Connect with us

Cultura

I ‘giganti’ di Igor Mitoraj nella Neapolis di...

Published

on

I ‘giganti’ di Igor Mitoraj nella Neapolis di Siracusa

Il percorso espositivo, una sorta di viaggio tra conoscenza e partecipazione emotiva, comprenderà anche un'opera di dimensioni colossali posizionata di fronte al mare, accanto al Castello Maniace di Ortigia

Foto dal sito del Comune di Siracusa

Trenta opere monumentali di Igor Mitoraj nella più grande mostra a cielo aperto mai realizzata. E' intitolata 'Lo Sguardo, Humanitas, Physis', l'esposizione delle sculture giganti dell'artista di origine polacca che ha reinterpretato l’estetica classica rappresentando la fragilità dell’uomo contemporaneo, realizzata all’interno del Parco archeologico della Neapolis a Siracusa, dal 26 marzo fino al 31 ottobre 2025. Il percorso espositivo, una sorta di viaggio tra conoscenza e partecipazione emotiva, comprenderà anche un'opera di dimensioni colossali posizionata di fronte al mare, accanto al Castello Maniace di Ortigia, sempre a Siracusa.

La monumentale scultura "Teseo screpolato", infine, sarà collocata sul versante sud-est dell'Etna, a 2000 metri di quota, incastonata in un’ampia visuale che spazia dalla sommità del vulcano al mare Jonio, nelle vicinanze dell’ingresso alla pista altomontana (cancello Filiciusa) in contrada Serra La Nave, nel territorio di Ragalna (Ct). "La possente capacità espressiva delle sculture di Mitoraj - dice l’assessore regionale ai Beni culturali, Francesco Paolo Scarpinato - si arricchisce dei luoghi che le ospiteranno e, al contempo, consente di valorizzare siti che sono testimonianza del passato e di una straordinaria bellezza naturale. Il visitatore potrà così compiere una sorta di viaggio culturale sulle orme della storia, allo stesso tempo immergendosi nella contemporaneità"

La mostra, promossa dal Parco archeologico della Neapolis di Siracusa e curata dall’Atelier Mitoraj, sarà visitabile negli orari di apertura del parco, con un costo aggiuntivo di 3 euro al biglietto di ingresso al sito. 

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cultura

‘La montagna del mito’: la sfida vinta del K2...

Published

on

L'avventura del valtellinese Achille Compagnoni e del veneto Lino Lacedelli, i primi due uomini che arrivarono in cima agli 8611 metri della montagna

'La montagna del mito': la sfida vinta del K2 raccontata da Stefano Ardito

Una grande avventura che simboleggia la forza, il coraggio e l'intraprendenza di due alpinisti italiani a caccia di un sogno. Un'impresa indimenticabile, una sfida vinta a oltre 8mila metri di altezza. Una vetta conquistata con ardore, metro dopo metro, passo dopo passo. Il valtellinese Achille Compagnoni e il veneto Lino Lacedelli hanno scritto una pagina unica nella storia dell'alpinismo del nostro Paese. Furono i primi due uomini a conquistare la vetta del K2. Era il 31 luglio del 1954 quando arrivarono in cima agli 8611 metri della montagna che tocca il cielo. Un'avventura raccontata dallo scrittore e alpinista Stefano Ardito nel libro 'K2. La montagna del mito. Vittorie, tragedie, grandi imprese ' pubblicato da Solferino.

"Quando Lino Lacedelli e Achille Compagnoni, un alpinista di Cortina d’Ampezzo e uno nato in Valfurva ma che vive a Cervinia, arrivano sugli 8611 metri del K2 - scrive Ardito nell'introduzione del libro - l’ossigeno nelle bombole che portano sulla schiena sta finendo. La loro prima reazione è di scaricare sulla neve quell’insopportabile peso. Poi i due si abbracciano, si fotografano a vicenda, fanno sventolare al vento le bandiere dell’Italia da cui sono partiti e del Pakistan che li ha ospitati negli ultimi tre mesi". Un abbraccio che suggella una grande conquista che permetterà a Compagnoni di ottenere una medaglia d'oro al valore civile e, nel cinquantenario, la nomina a cavaliere di Gran Croce.

Lino e Achille impiegarono un’intera giornata per salire, prima in un pericoloso canalone di neve, poi sulle rocce alla sua sinistra, infine per un crinale più facile. Al centro della narrazione, a settant'anni dall'impresa, spiccano gli episodi più importanti della vicenda alpinistica, densa e complessa, guardando anche più lontano, verso le pietre scure del Passo Karakorum o in direzione del Broad Peak, del Chogolisa, del Gasherbrum IV e delle altre cime che fanno corona al K2. Senza dimenticare la 'guerra più alta della storia' che gli eserciti del Pakistan e dell’India combattono tra il ghiacciaio Siachen e la Sella Conway, gli sviluppi della ricerca scientifica, l’ambiente e il Central Karakorum National Park. Un racconto lungo secoli, attraverso i sogni, le avventure e le molte tragedie che esploratori e alpinisti di tutto il mondo hanno vissuto sulla 'montagna degli italiani'.

Continue Reading

Cultura

Estate, il Festival Epicureo di Senigallia porta in...

Published

on

Quattordici interventi ma anche stand up comedian, artisti, pittori e semplici appassionati, accompagneranno il pubblico alla prestigiosa Rotonda a Mare

Estate, il Festival Epicureo di Senigallia porta in spiaggia la filosofia della felicità

Due giorni dedicati alla ricerca della felicità con l’aiuto delle parole di Epicuro, parole che per millenni sono rimaste prigioniere dei papiri carbonizzati di Ercolano. Anche quest’anno il Festival Epicureo di Senigallia porta in spiaggia la filosofia, non solo come affascinante oggetto di ricerca per gli accademici, ma anche come stile di vita sulla strada della ricerca della felicità, rifuggendo il dolore. Quattordici interventi con relatori di spicco sulla scena accademica internazionale, ma anche stand up comedian, artisti, pittori e semplici appassionati, accompagneranno il pubblico alla prestigiosa Rotonda a Mare, nelle giornate di martedì 16 luglio e mercoledì 17 luglio.

La giornata di martedì 16 sarà dedicata ad un “Epicuro Pop”: dalle 17.30 alle 20 si terranno una serie di incontri, tutti ad ingresso libero, dedicati alla felicità, all’amicizia, ma anche al ricordo. Il primo a prendere la parola, infatti, sarà Jürgen Hammerstaedt, dell’università di Colonia, che ricorderà David Konstan, professore di lettere classiche e noto ricercatore americano. Federica Dolcemascolo, invece, premiata con la Menzione speciale al Premio Netoip, terrà un intervento dal titolo “Amicizia e comunità filosofica: la prospettiva epicurea dal IV al I sec. a.C.”; un tema che verrà ripreso anche da Christos Yapijakis, del Giardino Epicureo di Atene, che terrà un intervento dal titolo “Ricerca della felicità, diritto dell’Uomo: un concetto epicureo”. A seguire, Massimiliano Capalbo, del Giardino Epicureo di Montauro, porterà Epicuro nella contemporaneità con l’intervento “Il giardino Epicureo, un’oasi per fermare la desertificazione ambientale, sociale e culturale”. L’epicureo Gianluca Esposito mostrerà come è possibile rendere quotidiana la filosofia epicurea con l’intervento “Epicuro pop up, l’insegnamento di Epicuro ci rende felici oggi, anche senza conoscerlo”. A chiudere la prima parte della prima giornata saranno il pittore Massimo Nesti e il fumettista Davide Baldoni che presenteranno le loro opere, a testimonianza che l’epicureismo è vivo e ci parla anche attraverso l’arte contemporanea.

Alle 21 si riprende con l’intervento del poeta Milo De Angelis, “Lucrezio tra saggezza e uragano” con le letture di Viviana Nicodemo. Chiuderà la giornata con una risata lo stand up comedian Pippo Ricciardi con lo spettacolo “Edonismo e presa bene” che evidenzierà come la risata e l’ironia siano ingredienti fondamentali della felicità epicurea.

La seconda giornata sarà più accademica e ci accompagnerà in un viaggio tra i papiri carbonizzati di Ercolano, per vedere l’invisibile tesoro nascosto tra le loro pieghe. Alle 17.30 aprirà nuovamente la serata Jürgen Hammerstaedt, che presenterà il del premio Netoip, dedicato alle migliori tesi di laurea su Epicuro, per poi lasciare spazio ai due vincitori, il secondo classificato Leonardo Galli terrà un intervento dal titolo “Scienza e meraviglia in Lucrezio: un rapporto conflittuale”, mentre il primo classificato Wim Nijs, interverrà sul tema “Raro come la fenice o comune come un maiale? Le caratteristiche del sapiente epicureo nell’etica di Filodemo”.

Gianluca Del Mastro, dell’università della Campania, introdurrà il tema dei papiri di Ercolano nell’intervento ”Vedere l’Invisibile: dalla filosofia epicurea al compito dello studioso”; a concludere la prima parte della serata, alle 20, prenderà la parola Claudio Vergara, dell’università di Napoli Federico II, che si occuperà di progresso scientifico e ricerca, nell’intervento “Una sfida nel tempo: lo svolgimento e la lettura dei papiri ercolanesi prima della rivoluzione digitale”.

Il festival si conclude con due interventi nell’ultimo turno, dalle 21 alle 23: Marzia D’Angelo, dell’università di Napoli Federico II, che si concentrerà sull’importanza della ricerca dei papiri di Ercolano, con l’intervento “Vedere ricostruendo: rimettere insieme ciò che il fuoco e il tempo hanno provato a distruggere”, e Federica Nicolardi, dell’università di Napoli Federico II, che andrà si occuperà di ciò che ancora manca da scoprire dei papiri ercolanesi con l’intervento “L’invisibile svelato: la Vesuvius Challenge e la lettura dei papiri non aperti”. Si tratta quindi di un’esperienza immersiva tanto in una nuova visione della vita, tanto come oggetto di ricerca continua nelle università, quanto come spunto di riflessione per la quotidiana felicità.

Continue Reading

Cultura

Festival, torna il fascino di ‘Agerola sui sentieri...

Published

on

Il Festival dell’Alta Costiera Amalfitana è diventato simbolo e narrazione di una terra fantastica, di uno dei luoghi più suggestivi della costiera Amalfitana

Festival, torna il fascino di 'Agerola sui sentieri degli Dei'

Torna il fascino senza tempo di “Agerola sui sentieri degli dei - Festival dell’Alta Costiera Amalfitana”, ormai diventato simbolo e narrazione di una terra fantastica, uno dei luoghi più suggestivi della costiera Amalfitana. Il Festival, giunto alla sua tredicesima edizione, rappresenta il connubio perfetto tra l’arte, che trova riscontro in un parterre di livello internazionale, e la bellezza di un territorio baciato dagli Dèi, in cui storia, natura, tradizioni ed eccellenze enogastronomiche sono l’essenza di una vocazione turistica incentrata sul benessere e sulla qualità della vita, tra paesaggi incontaminati e panorami mozzafiato, sospesi tra terra e cielo.

Il cartellone di questa edizione si apre ad un ricco programma di eventi per coinvolgere un pubblico trasversale e desideroso di trascorrere serate in luoghi intrisi di magia. Ancora una volta, la Produzione Palco Reale porta sul palco un cartellone di concerti imperdibili, curato con la massima attenzione per soddisfare i gusti di un parterre eterogeneo. Sui due spettacolari palchi di Parco Colonia Montana (1200 posti a sedere) e del Belvedere Parco Corona (300 posti a sedere), si alterneranno artisti del calibro di: Colapesce Dimartino, Luca Madonia, Isotta, Banco del Mutuo Soccorso, Mario Rosini, Francesco Baccini, Vale LP, Ermal Meta, Dargen D’Amico, Roberto Colella, Tiromancino, Malika Ayane, Sergio Caputo, Maurizio Vandelli, I Jalisse, Fiat 131, Amara, Serena Brancale, Marco Masini, Merlot, Claudia Campagnola E Diamante. Nel cartellone anche la Banda Musicale dell’Aeronautica Militare, l’Orchestra Sinfonica Internazionale della Campania diretta dal maestro Leonardo Quadrini per il Centenario Pucciniano e la partecipazione di Pino Imperatore ed Erri De Luca. Attesa per l’Alba magica in alta quota su Monte Tre Calli nella notte tra il 14 e il 15 agosto per accogliere tra le note il sorgere del sole scrutando l’orizzonte e lasciandosi ammaliare dalla musica melliflua e dalla bellezza travolgente di Agerola in un’atmosfera incantevole.

La descrizione più intensa e profonda del Festival è raccolta nelle parole del sindaco di Agerola, Tommaso Naclerio: “Il Festival è un’emozione che si rinnova, è il desiderio di proiettare la nostra splendida terra sui grandi palcoscenici nazionali ed internazionali, coniugando paesaggio e cultura, arte e natura, in una location unica al mondo. La XIII edizione del Festival Sui Sentieri degli Dei conferma il percorso di crescita che stiamo portando avanti, con ospiti e artisti che hanno scritto la storia della musica e della letteratura italiana e con partnership di grande pregio che ci vedono protagonisti.

“Come Città Metropolitana di Napoli – ha affermato il sindaco metropolitano, Gaetano Manfredi - abbiamo deciso, con convinzione e impegno, di sostenere anche quest’anno la rassegna Sui Sentieri degli Dei perché si tratta di un appuntamento di grandissimo spessore che arricchisce il maniera determinante l’offerta culturale e artistica che l’area metropolitana partenopea riesce a garantire a chi voglia trascorrere l’estate, cittadini, turisti, visitatori, sul nostro territorio”.

“Con questa serie di eventi, tutti di altissima levatura, alla straordinaria bellezza che solo la Città metropolitana di Napoli può offrire – in particolare, in questo caso, l’area di Agerola, a cavallo tra due dei luoghi più belli al mondo, la costiera sorrentina e quella amalfitana, con panorami da sogno, arte, storia, cultura, ambiente, enogastronomia e tanto altro – si coniuga, sulla base di una proficua sinergia istituzionale che vede il contributo di tutti, una proposta in grado di proiettare questo territorio ai massimi livelli nei circuiti turistici internazionali. Abbiamo intrapreso questo percorso ormai da qualche anno e, grazie anche al grande impegno delle istituzioni locali che beneficiano del nostro sostegno, i risultati sono oggi sotto gli occhi di tutti”, ha concluso il Sindaco Manfredi.

Rai Radio Tutta Italiana, anche per la 13 edizione è media partner del “Festival Agerola, sui sentieri degli Dei”, questa volta insieme a Rai Isoradio, che sarà una presenza costante, con collegamenti in diretta per raccontare la manifestazione e il territorio, grazie all’impegno del Direttore Alessandra Ferraro.

Continue Reading

Ultime notizie

Spettacolo1 ora ago

Shannen Doherty, addio a Brenda star di Beverly Hills 90210...

Una battaglia durata 9 lunghi anni, il mondo dello spettacolo dice addio all’attrice Shannen Doherty ‘icona’ degli anni ’90 diventata...

Tecnologia1 ora ago

Degrii Zima Pro (2024): il robot da piscina che stravolge...

Il robot da piscina wireless di alta gamma protagonista del Prime Day di Amazon Il Degrii Zima Pro (2024) si...

Cronaca8 ore ago

Caldo estremo sull’Italia, oggi bollino rosso in 12...

Domani i capoluoghi monitorati dal ministero e interessati dal super caldo diventeranno 13 Ancora una giornata rovente sull'Italia, colpita da...

Politica8 ore ago

Von der Leyen cerca i voti di Meloni, oggi il confronto con...

La presidente uscente della Commissione europea a caccia dei voti necessari per iniziare il suo secondo mandato, cosa dice Fratelli...

Tecnologia9 ore ago

EA Sports FC 25, Buffon sulla copertina della Ultimate...

Insieme con lo storico portiere della nazionale, sulla cover ci saranno anche Gianluigi Buffon, Aitana Bonmati, Jude Bellingham, Zinedine Zidane...

Tecnologia9 ore ago

Jensen Huang e Mark Zuckerberg discuteranno il futuro della...

I leader di Nvidia e Meta, insieme sul palco, parleranno del futuro dell'IA e delle simulazioni grafiche alla 50ª edizione...

Esteri10 ore ago

Trump sceglie Vance, il senatore contro gli aiuti...

"Kiev non può vincere la guerra con la Russia, bisogna trattare con Putin" Donald Trump sceglie il senatore JD Vance...

Esteri10 ore ago

Biden attacca: “Trump e Vance vogliono aumentare...

Il post su X del presidente Usa dopo l'annuncio del tycoon sulla scelta del suo vice. Kamala Harris e il...

Tecnologia10 ore ago

AI GIRLS: il futuro inclusivo delle STEAM grazie alla...

Un percorso formativo rivoluzionario promosso da IGT e Codemotion per avvicinare le studentesse italiane al mondo STEAM Il programma AI...

Cronaca11 ore ago

Etna, il vulcano oggi è attivo: cenere da cratere Voragine

Si lavora per capire dove si dirigerà la nube L'Etna attivo oggi, lunedì 15 luglio 2024. L'Osservatorio dell'Ingv di Catania...

Salute e Benessere11 ore ago

Bimbi capaci di capire gli altri già a 3 anni, tutto merito...

La ricerca italiana pubblicata sulla rivista scientifica 'Pnas' Già a 3 anni i bambini sono capaci di capire gli altri,...

Tecnologia11 ore ago

Vtex e Pinterest rivoluzionano il social commerce

La partnership ha come obiettivo espandere le opportunità per i brand globali, migliorando connessioni e conversioni Vtex (NYSE: VTEX), la...

Esteri11 ore ago

Trump, l’attentato e le teorie del complotto

Le 'accuse' dei liberal, tra il sangue finto e la foto 'taroccata' Da sabato impazzano sui social le più svariate...

Cronaca11 ore ago

Ragno violino, boom di chiamate al centro antiveleni: ecco...

Dopo la morte del carabiniere a Palermo si riaccendono i riflettori sull'aracnide presente in Italia, ma l'esperto rassicura: "Non allarmarsi,...

Ultima ora12 ore ago

Cade in un crepaccio su Pale di San Martino, morta...

La vittima è una donna americana scivolata a valle, precipitata successivamente in un crepaccio per circa 25 metri Un'escursionista americana...

Demografica12 ore ago

Cuneo, coppia gay respinta da un B&B. Ancora troppe...

Una coppia gay è stata respinta da un B&B di Busca, in provincia di Cuneo, a causa del proprio orientamento...

Spettacolo12 ore ago

Nicolas Cage non sarà al Taormina Film Festival:...

L'attore avrebbe dovuto presenziare alla prima del film di cui è protagonista, 'The Surfer', il prossimo 17 luglio Nicolas Cage...

Esteri12 ore ago

Trump incoronato dalla convention, Vance sarà il candidato...

A Milwaukee ufficializzata la nomination dell'ex presidente. Il senatore dell'Ohio preferito a Rubio e Burgum Donald Trump, 'incoronato' candidato alla...

Ultima ora12 ore ago

Trump e la scelta del vice, tre candidati per la rosa...

A Milwaukee ufficializzata la nomination dell'ex presidente. Il senatore dell'Ohio preferito a Rubio e Burgum Donald Trump, 'incoronato' candidato alla...

Ultima ora12 ore ago

De Kerckhove: “Trump se l’è un po’...

Il sociologo e massmediologo: "E' vivo per miracolo, ma il vero miracolo è se imparasse" "Donald Trump, in quanto guerrafondaio...