Connect with us

Economia

Oltre 563mila domande per assegno inclusione, in arrivo...

Published

on

Oltre 563mila domande per assegno inclusione, in arrivo primi pagamenti

L'88% delle richieste arriva da ex percettori del Reddito di Cittadinanza

Sportello Inps - FOTOGRAMMA

Sono state oltre 563mila domande per l’assegno di inclusione. Ma quando arrivano i primi pagamenti? Chi ha presentato domanda con il Patto di attivazione digitale (Pad) sottoscritto entro il 7 gennaio riceverà - qualora vengano superati i controlli - il primo pagamento dal 26 gennaio, il secondo pagamento dal 27 febbraio, i successivi il 27 del mese di competenza. Chi presenterà domanda e Pad entro il 31 gennaio, avrà il primo pagamento dal 15 febbraio, i successivi dal 27. A regime il primo pagamento arriverà dal 15 del mese successivo alla sottoscrizione del Pad, e poi si allinea tutto al 27 del mese di competenza", spiega ancora.

Secondo l’identikit delle nuove misure di sostegno al reddito e di politica attiva messe in campo dal governo Meloni, anticipate al 'Sole 24 ore' dall’Inps, delle domande ricevute, l'88% arriva da ex percettori del Reddito di cittadinanza. Quasi la metà dei nuclei proviene da due regioni: Campania (26,7%) e Sicilia (21,8%), in linea con l’ex sussidio grillino. Il 9,6% delle domande proviene dalla Puglia, l’8,1% dal Lazio, il 7,7% dalla Calabria e il 6,2% dalla Lombardia. Per quanto riguarda l’altra misura partita il 1° settembre, il Supporto per la formazione e il lavoro (Sfl) sono state presentate quasi 165mila domande, e ne sono state accolte 68.415, il beneficio erogato (350 euro al mese per 12 mesi) è andato a più di 27mila persone. Su 162mila domande di Sfl inoltrate, 55.297 arrivano da ex percettori del Rdc. L’età media dei richiedenti è di 43,4 anni.

Per l’Assegno di inclusione la platea potenziale è di 737mila nuclei familiari, pari a 1,757 milioni di persone, l’importo medio che sarà riconosciuto secondo le stime del ministero del Lavoro sarà di 635 euro (contro i 526 euro medi del reddito di cittadinanza). L’indennità erogata con la Carta di inclusione ha un importo massimo di 500 euro al mese, aumentabile in base alla composizione del nucleo familiare e alle necessità abitative fino ad altri 280 al mese per 18 mesi di durata, rinnovabili per 12 mesi dopo un mese di pausa.

Quanto al Supporto per la formazione e il lavoro, i giovani sono percentualmente pochi: il 37% dei richiedenti ha oltre 50anni, segue la fascia da 41 a 50 anni (25%), da 31 a 40 anni (19%), quella da 21 a 30 anni (17%) e fino a 20 (2%). I posti di lavoro caricati nella piattaforma Siisl (sistema informativo per l’inclusione sociale e lavorativa) sono 177.799, i corsi di formazione offerti 513.687, i progetti utili alla collettività 106.972. Finora dagli iscritti alla piattaforma è stato manifestato interesse per 2.932 offerte di lavoro, per 4.390 offerte formative e 1.727 Puc.

Nel primo report della scorsa settimana le assunzioni risultavano 11 mila. Tra le figure maggiormente richieste c’è la baby sitter, l’impiegato amministrativo, l’addetto alla logistica di magazzino, l’addetto alle pulizie di interni, colf, operaio specializzato, magazziniere. Analizzando i 120.533 curriculum inviati, tra le esperienze pregresse prevalgono badanti, impiegati amministrativi, pulitori di locali, barista, bracciante agricolo, segretaria, commesso di negozio, aiuto cuoco, colf e operaio addetto ai servizi di igiene. Tra le donne il 47,1% ha la licenzia media, il 38% un diploma di istruzione secondaria superiore e il 7,6% la licenza elementare. Tra gli uomini il 50,9% la licenza media, il 36,2% il diploma di istruzione secondaria superiore e il 7,1% la licenza elementare. "Per avere un quadro complessivo dell’impatto delle nuove misure rispetto al reddito di cittadinanza e alle proiezioni fatte in sede di predisposizione del decreto-legge n.48/2023, è necessario, però, attendere i numeri dell’Assegno di inclusione sia in termini di domande presentate che di accesso effettivo alla misura", spiega il dg di Inps al 'Sole 24 ore', Vincenzo Caridi.

"La lettura dei dati e dei fenomeni legati alle nuove misure presuppone la consapevolezza del fatto che Sfl e Adi operano in un contesto anche economico assolutamente differente rispetto al reddito di cittadinanza ed è necessario iniziare anche a valutare i numeri in maniera assoluta evitando di continuare a fare confronti con i nuclei destinatari delle diverse misure. Paragonare le domande pervenute di Adi nei primi giorni di apertura della misura con il numero complessivo medio annuo del RdC potrebbe avere poco senso", sottolinea Caridi. Per Caridi l’obiettivo del nuovo impianto del sistema di inclusione e lavorativo, disegnato dal ministro Calderone (comprensivo dei decreti attuativi della legge n.227 del 2021 in tema di invalidità, approvati a novembre e del Ddl “Anziani”) è quello di "creare un sistema di strumenti concreti che possano accompagnare e supportare un effettivo percorso di inclusione sociale e lavorativa e nei quali il riconoscimento di un’indennità o di un beneficio economico non rappresentano il fine ultimo della misura, ma un sostentamento per accompagnare tale percorso".

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Economia

Un ‘patto’ per il risparmio italiano, Intesa e...

Published

on

Il fondo, scrive il 'Corriere della Sera', è pensato per dare ossigeno al mercato dei capitali, all’industria e dunque all’economia reale farà capo alla stessa Cassa per il 49%

Un 'patto' per il risparmio italiano, Intesa e Generali guardano al fondo di fondi di Cdp

Le prime due istituzioni finanziarie del Paese, Assicurazioni Generali e Intesa Sanpaolo, guardano al fondo di fondi che Cassa depositi e prestiti (Cdp) sta attivando per spingere gli investimenti nelle eccellenze imprenditoriali italiane, in particolare nelle medie imprese quotate in Piazza Affari. Il segnale d’attenzione arrivato dai due leader di stazza europea, scrive il 'Corriere della Sera', incoraggia le attese su un progetto di sistema, pubblico privato promosso dal governo e che ha già ricevuto un primo via libera alla Commissione Finanze e Tesoro del Senato e passa ora alla Camera. Il fondo è pensato per dare ossigeno al mercato dei capitali, all’industria e dunque all’economia reale farà capo alla stessa Cassa per il 49%.

Intesa e Generali potrebbero entrare come soci della società di gestione (sgr), se alle prime riflessioni positive ('early stage' fase iniziale è la risposta ufficiale) sarà dato seguito concreto. E i vertici - l’amministratore delegato Philippe Donnet e il presidente Andrea Sironi per Generali, l’amministratore delegato Carlo Messina e il presidente GianMaria Gros-Pietro per Intesa Sanpaolo - porteranno il tema al vaglio interno. La 'chiamata' a partecipare è anche l’invito a stringere un 'patto' tra istituzioni sul risparmio degli italiani, favorendone l’afflusso, almeno in parte, alle imprese impegnate nello sviluppo e nell’innovazione tecnologica.

Il fondo di fondi (cioè un fondo che investe in altri fondi specializzati) è frutto di un emendamento presentato da Giulio Centemero (Lega) nel disegno di legge startup e approvato mercoledì scorso 10 luglio prevede l’allargamento del raggio di azione di un fondo per le imprese già creato in Cdp nel 2021, Patrimonio Destinato. Quest’ultimo, si legge, potrà 'effettuare interventi tramite la sottoscrizione di quote o azioni di organismi di investimento collettivo del risparmio di nuova costituzione e istituiti in Italia' che investano 'prevalentemente in titoli quotati in mercati regolamentati o sistemi multilaterali di negoziazione italiani emessi da emittenti di medio-piccola capitalizzazione con sede legale o significativa e stabile organizzazione in Italia, anche con fatturato annuo inferiore cinquanta milioni di euro'.

Secondo alcune stime di mercato, scrive ancora il quotidiano, il fondo avrebbe una dotazione di circa un miliardo stanziata dai soci della società di gestione e su una cifra analoga proveniente da una decina di sottoscrittori, compagine della quale faranno banche, assicurazioni, fondi pensione e altri soggetti privati. Numeri non confermati dal ministero.

Continue Reading

Economia

Partecipate pubbliche, scende il peso in Piazza Affari

Published

on

Scende per la prima volta dopo anni sotto il 30 per cento il peso delle partecipate statali in Borsa

Piazza Affari (Afp) - AFP

Scende per la prima volta dopo anni sotto il 30 per cento il peso delle partecipate statali in Borsa. Alla fine del primo semestre, in base a un’elaborazione del centro studi di CoMar, secondo quanto si legge sul 'Corriere della Sera', le tredici quotate pubbliche capitalizzavano tutte insieme 224,4 miliardi, pari al 28,1% dell’intero listino. La market cap, che all’1 gennaio era di 229,4 miliardi, in sei mesi è scesa del 2,19%, a fronte di un rialzo di Piazza Affari del 4,79% nel semestre, con un valore salito a 798,3 miliardi all’1 luglio.

Tutte sommate, le quote pubbliche in Banca Mps, Enav, Enel, Eni, Fincantieri, Italgas, Leonardo, Poste Italiane, Raiway, Saipem, Snam, StMicrolectronics e Terna valgono 69,9 miliardi.

In denaro risultano Saipem (+65,4%), Banca Mps (+52,1%) e Leonardo (+46,4%), seguite da Poste ed Enav. Le altre otto sono in territorio negativo. I gruppi più grandi in Borsa sono Enel con 67,2 miliardi (che da sola pesa per l’8,4% del totale del listino), Eni con 47,5 miliardi (5,9%), StMicroelectronics con 33,5 miliardi.

Continue Reading

Economia

Elettricità, Arera: oltre 76,5% famiglie nel mercato libero

Published

on

Maggior tutela più conveniente, per prima volta si riduce numero venditori

Al primo luglio 2024 la quota degli utenti domestici nel mercato libero risulta pari al 76,5%. Lo rileva l'Arera nella Relazione annuale, osservando che "in tema di prezzi ai clienti domestici si osserva, comunque che dopo la parentesi del 2022, il mercato libero presenta nuovamente valori superiori al servizio di maggior tutela, salvo che per i clienti con i consumi annui più elevati (superiori a 5.000 kWh/anno)".

A fine 2023 il numero di punti di prelievo domestici è risultato pari a 30,2 milioni, di cui poco meno di 8,9 milioni serviti in maggior tutela e circa 21,4 milioni nel mercato libero. Al primo luglio 2024 i clienti vulnerabili in Maggior Tutela sono 3,6 milioni mentre sono 8,4 milioni i clienti vulnerabili che hanno scelto il mercato libero.

Continue Reading

Ultime notizie

Politica30 minuti ago

Meloni, nuova missione in Libia tra dossier migranti e...

Mercoledì la premier vola a Tripoli Nuova missione in Libia per Giorgia Meloni mercoledì prossimo. A preoccupare la premier, riporta...

Economia40 minuti ago

Un ‘patto’ per il risparmio italiano, Intesa e...

Il fondo, scrive il 'Corriere della Sera', è pensato per dare ossigeno al mercato dei capitali, all’industria e dunque all’economia...

Economia50 minuti ago

Partecipate pubbliche, scende il peso in Piazza Affari

Scende per la prima volta dopo anni sotto il 30 per cento il peso delle partecipate statali in Borsa Scende...

Spettacolo54 minuti ago

Morta Shannen Doherty, star di Beverly Hills 90210 aveva 53...

Dal 2015 era malata di cancro al seno E' morta a 53 anni Shannen Doherty, star di Beverly Hils 90210....

Sport1 ora ago

Finale Europei è una sfida in casa IAG, la holding che...

L'ironico post della compagnia di bandiera spagnola "Famiglia in cielo, rivali in campo". E' l'ironico post della compagnia aerea Iberia...

Spettacolo2 ore ago

Coldplay a Roma, l’urlo di Chris Martin: “Fa un...

Dopo due canzoni allo stadio Olimpico l'artista era già esausto Caldo micidiale a Roma in questi giorni. A soffrire l'afa...

Cronaca2 ore ago

Ischia, è giallo su 33enne trovata morta in un dirupo

In via Terone Vatoliere, nel Comune di Barano. Ipotesi incidente: sarebbe caduta da un'altezza di due metri Giallo sull'isola d'Ischia...

Esteri2 ore ago

Attentato a Trump, chi era Thomas Matthew Crooks, il 20enne...

Genio in matematica odiava l'ex presidente ma era iscritto nelle liste degli elettori repubblicani Thomas Matthew Crooks era registrato tra...

Esteri2 ore ago

Da Abramo Lincoln a JFK, tutti gli attentati ai presidenti...

Quattro sono stati uccisi e molti altri sono stati presi di mira, così come alcuni candidati Il tentato assassinio di...

Economia2 ore ago

Elettricità, Arera: oltre 76,5% famiglie nel mercato libero

Maggior tutela più conveniente, per prima volta si riduce numero venditori Al primo luglio 2024 la quota degli utenti domestici...

Cronaca3 ore ago

Compiti estivi, 4 genitori su 10 si dicono contrari

Tre studenti su 4 non li ama Vacanze e compiti estivi. Da un lato ci sono ben 3 studenti su...

Cronaca3 ore ago

Roma, maxi rissa in stazione metro Barberini: 5 arresti

Tre minori denunciati. La violenta lite scoppiata tra due gruppi di sudamericani, fra loro probabilmente anche qualche borseggiatore Maxi rissa...

Cronaca3 ore ago

Trump, Saviano “Trasformato in vittima, nella...

Lo scrittore su X: "Il proiettile che manca il bersaglio lo rafforza" "Sangue sul viso di Donald Trump. La storia...

Ultima ora3 ore ago

Cos’è AR-15, il fucile usato dall’attentatore...

Modello semiautomatico più utilizzato negli Stati Uniti, anche nelle stragi di massa che si sono verificate nel Paese Armato di...

Esteri4 ore ago

Usa, Follini: “Sfida Trump-Biden racconta altra...

Il punto di vista di Marco Follini per Adnkronos "La sfida tra Trump e Biden (se alla fine sarà lui)...

Ultima ora4 ore ago

Attentato a Trump, Mattarella: “Violenza sintomo di...

Il Presidente della Repubblica esprime "forte indignazione" per quanto accaduto ma si dice certo che gli Stati Uniti "grande democrazia,...

Politica5 ore ago

Attentato Trump, Salvini: “Toni violenti da sinistra...

"Sono uno dei pochi in Italia ai massimi livelli a sostenere da tempo l'utilita per gli equilibri mondiali della vittoria...

Esteri5 ore ago

Israele, Hamas si ritira dai negoziati per gli...

Lo ha annunciato il leader politico Ismail Haniyeh Hamas ha sospeso la sua partecipazione ai negoziati finalizzati a raggiungere un...

Esteri6 ore ago

“Mark Violets ha sparato a Trump”, la fake news...

Un tweet che coinvolge un giornalista sportivo di Roma manda in tilt i media Usa L'attentato a Donald Trump, ferito...

Esteri6 ore ago

Attentato a Trump, cosa sappiamo: gli spari, chi è il...

L'ex presidente ferito in un comizio in Pennsylvania. Ucciso il cecchino, un ventenne Donald Trump ferito in un attentato. Un...