Connect with us

Esteri

G7, Russia: “Accordo Usa-Ucraina su sicurezza è solo...

Published

on

G7, Russia: “Accordo Usa-Ucraina su sicurezza è solo pezzo di carta”

Zakharova: "E' solo un pezzo di carta, non ha alcun valore legale". Michel: "Tutti i Paesi Ue sosterranno accordo per finanziare Kiev con interessi fondi russi congelati"

Mosca (Afp)

E' solo ''un bluff'' l'accordo sulla sicurezza tra Stati Uniti e Ucraina firmato ieri durante il G7 dal presidente americano Joe Biden e quello ucraino Volodymyr Zelensky. Lo ha dichiarato il leader del Cremlino, Vladimir Putin, incontrando la leadership del ministero degli Esteri russo. ''Quell'accordo non vale nulla - ha aggiunto Putin, citato dalla Ria Novosti - Alla Russia non interessa quali accordi firma Zelensky, qui si tratta di propaganda''.

L'accordo è ''solo un pezzo di carta'' e ''non ha alcun valore legale'', ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, come riporta Ria Novosti. ''Questi cosiddetti accordi non sono altro che normali pezzi di carta'', ha dichiarato Zakharova incontrando i giornalisti e affermando che ''questi accordi non valgono nulla, non hanno valore legale''. Serve solo agli ucraini, ha aggiunto, ''per presentarsi alla cosiddetta conferenza in Svizzera con alcuni sviluppi''.

Michel: "Tutti i Paesi Ue sosterranno accordo per finanziare Kiev con interessi fondi russi congelati"

In un'intervista al 'El Periodico de Catalunya' mentre è al G7 di Borgo Egnazia, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha detto che "tutti i Paesi dell'Ue" sosterranno l'accordo dei leader del G7 di finanziare Kiev con gli interessi prodotti dai fondi russi congelati dalle sanzioni, sottolineando la necessità di "consegnare i fondi il più velocemente possibile all'Ucraina".

Michel ha affermato che il Consiglio europeo è stato "in stretto contatto con tutti i Capi di Stato e i loro team affinché non fossero sorpresi" dalla proposta di finanziamento da 50 miliardi di dollari. Per quanto riguarda la possibile adesione dell'Ucraina all'Ue, Michel ha sottolineato che si sta cercando di stemperare il dibattito preparando incontri, anche con i più riluttanti.

Sul conflitto di Gaza, Michel ha ribadito il suo sostegno a un cessate il fuoco immediato per porre fine alla guerra e liberare tutti gli ostaggi, e ha indicato che sebbene la soluzione dei due Stati sia una soluzione al conflitto a Gaza, non è una soluzione al conflitto in Medio Oriente.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Esteri

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

Published

on

Un poliziotto ha provato a salire sul tetto, Crooks ha puntato l'arma

Trump ferito

Un agente di polizia ha provato a fermare Thomas Matthew Crooks, il cecchino che ha ferito Donald Trump, ma non c'è riuscito. Il ventenne ha aperto il fuoco durante il comizio dell'ex presidente a Butler, in Pennsylvania, sparando dal tetto di un edificio distante 150 km dal palco di Trump. Michael Slupe, sceriffo della contea di Butler, alla Cnn ha descritto il tentativo di intervento di un agente di polizia.

Le forze dell'ordine hanno ricevuto una segnalazione relativa ad una persona sospetta all'esterno del perimetro di sicurezza: inizialmente, nessuna informazione sul possesso di un'arma. Gli agenti hanno individuato una persona sul tetto di un edificio. Un poliziotto ha aiutato un altro agente ad arrampicarsi per controllare la situazione. Crooks, quindi, si è girato e ha puntato il suo AR 45 contro l'agente che è arretrato per ripararsi e salvarsi la vita. Il cecchino, subito dopo, ha aperto il fuoco.

Slope ha ammesso che "ovviamente" c'è stata una carenza nell'apparato di sicurezza: solo così si spiega la libertà con cui Crooks è salito su un edificio da cui ha avuto la visuale totalmente libera per sparare all'ex presidente.

"Si sta indagando, alla fine sapremo qualcosa", ha detto. A quanto pare, la polizia locale non aveva ricevuto segnalazioni di intelligence o allarmi specifici per il comizio, annunciato dalla campagna di Trump lo scorso 3 luglio. Una settimana fa, c'è stata una riunione tra Servizi Segreti, polizia di stato, polizia locale, artificieri e altre agenzie per discutere incarichi e responsabilità. Se fosse stato a conoscenza di eventuali minacce, lo sceriffo avrebbe fatto "tutto per evitare che" Trump "venisse allo scoperto".

Continue Reading

Esteri

Attentato Trump, il cecchino ha agito da solo: il punto...

Published

on

L'Fbi ha aperto l'indagine "per potenziale atto di terrorismo interno". Ecco chi è l'attentatore

(Afp)

Le indagini sull'attentato a Donald Trump, in cui l'ex presidente Usa è rimasto ferito a un orecchio, sono ancora "nelle fasi iniziali" ma l'Fbi ha aperto l'inchiesta "per potenziale atto di terrorismo interno". Gli inquirenti non hanno ancora individuato un chiaro movente ideologico dietro l'azione del 20enne Thomas Matthew Crooks. L'agente speciale dell'Fbi di Pittsburgh Kevin Rojek ha spiegato alla 'Nbc' che l'indagine è ancora "nelle sue fasi iniziali" e ulteriori elementi potrebbero arrivare dall'analisi del cellulare dell'attentatore. Al momento, "non ci sono indicazioni di problemi di salute mentale" per il giovane.

Le indagini

Rojek ha detto che l'Fbi ritiene che il sospettato abbia agito da solo e che non ci siano problemi di sicurezza pubblica in questo momento. Inoltre, non ci sono indicazioni che Crooks abbia avuto precedenti interazioni con le forze dell'ordine prima di sabato. La famiglia del ragazzo sembra collaborare con gli inquirenti, che hanno delineato il quadro relativo allarma utilizzata: si ritiene sia stata acquistata dal padre di Crooks.

"Il nostro obiettivo numero uno - ha sottolineato Rojek - è quello di identificare il movente e determinare se aveva altri associati o chiunque altro fosse coinvolto. Al momento l'indagine sembra determinare che abbia agito da solo ma abbiamo ancora altre indagini da fare".

Rojek, riferisce Fox News, ha confermato che l'arma usata nella sparatoria di sabato era un fucile AR 5.56, acquistato legalmente. Rojek ha detto anche che l'Fbi ha diversi elementi di prova che sono stati trasportati al laboratorio dell'Fbi a Quantico, in Virginia, per l'elaborazione e lo sfruttamento, tra cui l'arma e il telefono del tiratore.

Il Wall Street Journal scrive che il 20enne aveva ordigni esplosivi all'interno della sua auto, citando fonti a conoscenza della questione. La polizia ha ricevuto numerose segnalazioni di pacchi sospetti nei pressi del luogo in cui si è verificato l'attentato e sono stati inviati sul posto degli artificieri, proseguono le fonti. Un funzionario delle forze dell'ordine citato dalla Cnn ha spiegato che anche all'interno della casa dell'attentatore sono stati trovati degli esplosivi.

Il profilo dell'attentatore

''Il mio nome è Thomas Matthew Crooks. Odio i repubblicani, odio Donald Trump'', affermava il giovane in un videomessaggio sui social. Il ventenne figura nei registri pubblici come un elettore repubblicano ma aveva fatto una donazione di 15 dollari a un gruppo progressista affiliato ai democratici, spiega la Cnn.

Crooks viveva a Bethel Park, sobborgo di Pittsburgh, e si era diplomato alla Bethel Park High School nel 2022. Secondo The Tribune-Review della Pennsylvania occidentale, quell'anno gli è stato anche conferito uno "star award", un premio di 500 dollari dalla National Math and Science Initiative, per le sue eccellenti abilità matematiche.

Crooks lavorava in un centro di cura e riabilitazione a Bethel Park, nella contea di Allegheny nello Stato della Pennsylvania. A confermarlo alla 'Cnn' è Marcie Grimm, amministratrice del Bethel Park Skilled Nursing and Rehabilitation Center. "Siamo scioccati e rattristati nell'apprendere del suo coinvolgimento, poiché Thomas Matthew Crooks svolgeva il suo lavoro senza preoccupazioni e il suo passato era pulito", ha detto Grimm, spiegando che la struttura sta collaborando con le forze dell'ordine e che "i nostri pensieri e le nostre preghiere vanno all'ex presidente Trump e alle vittime di questa terribile tragedia".

L'attentatore aveva provato ad entrare nel club di tiro a segno del suo liceo, ma è stato respinto e gli è stato chiesto di non tornare, hanno riferito alla 'Abc News' due studenti che all'epoca facevano parte della squadra liceale. Crooks avrebbe partecipato a quella che è stata descritta come il 'preseason' del club di tiro a segno ma non sarebbe riuscito a partecipare alle selezioni. Entrambi gli studenti hanno detto che Crooks era un "pessimo tiratore", e uno di loro ha aggiunto che non era "adatto". "Non solo non è entrato in squadra, ma gli è stato chiesto di non tornare perché era un pessimo tiratore. Era considerato pericoloso", ha detto il compagno di classe Jameson Myers a Abc News. "Il primo giorno, in pratica, non riusciva nemmeno a colpire il bersaglio", ha dichiarato.

Un ex compagno di classe del 20enne ha affermato che Crooks era stato ''vittima di bullismo'' mentre era al liceo. Lo ha raccontato alla Nbc Jason Kohler, 21 anni, spiegando che Crooks indossava regolarmente abiti da caccia e veniva preso in giro per il suo modo di vestire. Crooks era un tipo "solitario" e sedeva da solo a pranzo, ha raccontato ancora.

Continue Reading

Esteri

Attentato Trump, Servizi Segreti sotto accusa. Biden:...

Published

on

Dubbi sull'operato degli agenti. Il presidente chiede un'indagine sulle misure adottate al comizio

Donald Trump colpito

I Servizi Segreti sotto accusa dopo l'attentato a Donald Trump, ferito da un cecchino nel comizio tenuto a Butler, in Pennsylvania, nel pomeriggio di sabato 13 luglio. La macchina della sicurezza non ha funzionato e non ha impedito al ventenne Thomas Matthew Crooks di aprire il fuoco con un fucile automatico. Il giovane, che ha ucciso un uomo e ferito gravemente altre 2 persone, ha sparato dal tetto di un edificio a 150 metri dal palco di Trump.

Dubbi e domande: quali errori sono stati commessi

Crooks ha aperto il fuoco da una posizione identificata come 'ore 3' rispetto all'obiettivo: Trump è stato colpito da un proiettile proveniente da destra. Pochi secondi dopo gli spari, i tiratori scelti dei Servizi Segreti hanno sparato uccidendo l'attentatore, che era posizionato all'esterno del perimetro di sicurezza. Questo elemento alimenta il primo interrogativo: il perimetro è stato delineato con una valutazione errata dei rischi? A giudicare dai fatti, sì.

L'Fbi, che sta conducendo l'indagine, deve stabilire come abbia fatto l'attentatore ad arrivare sul tetto di un edificio così vicino. Sui media hanno trovato ampio spazio le parole di persone presenti al comizio: diverse persone hanno dichiarato di aver visto un uomo armato muoversi "da un tetto all'altro". In particolare Ben Macer ha detto all'emittente KDKA di aver "detto ad un agente" che un uomo armato "era sul tetto. Quando mi sono girato per tornare al mio posto, sono arrivati i colpi e si è scatenato il caos".

Crooks prima del comizio sarebbe stato 'attenzionato' da un imprecisato agente delle forze dell'ordine per l'atteggiamento sospetto nell'area. Via radio sarebbe partita la comunicazione con l'esortazione a tenere d'occhio il giovane e la comunicazione sarebbe stata girata ai Servizi, che di norma non consentono l'ingresso di armi nell'area interessata da eventi come i comizi.

Biden ordina un'inchiesta sull'operato dei servizi

"L'Fbi sta conducendo l'indagine che è ancora nelle fasi iniziali. Non abbiamo informazioni sul movente dell'attentatore. Lasciate che l'Fbi faccia il suo lavoro. Ho dato indicazioni affinché l'indagine sia rapida, gli inquirenti avranno a disposizione ogni risorsa", le parole del presidente Joe Biden nel pomeriggio americano.

"Trump è un ex presidente e ha ricevuto la nomination del partito repubblicano. Ha già ottenuto il livello massimo di sicurezza. Ho dato disposizione ai Servizi Segreti affinché gli vengano assicurate tutte le misure di sicurezza necessarie. Ho dato disposizione al direttore dei Servizi di rivedere tutte le misure di sicurezza per la convention repubblicana" che inizia lunedì 15 luglio. "Terzo, ho ordinato una revisione indipendente sul comizio per stabilire esattamente cos'è successo".

Servizi Segreti: "Nessuna misura supplementare negata a Trump"

Il Secret Service, così come le autorità locali in Pennsylvania e fonti vicine alla campagna dell'ex presidente, smentisce le voci secondo cui sarebbero state respinte le richieste del team di Trump per una maggiore sicurezza. "C'è una affermazione falsa secondo cui un membro del team dell'ex presidente avrebbe richiesto ulteriori misure di sicurezza e queste sarebbero state negate", le parole de portavoce del Secret Service Anthony Guglielmi.

I video pubblicati online mostrano la reazione dei tiratori dei Servizi Segreti: hanno sparato dopo l'esplosione dei colpi da parte del cecchino. Perché non hanno agito prima? Secondo le procedure dei Servizi Segreti, come evidenziano i media americani, gli agenti hanno ampia discrezionalità quando si tratta di adottare contromisure in situazioni ad alto rischio. A Butler, erano schierati 4 team di tiratori scelti: 2 dei Servizi e 2 di agenzie locali.

Le indagini dell'Fbi

L'Fbi indaga "per potenziale atto di terrorismo interno" ma non ha ancora individuato un chiaro movente ideologico all'origine dell'attentato, spiega l'agente speciale dell'Fbi di Pittsburgh Kevin Rojek alla 'Nbc'. Al momento, spiega, "non ci sono indicazioni di problemi di salute mentale".

I federali ritengono che Crooks abbia agito da solo: non c'è motivo di ritenere l'emergenza ancora 'viva' e non ci sono indicazioni che Crooks abbia avuto precedenti interazioni con le forze dell'ordine prima di sabato. L famiglia sembra collaborare con le indagini. L'Fbi ritiene che l'arma utilizzata nel tentativo di omicidio sia stata acquistata dal padre di Crooks.

Si muove anche il Congresso

La condotta degli agenti impiegati a Butler, intanto, è finita anche sotto i riflettori dei membri del Congresso: repubblicani e democratici chiedono chiarimenti, invocando audizioni sull'episodio. Lo speaker della Camera, Mike Johnson, chiede un'"indagine approfondita" con deposizioni dei Servizi, del Dipartimento di Sicurezza Interna e dell'Fbi. Con forme e sfumature diverse, analoghe richieste arrivano da altri membri del Congresso.

"C'è stato un buco di sicurezza ai massimi livelli, una cosa mai vista dai tempi del tentato assassinio del presidente Reagan. Non può succedere, ci si assumano le responsabilità", la dura presa di posizione del democratico Ruben Gallego.

Due deputati, il repubblicano Michael Lawler e il democratico Ritchie Torres, hanno annunciato l'intenzione di presentare una proposta di legge per rafforzare la sicurezza dei candidati alla Casa Bianca: Donald Trump, Joe Biden e del candidato indipendente Robert Kennedy jr.

Continue Reading

Ultime notizie

Ultima ora57 minuti ago

Bari, incendio a pronto soccorso Policlinico: pazienti...

Le fiamme da una sezione di un quadro elettrico al piano interrato del padiglione Asclepios Un incendio si è sviluppato...

Ultima ora1 ora ago

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo...

Scendendo dall'aereo il tycoon ha alzato il pugno come dopo l'attacco. Servizi segreti sotto accusa, presidente Usa: "Avviata inchiesta" Un...

Cronaca2 ore ago

Parapendista precipita a Cefalù, intervento con elicottero

Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e IV Reparto Volo della Polizia di Stato sono intervenuti nella zona di Cefalù (Palermo)...

Esteri9 ore ago

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

Un poliziotto ha provato a salire sul tetto, Crooks ha puntato l'arma Un agente di polizia ha provato a fermare...

Sport10 ore ago

Coming out di Ralf Schumacher, su Instagram foto con il...

L'ex pilota di Formula Uno: "La cosa più bella della vita è quando hai al tuo fianco il compagno giusto...

Esteri10 ore ago

Attentato Trump, il cecchino ha agito da solo: il punto...

L'Fbi ha aperto l'indagine "per potenziale atto di terrorismo interno". Ecco chi è l'attentatore Le indagini sull'attentato a Donald Trump,...

Sport10 ore ago

Spagna campione d’Europa, Inghilterra battuta 2-1 in...

Decisivo il gol di Oyarzabal all'86' La Spagna è campione d'Europa. Nella finale di Euro 2024, a Berlino, la nazionale...

Cronaca11 ore ago

Omicidio Mollicone, lettera a Mattarella e Meloni:...

La missiva è firmata da Bianca Maria Ferrante, amica di Guglielmo Mollicone, padre della giovane di Arce uccisa nel 2001...

Esteri11 ore ago

Attentato Trump, Servizi Segreti sotto accusa. Biden:...

Dubbi sull'operato degli agenti. Il presidente chiede un'indagine sulle misure adottate al comizio I Servizi Segreti sotto accusa dopo l'attentato...

Cronaca12 ore ago

Furto in casa Nasti-Zaccagni, rubati gioielli e Rolex

Lo denuncia, via Instagram, la stessa Nasti: "Pezzi di mer.." Furto in casa del calciatore della Lazio Mattia Zaccagni e...

Cronaca12 ore ago

Due ragazzi trascinati via dalla corrente del Brenta,...

Continuano le ricerche dell'altro disperso E' stato recuperato dai vigili del fuoco il corpo di uno dei due ragazzi dispersi...

Esteri13 ore ago

Attentato Trump, Biden: “Protezione massima,...

"Un tentato omicidio è contrario a tutto ciò per cui ci battiamo in questo Paese. In America non c'è spazio...

Sport13 ore ago

Mondiale motonautica a Rodi Garganico, i risultati della...

Giornata conclusiva della motonautica mondiale al Porto di Rodi Garganico dove lo sport, lo spettacolo ed il fair play hanno...

Esteri13 ore ago

Attentato a Trump, da Shinzo Abe a Rabin fino a Fico: gli...

Attentati o tentativi di assassinio contro leader politici, i precedenti Dal presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, ucciso in...

Ultima ora13 ore ago

Precipitano in Val Ferret, morti 2 alpinisti vicino...

A dare l'allarme un terzo alpinista che si trovava con le vittime Due alpinisti sono morti dopo essere precipitati in...

Lavoro14 ore ago

Vino, a VinoVip Cortina ‘Civiltà del bere’...

L’imprenditrice abruzzese è amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole È Marina Cvetic, amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole, la vincitrice...

Lavoro14 ore ago

Turismo, in Norvegia la via artica alla sostenibilità passa...

Primo albergo al mondo completamente fatto di ghiaccio e aperto 365 giorni all’anno Dormire in stanze di ghiaccio, tra sculture...

Politica14 ore ago

Salta presenza Quatrano a convegno Camera, Ascari:...

Le parole in una nota della deputata pentastellata scatenano una nuova reazione da parte di Fdi Salta la partecipazione dell'avvocato...

Esteri15 ore ago

Attentato a Trump, Melania: “Un mostro ha sparato,...

La nota della moglie dell'ex presidente E' ''un mostro'' che ha sparato a Donald Trump, vedendolo come ''una macchina politica...

Politica15 ore ago

Trump, Antoniozzi: “Accusato di essersi fatto...

Il vicecapogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera: "C'è gente che chiama in causa i servizi segreti di ogni Paese possibile,...