Connect with us

Cultura

A Modica ‘Andy Warhol and Pop Friends’

Published

on

A Modica 'Andy Warhol and Pop Friends'

Ci sono le opere più iconiche e conosciute in tutto il mondo, come quelle dedicate a Marilyn Monroe, a Liza Minneli, opere diventate simboli della cultura di massa e della società americana degli anni ’60, o i famosissimi “Self-Portrait”, o la serie dei “Flowers”, esposti accanto alle polaroid che ritraggono artisti e personaggi di spicco dell’epoca. Ma ci sono anche le opere meno note che però esaltano la grandezza artistica di colui che è il re della Pop Art. A Modica, città barocca patrimonio dell’Umanità, da oggi è possibile ammirare le opere di Andy Warhol e quelle dei suoi amici artisti che lo hanno seguito nella nascita di una corrente artistica che ha rivoluzionato e influenzato il mondo dell’arte nei decenni successivi e fino ad oggi. Con un’indagine che vuole stupire lo spettatore attraverso un percorso ben definito, nei saloni dell’ex Convento del Carmine è stata inaugurata la mostra "Andy Warhol and POP Friends” promossa dalla Fondazione Teatro Garibaldi, a cura del critico d’arte e accademico Graziano Menolascina, in sinergia con il quotidiano La Sicilia, Dse Pubblicità e Mutika Emc. Tra le opere esposte anche il celebre "Vesuvius", un grande acrilico su tela del 1985, realizzato durante la permanenza di Warhol a Napoli. Raffigura il vulcano Vesuvio in eruzione, una straordinaria esplosione di colori che simboleggia la potenza e la grandezza della natura in chiave pop.

"Una mostra che permette ai visitatori di immergersi nel vivace e caleidoscopico mondo della Pop Art, esplorando non solo le opere del leggendario Andy Warhol, ma anche quelle di altri straordinari artisti che hanno condiviso con lui questo rivoluzionario movimento artistico: Jean-Michel Basquiat, David Bowes, Francesco Clemente, Keith Haring, Roy Lichtestein, Robert Rauschenberg - si legge in una nota - All’inaugurazione sono intervenuti Maria Monisteri e Tonino Cannata, rispettivamente presidente e sovrintendente della Fondazione Teatro Garibaldi, Giampiero Bella, segretario generale del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Domenico Ciancio, editore del quotidiano La Sicilia, e Antonello Piraneo, direttore dello stesso quotidiano che hanno sottolineato l'importanza culturale della mostra per la regione. Tra gli interventi anche quelli di Stefano Giaquinta, ceo di Mutika, e di Paolo Nifosì, critico d'arte e storico. A sottolineare la contemporaneità, anche in chiave social, di Andy Warhol e degli artisti è stato il curatore Graziano Menolascina che ha ricordato quanto la Pop Art sia stata rivoluzionaria e quanto abbia permesso di rendere l’arte popolare".

Ospite d'eccezione è stato l'artista David Bowes, uno degli autori ancora in vita tra quelli in mostra, che ha condiviso la sua esperienza e il suo legame con Warhol e gli altri artisti esposti. La mostra rappresenta un progetto culturale di ampio respiro su cui si è creata una straordinaria sinergia tra la Fondazione Teatro Garibaldi, il quotidiano La Sicilia - Domenico Sanfilippo Editore, DSE Pubblicità e Mutika Emc, con il sostegno della Regione Siciliana, dell’Assemblea Regionale Siciliana, del Libero Consorzio di Ragusa e del Comune di Modica. La Pop Art, nata negli anni '50 e '60, è un movimento artistico che ha trasformato profondamente la percezione dell'arte contemporanea. Contrapposta all'astrattismo e al formalismo dominante del dopoguerra, la Pop Art ha abbracciato la cultura di massa, la pubblicità, i fumetti e le immagini popolari, portando questi elementi all'interno delle gallerie d'arte e delle opere pittoriche. Andy Warhol è stato pioniere di questo movimento, utilizzando tecniche come la serigrafia per riprodurre immagini iconiche della cultura americana, rendendo l'arte accessibile e comprensibile al grande pubblico. Un’arte che da oggi avvolge i visitatori, i turisti e gli appassionati d'arte anche in Sicilia, in questa straordinaria mostra-evento a Modica fruibile fino al 13 ottobre. Info, orari e prenotazioni sul sito www.fondazioneteatrogaribaldi.it.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cultura

Estate, il Festival Epicureo di Senigallia porta in...

Published

on

Quattordici interventi ma anche stand up comedian, artisti, pittori e semplici appassionati, accompagneranno il pubblico alla prestigiosa Rotonda a Mare

Estate, il Festival Epicureo di Senigallia porta in spiaggia la filosofia della felicità

Due giorni dedicati alla ricerca della felicità con l’aiuto delle parole di Epicuro, parole che per millenni sono rimaste prigioniere dei papiri carbonizzati di Ercolano. Anche quest’anno il Festival Epicureo di Senigallia porta in spiaggia la filosofia, non solo come affascinante oggetto di ricerca per gli accademici, ma anche come stile di vita sulla strada della ricerca della felicità, rifuggendo il dolore. Quattordici interventi con relatori di spicco sulla scena accademica internazionale, ma anche stand up comedian, artisti, pittori e semplici appassionati, accompagneranno il pubblico alla prestigiosa Rotonda a Mare, nelle giornate di martedì 16 luglio e mercoledì 17 luglio.

La giornata di martedì 16 sarà dedicata ad un “Epicuro Pop”: dalle 17.30 alle 20 si terranno una serie di incontri, tutti ad ingresso libero, dedicati alla felicità, all’amicizia, ma anche al ricordo. Il primo a prendere la parola, infatti, sarà Jürgen Hammerstaedt, dell’università di Colonia, che ricorderà David Konstan, professore di lettere classiche e noto ricercatore americano. Federica Dolcemascolo, invece, premiata con la Menzione speciale al Premio Netoip, terrà un intervento dal titolo “Amicizia e comunità filosofica: la prospettiva epicurea dal IV al I sec. a.C.”; un tema che verrà ripreso anche da Christos Yapijakis, del Giardino Epicureo di Atene, che terrà un intervento dal titolo “Ricerca della felicità, diritto dell’Uomo: un concetto epicureo”. A seguire, Massimiliano Capalbo, del Giardino Epicureo di Montauro, porterà Epicuro nella contemporaneità con l’intervento “Il giardino Epicureo, un’oasi per fermare la desertificazione ambientale, sociale e culturale”. L’epicureo Gianluca Esposito mostrerà come è possibile rendere quotidiana la filosofia epicurea con l’intervento “Epicuro pop up, l’insegnamento di Epicuro ci rende felici oggi, anche senza conoscerlo”. A chiudere la prima parte della prima giornata saranno il pittore Massimo Nesti e il fumettista Davide Baldoni che presenteranno le loro opere, a testimonianza che l’epicureismo è vivo e ci parla anche attraverso l’arte contemporanea.

Alle 21 si riprende con l’intervento del poeta Milo De Angelis, “Lucrezio tra saggezza e uragano” con le letture di Viviana Nicodemo. Chiuderà la giornata con una risata lo stand up comedian Pippo Ricciardi con lo spettacolo “Edonismo e presa bene” che evidenzierà come la risata e l’ironia siano ingredienti fondamentali della felicità epicurea.

La seconda giornata sarà più accademica e ci accompagnerà in un viaggio tra i papiri carbonizzati di Ercolano, per vedere l’invisibile tesoro nascosto tra le loro pieghe. Alle 17.30 aprirà nuovamente la serata Jürgen Hammerstaedt, che presenterà il del premio Netoip, dedicato alle migliori tesi di laurea su Epicuro, per poi lasciare spazio ai due vincitori, il secondo classificato Leonardo Galli terrà un intervento dal titolo “Scienza e meraviglia in Lucrezio: un rapporto conflittuale”, mentre il primo classificato Wim Nijs, interverrà sul tema “Raro come la fenice o comune come un maiale? Le caratteristiche del sapiente epicureo nell’etica di Filodemo”.

Gianluca Del Mastro, dell’università della Campania, introdurrà il tema dei papiri di Ercolano nell’intervento ”Vedere l’Invisibile: dalla filosofia epicurea al compito dello studioso”; a concludere la prima parte della serata, alle 20, prenderà la parola Claudio Vergara, dell’università di Napoli Federico II, che si occuperà di progresso scientifico e ricerca, nell’intervento “Una sfida nel tempo: lo svolgimento e la lettura dei papiri ercolanesi prima della rivoluzione digitale”.

Il festival si conclude con due interventi nell’ultimo turno, dalle 21 alle 23: Marzia D’Angelo, dell’università di Napoli Federico II, che si concentrerà sull’importanza della ricerca dei papiri di Ercolano, con l’intervento “Vedere ricostruendo: rimettere insieme ciò che il fuoco e il tempo hanno provato a distruggere”, e Federica Nicolardi, dell’università di Napoli Federico II, che andrà si occuperà di ciò che ancora manca da scoprire dei papiri ercolanesi con l’intervento “L’invisibile svelato: la Vesuvius Challenge e la lettura dei papiri non aperti”. Si tratta quindi di un’esperienza immersiva tanto in una nuova visione della vita, tanto come oggetto di ricerca continua nelle università, quanto come spunto di riflessione per la quotidiana felicità.

Continue Reading

Cultura

Festival, torna il fascino di ‘Agerola sui sentieri...

Published

on

Il Festival dell’Alta Costiera Amalfitana è diventato simbolo e narrazione di una terra fantastica, di uno dei luoghi più suggestivi della costiera Amalfitana

Festival, torna il fascino di 'Agerola sui sentieri degli Dei'

Torna il fascino senza tempo di “Agerola sui sentieri degli dei - Festival dell’Alta Costiera Amalfitana”, ormai diventato simbolo e narrazione di una terra fantastica, uno dei luoghi più suggestivi della costiera Amalfitana. Il Festival, giunto alla sua tredicesima edizione, rappresenta il connubio perfetto tra l’arte, che trova riscontro in un parterre di livello internazionale, e la bellezza di un territorio baciato dagli Dèi, in cui storia, natura, tradizioni ed eccellenze enogastronomiche sono l’essenza di una vocazione turistica incentrata sul benessere e sulla qualità della vita, tra paesaggi incontaminati e panorami mozzafiato, sospesi tra terra e cielo.

Il cartellone di questa edizione si apre ad un ricco programma di eventi per coinvolgere un pubblico trasversale e desideroso di trascorrere serate in luoghi intrisi di magia. Ancora una volta, la Produzione Palco Reale porta sul palco un cartellone di concerti imperdibili, curato con la massima attenzione per soddisfare i gusti di un parterre eterogeneo. Sui due spettacolari palchi di Parco Colonia Montana (1200 posti a sedere) e del Belvedere Parco Corona (300 posti a sedere), si alterneranno artisti del calibro di: Colapesce Dimartino, Luca Madonia, Isotta, Banco del Mutuo Soccorso, Mario Rosini, Francesco Baccini, Vale LP, Ermal Meta, Dargen D’Amico, Roberto Colella, Tiromancino, Malika Ayane, Sergio Caputo, Maurizio Vandelli, I Jalisse, Fiat 131, Amara, Serena Brancale, Marco Masini, Merlot, Claudia Campagnola E Diamante. Nel cartellone anche la Banda Musicale dell’Aeronautica Militare, l’Orchestra Sinfonica Internazionale della Campania diretta dal maestro Leonardo Quadrini per il Centenario Pucciniano e la partecipazione di Pino Imperatore ed Erri De Luca. Attesa per l’Alba magica in alta quota su Monte Tre Calli nella notte tra il 14 e il 15 agosto per accogliere tra le note il sorgere del sole scrutando l’orizzonte e lasciandosi ammaliare dalla musica melliflua e dalla bellezza travolgente di Agerola in un’atmosfera incantevole.

La descrizione più intensa e profonda del Festival è raccolta nelle parole del sindaco di Agerola, Tommaso Naclerio: “Il Festival è un’emozione che si rinnova, è il desiderio di proiettare la nostra splendida terra sui grandi palcoscenici nazionali ed internazionali, coniugando paesaggio e cultura, arte e natura, in una location unica al mondo. La XIII edizione del Festival Sui Sentieri degli Dei conferma il percorso di crescita che stiamo portando avanti, con ospiti e artisti che hanno scritto la storia della musica e della letteratura italiana e con partnership di grande pregio che ci vedono protagonisti.

“Come Città Metropolitana di Napoli – ha affermato il sindaco metropolitano, Gaetano Manfredi - abbiamo deciso, con convinzione e impegno, di sostenere anche quest’anno la rassegna Sui Sentieri degli Dei perché si tratta di un appuntamento di grandissimo spessore che arricchisce il maniera determinante l’offerta culturale e artistica che l’area metropolitana partenopea riesce a garantire a chi voglia trascorrere l’estate, cittadini, turisti, visitatori, sul nostro territorio”.

“Con questa serie di eventi, tutti di altissima levatura, alla straordinaria bellezza che solo la Città metropolitana di Napoli può offrire – in particolare, in questo caso, l’area di Agerola, a cavallo tra due dei luoghi più belli al mondo, la costiera sorrentina e quella amalfitana, con panorami da sogno, arte, storia, cultura, ambiente, enogastronomia e tanto altro – si coniuga, sulla base di una proficua sinergia istituzionale che vede il contributo di tutti, una proposta in grado di proiettare questo territorio ai massimi livelli nei circuiti turistici internazionali. Abbiamo intrapreso questo percorso ormai da qualche anno e, grazie anche al grande impegno delle istituzioni locali che beneficiano del nostro sostegno, i risultati sono oggi sotto gli occhi di tutti”, ha concluso il Sindaco Manfredi.

Rai Radio Tutta Italiana, anche per la 13 edizione è media partner del “Festival Agerola, sui sentieri degli Dei”, questa volta insieme a Rai Isoradio, che sarà una presenza costante, con collegamenti in diretta per raccontare la manifestazione e il territorio, grazie all’impegno del Direttore Alessandra Ferraro.

Continue Reading

Cultura

Mostre: ‘Macelleria Palermo’ a Carini dal 18...

Published

on

Mostre: 'Macelleria Palermo' a Carini dal 18 luglio al 18 agosto

La mostra fotografica "Macelleria Palermo" di Franco Lannino e Michele Naccari "offre uno sguardo crudo e realistico sulla violenza mafiosa che ha segnato Palermo negli anni Ottanta e Novanta". Attraverso 44 scatti in bianco e nero, la mostra documenta scene di delitti mafiosi, "rappresentando un viaggio visivo e testuale nella sanguinosa storia della città. Macelleria Palermo sarà allestita presso il Castello di Carini dal 18 luglio al 18 agosto 2024, e sarà arricchita da effetti multimediali per un'esperienza immersiva altamente coinvolgente". "L'esposizione non è solo un tributo ai tragici eventi del nostro recente passato, ma anche un richiamo alla memoria collettiva siciliana più dolorosa e profonda, affinché le nuove generazioni comprendano l'entità degli orrori che Palermo ha vissuto nel recente passato- spiegano gli organizzatori - Le fotografie, crude, forti, brutali mostrano l'immediato dei più clamorosi omicidi avvenuti a Palermo, catturando momenti di delirio e di sangue, ma anche di tenerezza e umanità".

Valentina Mignano, promotrice dell’esposizione a Carini insieme all’Associazione Jonathan Livingston Odv, descrive le immagini come un ritratto senza filtri dei metodi propri della criminalità organizzata, un percorso visivo che scende nei dettagli “operativi” di cosa nostra (dall'incaprettamento alle esecuzioni più atroci). Un documento che mostra Palermo, nelle parole di Franco Lannino, come una "macelleria" segnata da violenza e omertà. La mostra offre anche un'audioguida gratuita, che fornisce ulteriori dettagli sui momenti rappresentati. Particolare rilievo verrà dato alla fotografia che mostra un carabiniere che reca in mano verso l'ignoto la borsa di Paolo Borsellino (che conteneva l’agenda rossa del magistrato) scattata dal fotoreporter Lannino in via D'Amelio esattamente 32 anni orsono.

La mostra è stata allestita negli ultimi tempi in varie regioni italiane, dal Friuli alla Lombardia, passando per la Calabria, e suscitando il vivo interesse dei visitatori della penisola. Il Castello di Carini si pone adesso come sede d'eccezione per gli scatti di Lannino e Naccari, non solo per la bellezza e la struggente storia che lo segna da secoli, ma anche come luogo che crea continuità con il tema dell'esposizione, infatti il maniero arabo-normanno contiene al proprio interno un'ala in cui sono custoditi i "Pupi antimafia" del puparo Angelo Sicilia (da Pio La Torre a Peppino Impastato, passando per il giudice Livatino). "Macelleria Palermo" è un'importante occasione per mantenere viva la memoria storica, e rappresenta un potente strumento educativo e di sensibilizzazione per la comunità contro questa piaga sociale (si consiglia la visione a un solo pubblico adulto). Al vernissage, che avrà luogo il 18 luglio 2024 alle ore 17.30, oltre al fotoreporter Franco Lannino, saranno presenti per dialogare in una tavola rotonda il prof. Michele Cometa, docente di Storia della cultura e Cultura visuale all'Università di Palermo, il presidente della Commissione Antimafia Antonello Cracolici, la prof. Alessandra Dino: studiosa dei fenomeni della criminalità organizzata (Università di Palermo), la scrittrice Gemma Mannino Contin e il Sindaco della Città di Carini, prof. Giuseppe Monteleone. Durante l’inaugurazione la cantante Linda Armetta si esibirà con alcuni brani musicali, accompagnata dal chitarrista Gianni La Rosa". Grazie al lavoro dell'Associazione Jonathan Livingston, in occasione del vernissage sarà restituito alla città di Carini un nuovo spazio: la sala Meeting sita nell'atrio del Castello, rimodernata, ampliata e pronta per un rilancio culturale, un nuovo spazio per eventi espositivi di alto profilo culturale.

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca59 minuti ago

Covid Lazio oggi, “esplosione” di contagi: da 1...

Medici famiglia: "Dati ministero fortemente sottostimati, ripristinare misure protettive" Esplosione di contagi covid nel Lazio, dove si registrano "da 1...

Immediapress1 ora ago

Smart Working: come gestire l’archivio cartaceo rimasto in...

Milano, 15 Luglio 2024. Negli ultimi anni, lo smart working ha subito una trasformazione significativa, diventando una componente fondamentale del...

Cronaca1 ora ago

Diabete, in Italia sistema misura-glucosio che si applica...

Con FreeStyle Libre 2 Plus si controlla la glicemia con un'occhiata al cellulare senza scansionare il sensore o pungere il...

Esteri1 ora ago

Vaccini nei bambini, allarme Onu: è flop per anti-morbillo

Due agenzie delle Nazioni Unite: "Siamo sotto livelli pre-Covid, +2,7 mln di non protetti". Cresce copertura anti-Hpv tra le ragazze...

Immediapress1 ora ago

Arianna Burzoni: “Una festa per celebrare i primi 50 anni...

L’azienda, fondata nel 1974, ha tagliato il traguardo del mezzo secolo di attività riunendo tutti i collaboratori e i clienti...

Immediapress2 ore ago

Gabriele Feron di FGR: nell’edilizia pubblica e privata...

L’azienda toscana, certificata SOA, FGAS e antincendio, è specializzata in edilizia pubblica e privata e garantisce lavori di demolizione e...

Immediapress2 ore ago

Acquistare gomme online: perché affidarsi a Euroimport...

Torino, 15/07/2024. Da quando lo shopping online è diventato parte integrante delle abitudini di consumo di milioni di italiani, l'e-commerce...

Sport2 ore ago

Coppa America 2024, Argentina trionfa: Colombia battuta 1-0...

L'attaccante dell'Inter Lautaro, partito dalla panchina, va a segno nei supplementari al 112' con il tocco decisivo sull'assist di Lo...

Spettacolo2 ore ago

Caso Morgan e Angelica Schiatti, lui: “Vi racconto...

L'artista su Instagram: "Vi do un'anticipazione, domani e poi tutti i giorni avrete un pezzo per comporre il quadro totale"...

Spettacolo2 ore ago

Brenda e Kelly, l’addio di Jennie Garth a Shannen...

L'attrice in un post: "Era coraggiosa, appassionata, determinata e molto amorevole e generosa. Ho il cuore spezzato" "Sto ancora elaborando...

Cronaca3 ore ago

Italia nella morsa del caldo, temperature infernali:...

Colonnina sempre sopra i 34 -37 gradi su tante città con picchi addirittura di 42-43°C sulle zone interne della Sicilia...

Ultima ora3 ore ago

Bari, incendio a pronto soccorso Policlinico: pazienti...

Le fiamme da una sezione di un quadro elettrico al piano interrato del padiglione Asclepios Un incendio si è sviluppato...

Ultima ora3 ore ago

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo...

Scendendo dall'aereo il tycoon ha alzato il pugno come dopo l'attacco. Servizi segreti sotto accusa, presidente Usa: "Avviata inchiesta" Un...

Cronaca4 ore ago

Parapendista precipita a Cefalù, intervento con elicottero

Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e IV Reparto Volo della Polizia di Stato sono intervenuti nella zona di Cefalù (Palermo)...

Esteri11 ore ago

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

Un poliziotto ha provato a salire sul tetto, Crooks ha puntato l'arma Un agente di polizia ha provato a fermare...

Sport12 ore ago

Coming out di Ralf Schumacher, su Instagram foto con il...

L'ex pilota di Formula Uno: "La cosa più bella della vita è quando hai al tuo fianco il compagno giusto...

Esteri12 ore ago

Attentato Trump, il cecchino ha agito da solo: il punto...

L'Fbi ha aperto l'indagine "per potenziale atto di terrorismo interno". Ecco chi è l'attentatore Le indagini sull'attentato a Donald Trump,...

Sport12 ore ago

Spagna campione d’Europa, Inghilterra battuta 2-1 in...

Decisivo il gol di Oyarzabal all'86' La Spagna è campione d'Europa. Nella finale di Euro 2024, a Berlino, la nazionale...

Cronaca13 ore ago

Omicidio Mollicone, lettera a Mattarella e Meloni:...

La missiva è firmata da Bianca Maria Ferrante, amica di Guglielmo Mollicone, padre della giovane di Arce uccisa nel 2001...

Esteri13 ore ago

Attentato Trump, Servizi Segreti sotto accusa. Biden:...

Dubbi sull'operato degli agenti. Il presidente chiede un'indagine sulle misure adottate al comizio I Servizi Segreti sotto accusa dopo l'attentato...