Connect with us

Sport

Chi era Joe Barone, addio al braccio destro di Commisso

Published

on

Il dirigente della Fiorentina aveva 57 anni

Joe Barone

Joe Barone non ce l'ha fatta. Il direttore generale della Fiorentina è morto all'età di 57 anni - ne avrebbe compiuti 58 domani 20 marzo - dopo il malore accusato domenica a Bergamo. Il club viola perde un pilastro, il punto di riferimento e braccio destro del patron Rocco Commisso. Barone lascia la moglie Camilla, che lo ha seguito a Firenze, e quattro figli, Pietro, Salvatore, Giuseppe e Gabriella.

Dalla Sicilia a Brooklyn, il binomio con Commisso

Giuseppe Barone, detto Joe, nasce a Pozzallo, ex provincia di Ragusa, il 20 marzo del 1966. All'età di 8 anni si trasferisce con la famiglia a Brooklyn. Dopo gli studi economici lavora in diversi istituti bancari ed è in questo periodo che incontra Commisso, che individua l'uomo a cui affidare incarichi operativi nell'azienda Mediacom. Il binomio rimane solidissimo anche nel calcio, dopo l'acquisto della Fiorentina nel 2019.

L'esperienza nel soccer con i New York Cosmos

Barone arriva in viola dopo l'esperienza ai New York Cosmos, acquistati da Commisso nel 2017 e in cui ricopre il ruolo di vicepresidente. Dopo l'acquisto della Fiorentina Barone torna stabilmente in Italia e gestisce tutti i dossier più rilevanti per la proprietà, fino al gioiello finale del Viola Park, un preludio al sogno di Commisso ovvero il nuovo stadio della Fiorentina.

Barone è stato una figura molto amata dai tifosi viola, che a lui hanno dedicato svariati cori. Le qualità manageriali di Barone vengono riconosciute anche con il Premio Maestrelli per il suo lavoro nella stagione 2022-2023.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Sport

Sinner-Tsitsipas oggi: primo set 4-6, semifinale Montecarlo...

Published

on

L'azzurro a caccia della finale

Jannik Sinner

Jannik Sinner contro Stefanos Tsitsipas oggi nella semifinale dell'Atp Masters 1000 di Montecarlo. L'azzurro, numero 2 del mondo, affronta il greco, testa di serie numero 12. In palio, un posto nella finale in programma domani contro il vincitore della seconda semifinale tra il serbo Novak Djokovic, numero 1 del mondo, e il norvegese Casper Ruud, testa di serie numero 8.

La partita

Sinner-Tsitsipas 4-5 - Sinner rimane agganciato al primo set con un game convincente, chiuso con 2 vincenti.

Sinner-Tsitsipas 3-5 - Tsitsipas continua a interpretare il match in maniera perfetta. Il greco sembra tornato ai livelli di qualche stagione fa. Il servizio garantisce 'un punto e mezzo' nell'ottavo game.

Sinner-Tsitsipas 3-4 - Sinner alterna vincenti e errori gratuiti. In attesa di salire di livello, l'azzurro rimane in scia.

Sinner-Tsitsipas 2-4 - Tsitsipas si conferma efficace nei propri turni di servizio. La prima è affidabile e il greco mantiene il controllo del gioco per il 4-2.

Sinner-Tsitsipas 2-3 - Prime tracce del vero Sinner: game a zero per Jannik.

Sinner-Tsitsipas 1-3 - Tsitsipas continua a concedere qualcosa nel proprio turno di battuta con un altro doppio fallo ma non paga dazio, da fondo archivia il 3-1.

Sinner-Tsitsipas 1-2 - Il rodaggio di Sinner è più lungo del previsto. L'altoatesino scivola sotto 15-40: annulla la prima palla break ma chiude il game con un doppio fallo che consente a Tsitsipas di mettere la freccia.

Sinner-Tsitsipas 1-1 - Tsitsipas incappa in un doppio fallo che non gli complica la vita: 1-1.

Sinner-Tsitsipas 1-0 - Sinner apre il match al servizio e deve subito affrontare una palla break. L'azzurro evita guai e conquista l'1-0.

Primo set

Continue Reading

Sport

Lotito: “Luis Alberto ha un contratto con la Lazio,...

Published

on

Il messaggio del presidente: "Se vuole andare via deve trovare la squadra che se lo compri"

Claudio Lotito e Luis Alberto

"Luis Alberto? Probabilmente vuole andare via gratis. E invece no, ha un contratto di quattro anni, è un tesserato. Porti lui la squadra" che lo vuole. Risponde così all'Adnkronos il presidente della Lazio, Claudio Lotito, sulle dichiarazioni di ieri del giocatore che alla fine del match contro la Salernitana, vinto 4-1 dai biancazzurri ha affermato di avere "già chiesto la rescissione del contratto".

"Lui ha preteso un rinnovo l'estate scorsa - elenca Lotito - è il secondo giocatore più pagato della Lazio, il contratto viene sottoscritto obtorto collo, lui chiede altro, non si presenta al ritiro, come ricorderete tutti. E ora se ne esce con questa cosa, all'improvviso e senza dir nulla alla società. Se vuole andare via deve trovare la squadra che se lo compri".

"Siamo una società quotata in Borsa - ricorda - queste sono cose che determinano danni d'immagine ed economici. Lasciarlo andare a parametro zero da una società quotata significa depauperare il patrimonio e io mica sono matto, gli azionisti mi ammazzerebbero e avrebbero ragione".

Lotito ha massima fiducia nell'allenatore Igor Tudor, ingaggiato dopo le dimissioni di Maurizio Sarri: "Fortunatamente è uno di quegli allenatori che non si fanno condizionare da nessuno", dice il presidente ribadendo che "noi non buttiamo soldi dalla finestra. Le regole sono regole, sia civili sia penali, e vanno rispettate".

Durante il match vinto contro la Salernitana, presidente e squadra sono stati oggetto di cori e fischi. "Bisognerebbe chiedere il perché a chi organizza queste cose. Secondo voi è una cosa normale o organizzata? Però adesso l'episodio assumerà dei contorni diversi, state tranquilli... Bisogna cacciare i mercanti dal tempio", dice Lotito. Chi sono i mercanti? "Sono tutti quelli che si prestano a situazioni di questo tipo. Non so chi c'è dietro, o meglio qualche indizio ce l'ho, se ne occuperanno le forze dell'ordine. A me hanno fatto di tutto ma con me non passa nessuno, né consento a qualcuno di appropriarsi di roba che non è loro. Per 19 anni non ho preso un emolumento, spese al ristorante, macchina o telefono, questo lo sanno tutti".

Continue Reading

Sport

Sinner-Tsitsipas oggi a Montecarlo in semifinale, orario tv...

Published

on

L'azzurro contro il greco per un posto in finale

Jannik Sinner

Jannik Sinner contro Stefanos Tsitsipas oggi nella prima semifinale dell'Atp Masters 1000 di Montecarlo che sarà trasmessa in diretta tv e streaming. L'azzurro, numero 2 del mondo, affronta il greco, numero 12 del tabellone, per un posto in finale sulla terra rossa del Principato. Il match comincerà non prima delle 13.30 di sabato 13 aprile.

Sinner, che manterrà la seconda posizione nel ranking, è reduce dalla battaglia vinta in 3 set contro il danese Holger Rune, che un anno fa aveva fermato l'altoatesino proprio in semifinale. Tsitsipas ha avuto la meglio in 2 set sul russo Karen Khachanov con una prova autorevole.

Sinner-Tsitsipas, i precedenti

Sinner e Tsitsipas si affrontano per la nona volta in carriera. Il greco conduce 5-3 nei confronti diretti e ha vinto 3 delle 4 sfide andate in scena sulla terra battuta. Tsitsipas ha vinto 2 volte a Roma (2019 e 2022) e una volta a Barcellona (2021). Sinner ha avuto la meglio a Roma nel 2020 e lo scorso anno si è aggiudicato le ultime due partite giocate sul sintetico di Rotterdam e delle Atp Finals di Torino.

Djokovic-Ruud nella seconda semifinale

Nella seconda semifinale, a seguire, si affronteranno Novak Djokovic e Casper Ruud. Il serbo, numero 1 del mondo, ha sconfitto in 2 set l'australiano Alex de Minaur. Il norvegese Ruud, numero 8 del seeding, ha piegato il francese Ugo Humbert dopo 3 set e 2 ore abbondanti di duello.

Sinner-Tsitsipas in tv e streaming

La semifinale tra Sinner e Tsitsipas sarà trasmessa in esclusiva tv da Sky Sport sui canali Sky Sport Uno (201) e Sky Sport Tennis (203). Sarà possibile seguire il match anche in streaming su Sky Go e NOW.

Continue Reading

Ultime notizie

Economia1 ora ago

Blue Economy, De Meo (Fi/Ppe): “L’Europa usi il...

"Ue riveda regole e trattati che non hanno funzionato" "L'Italia ha un ruolo strategico perché è un luogo privilegiato per...

Lavoro1 ora ago

Startup, quando il tempo libero diventa lavoro: Kid Pass...

Diventata punto di riferimento delle famiglie con bambini in Italia Kid Pass è ormai diventata un punto di riferimento -...

Salute e Benessere2 ore ago

Vaccini, Rizzo (Asp Cs): “Per anziani e fragili...

Il direttore sanitario: "40% over 65 ha almeno 2 patologie, importante prevenire complicanze di influenza, pneumococco e Hepes zoster" “Stiamo...

Salute e Benessere2 ore ago

Il drone-defibrillatore salva dall’infarto, nuovo...

Ad Altomonte il terzo volo per il device trasportato dal dispositivo in anticipo rispetto all'ambulanza Un arresto cardiaco improvviso, una...

Ultima ora2 ore ago

Israele e Ucraina, Erdogan scrive al Papa: “Insieme...

Il presidente turco a Francesco: "La comunità internazionale agisca in cooperazione e coordinamento" per "le sfide che dobbiamo affrontare", c'è...

Salute e Benessere3 ore ago

“Fermate il Far West del ritocco”....

"In Italia, se va bene, soltanto 1 operatore su 2 ha i titoli a posto", denuncia lo specialista. I controlli?...

Sport3 ore ago

Sinner-Tsitsipas oggi: primo set 4-6, semifinale Montecarlo...

L'azzurro a caccia della finale Jannik Sinner contro Stefanos Tsitsipas oggi nella semifinale dell'Atp Masters 1000 di Montecarlo. L'azzurro, numero...

Sport3 ore ago

Lotito: “Luis Alberto ha un contratto con la Lazio,...

Il messaggio del presidente: "Se vuole andare via deve trovare la squadra che se lo compri" "Luis Alberto? Probabilmente vuole...

Esteri3 ore ago

Forze armate israeliane: “Iran pagherà conseguenze...

"Teheran finanzia, addestra e arma i gruppi terroristici in Medio Oriente e oltre" "L'Iran pagherà la conseguenze per la scelta...

Cronaca3 ore ago

“Ringraziate l’ammazza orsi”, danni per...

Il presidente della Provincia di Trento e la sua politica di abbattimento dei plantigradi nel mirino degli animalisti Distrutte un...

Cultura3 ore ago

Il Premio Film Impresa celebra l’eccellenza del...

L'energica atmosfera della Casa del Cinema a Roma ha accolto con entusiasmo la seconda edizione del Premio Film Impresa, evento...

Politica3 ore ago

Mick Wallace, chi è l’eurodeputato che insulta la Juventus...

Il derby della Mole sbarca a Bruxelles. Per qualche minuto l’emiciclo del Parlamento europeo ha preso le sembianze della curva...

Economia3 ore ago

Imposta di bollo: il pagamento con F24 tra le novità in...

Novità in arrivo per l’imposta di bollo, dopo il via libera seguito all’esame preliminare da parte del Cdm ad uno...

Ultima ora3 ore ago

Attacco Sydney, “butta il coltello”: poliziotta...

L'agente affronta l'uomo armato e lo colpisce al torace E' stata un'agente di polizia a uccidere l'uomo, di circa 40...

Cronaca3 ore ago

Straffi: “Presto il grande ritorno delle Winx”

"Ci sono tante novità in vista, la primissima è una serie che si intitola Mermaid Magic che uscirà su Netflix...

Cronaca3 ore ago

Schifani: “In Sicilia set naturali ideali”

"In Sicilia abbiamo un clima e dei set naturali e architettonici, come il castello Maniace in cui ci troviamo oggi,...

Cronaca3 ore ago

Direttore Vvf E.Romagna: “così abbiamo recuperato...

"Ricordo benissimo il momento in cui sono arrivato sul posto, poco dopo lo scoppio. C'era tantissimo fumo che usciva dal...

Economia4 ore ago

Mare, Bergamotto: “Filiera da sviluppare assieme a...

“Il piano del mare è un traguardo storico per le straordinarie potenzialità: andando dalla promozione delle potenzialità del territorio, alla...

Salute e Benessere4 ore ago

Minacce a Bassetti sui social, arriva la prima condanna

Il professore: "Ne arriveranno altre, si preparino a pagare penalmente e civilmente" "La giustizia arriva e arriverà contro tutti quelli...

Esteri4 ore ago

Trump: “Rischiamo una guerra mondiale”

L'allarme dell'ex presidente americano che critica l'attuale Joe Biden per la gestione dei conflitti in Ucraina e Medio Oriente Rischio...