: "Meglio ala moderata, che inseguire un ipotetico terzo polo. Io sono professionista della politica" "Piaccia...

Esteri6 ore ago

Alta tensione Israele-Houthi, Idf: “Abbattuto missile...

Tel Aviv conferma raid su Hodeida in Yemen. Portavoce Houthi: "Almeno 3 morti e 87 feriti" Israele ha confermato di...

Cronaca8 ore ago

Insetti più aggressivi con il caldo, come difendersi da...

Ogni anno in Italia muoiono fino a 20 persone a causa delle punture di vespe e calabroni. Medici Ambiente: "Danni...