Connect with us

Curiosità

Chi è Gina Amarante, l’attrice che interpreta le...

Published

on

Chi è Gina Amarante, l’attrice che interpreta le gemelle Cirillo in Un Posto al Sole?

Gina Amarante è una delle protagoniste della soap opera Un Posto Al Sole, dove ha il doppio ruolo delle sorelle gemelle Micaela e Manuela: scopriamo qualche informazione che riguarda la giovane attrice.

L’infanzia di Gina Amarante

L’infanzia di Gina Amarante, nata a Napoli nel 1992, è segnata dalla passione per il mondo del teatro e della recitazione. Questa sua caratteristica le permette di prendere parte alle diverse rappresentazioni teatrali della sua città, con ruoli secondari che le permettono comunque di poter imparare le basi della recitazione. Saranno proprio questi primi suoi passi a invogliarla nello seguire diversi corsi di recitazione.

La formazione di Gina

Nel 2007 la formazione di Gina inizia presso la scuola “LaborArt” di Gragnano, successivamente a 16 anni si iscrive presso la scuola di recitazione napoletana La Ribalta, dove ha l’occasione di essere seguita da diversi esperti insegnanti che hanno sempre dedicato la loro vita a questo particolare mondo. In particolar modo Gina lavorerà con Antonio Milo, figura che la stessa attrice definirà di riferimento durante gli anni della sua formazione.

Dopo aver ottenuto il diploma, la giovane decide di proseguire i percorsi formativi, prendendo parte a diversi workshop teatrali tenuti da compagnie che hanno il compito di formare i nuovi attori, nonché di offrire agli stessi delle nuove nozioni aggiuntive in grado di garantire loro una formazione completa in questo particolare ambito.

Inoltre partecipa anche a diverse Masterclass teatrali, tenute da registi cinematografici italiani e che prevedono la presenza di diversi ospiti di fama internazionale: questo proprio per avere una panoramica generale e completa sulla recitazione. Al termine di questi percorsi formativi, Gina inizia a fare le sue prime apparizioni in televisione, oltre a prendere parte a diverse rappresentazioni teatrali nella città di Napoli e non solo.

I primi successi cinematografici

Gina Amarante prende parte alle prime pellicole cinematografiche nel 2014 e nel 2016. Il primo approdo nel mondo televisivo avviene con la serie televisiva Furore, che rappresenta il debutto di Gina nel mondo della televisione.

Seppur abbia una parte secondaria, la giovane attrice riesce a contraddistinguersi per la sua genuinità e soprattutto per un’interpretazione definita come ottimale per essere la sua prima esperienza.

Questa viene seguita dalla serie drammatica Non dirlo al mio Capo, con un cast composto da attori noti e altri che si stanno affermando durante quegli anni. Anche in questo caso il ruolo di Gina non è da protagonista, ma pure questa esperienza le permette di farsi notare dai vari registi italiani. Sarà il 2017 l’anno di svolta della carriera di Gina, quando entrerà a far parte del cast della serie Gomorra.

Il grande successo con Gomorra

Nel 2017 Gina viene scelta per rivestire il ruolo di Maria nella serie Gomorra, la fidanzata di uno dei protagonisti della serie, ovvero Sangue Blu. Nelle due stagioni, ovvero la terza e la quarta, la ragazza riesce a ritagliarsi un ruolo di spicco e importanza, aggiungendo sempre un’interpretazione ottima e soprattutto dando vita a un personaggio diviso tra l’amore per il fidanzato e il senso di colpa per le azioni che questo commette.

Il ruolo di Maria è molto significativo e forma con Sangue Blu un duo particolare che riesce nell’impresa di catalizzare l’attenzione del pubblico. Il personaggio di Maria verrà fatto uscire di scena durante la quarta stagione, quando la ragazza verrà uccisa per un regolamento di conti tra bande criminali rivali.

Questa esperienza permette a Gina di approdare in un’altra serie televisiva, in questo caso una soap opera, molto amata dal pubblico italiano e che da anni riesce a registrare degli ottimi ascolti, ovvero Un Posto al Sole.

Due sorelle gemelle e Gina

Gli impegni di Gina nella soap opera Un Posto Al Sole si duplicano, visto che la ragazza veste il ruolo delle sorelle Micaela e Manuela, ormai adulte, che hanno un carattere totalmente opposto e che si ritagliano spesso il ruolo di protagoniste all’interno delle vicende della serie italiana.

Proprio l’opposizione tra i due personaggi mettono in risalto le abilità recitative di Gina, che riesce a dare un’identità ben distinta alle due sorelle. Inoltre Gina prende parte alla pellicola La tristezza ha il sonno leggero, che la vede protagonista secondaria nel ruolo di Clara, una ragazza che si legherà al protagonista del film cacciato di casa dalla moglie dopo l’ennesimo tradimento da lui messo in atto a insaputa della donna.

La vita privata di Gina Amarante

Per quanto riguarda la vita privata di Gina Amarante, a differenza di molti altri attori della sua età, la ragazza cerca sempre di essere riservata e proprio per tale motivo le informazioni che riguardano la sua sfera privata sono molto limitate.

Anche sui social l’attrice cerca di condividere ben poche informazioni, focalizzando la sua attività sulla partecipazione alle varie serie televisive, nella soap opera Un Posto al Sole e soprattutto sui suoi diversi progetti teatrali, cercando di coinvolgere il suo pubblico.

Animato da un’indomabile passione per il giornalismo, Junior ha trasceso il semplice ruolo di giornalista per intraprendere l’avventura di fondare la sua propria testata, Sbircia la Notizia Magazine, nel 2020. Oltre ad essere l’editore, riveste anche il ruolo cruciale di direttore responsabile, incarnando una visione editoriale innovativa e guidando una squadra di talenti verso il vertice del giornalismo. La sua capacità di indirizzare il dibattito pubblico e di influenzare l’opinione è un testamento alla sua leadership e al suo acume nel campo dei media.

Curiosità

Giuseppe De Lucia un vero fenomeno dell’arte della...

Published

on

Giuseppe De Lucia, ha avuto una vita non sempre semplice. Inizialmente era attraversato da vari tipi di problemi e non solo di natura economica. Questi problemi, lo portano a far nascere dentro di lui, una voglia di riscatto, di rivincita. Inizia così a lavorare e a creare le sue prime pizze. Giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, inizia a capire che questo non è più un lavoro che gli consente di portare solo lo stipendio a casa, ma, diventa una vera e propria passione.

Vedere la gente soddisfatta del suo lavoro e regalare gioie attraverso il palato lo rendono orgoglioso, inizia così a coltivare questa passione ed ad alimentare il suo genio e creatività. Gli ingredienti principali secondo De Lucia sono: lo studio, la tradizione e la scelta delle materie prime. Il mondo della cucina è fatto di tanti sacrifici, ai giovani consiglia di avere passione, solo con la passione, si possono raggiungere traguardi e soddisfazioni. In attesa di realizzare il suo sogno nel cassetto, ovvero, aprire una seconda location, vi sveliamo dove è possibile trovarlo per degustare la sua cucina. Dove troviamo Giuseppe De Lucia: Cuneo in via sette assedi n. 4 con il nome di “Passione Pizza”.

Continue Reading

Curiosità

Come incontrare nuove persone in linea?

Published

on

Se la vostra vita è ormai scandita da impegni di ogni genere, a partire dal lavoro, saranno dei nuovi incontri a renderla più stimolante. 

Vi siete stancati di condurre un’esistenza priva di un partner al vostro fianco? Oppure, nonostante l’impegno profuso da mesi per trovare un nuovo amore, o per coltivare un’amicizia importante, non avete ottenuto alcun risultato? Ecco alcuni consigli per rendere più semplice la ricerca. 

Il Web una fonte d’ispirazione per nuovi rapporti d’amicizia e non solo

In un’epoca come quella attuale è internet a recitare la parte del leone, in qualunque ambito. Il Web, infatti, si dimostra molto utile anche per chi desidera stringere nuove amicizie, trovare l’anima gemella e persino individuare altre persone interessate a incontri libertini & scambisti nelle vicinanze. Tra siti, App e chat, le strade percorribili non mancano. Essenziale, nel caso dei canali appena indicati, è curare e aggiornare il proprio profilo cercando di essere il più possibile onesti e sinceri. Se l’incontro sul Web dovesse portare a un appuntamento, infatti, eventuali bugie verrebbero facilmente scoperte. Si tratta di un’ottima opzione per chi è frenato dalla timidezza, e fatica anche solo a parlare con gli altri. Così facendo avrete l’opportunità di rompere il ghiaccio prima di un eventuale appuntamento. 

Come prepararsi a incontrare una persona per la prima volta

Programmato un primo incontro con uno sconosciuto è importante cercare di godersi il momento presente, non pensando a quello che potrebbe accadere nel proseguo. Aspettative e paure dovrebbero essere accantonate in un angolo assieme al pessimismo. Molto meglio concentrarsi su chi si ha davanti, provando a seguire i suoi discorsi e ampliandoli senza prevaricarlo. Trovandosi davanti quello che potrebbe divenire un amico o un nuovo partner, ricordatevi di non chiedere immediatamente il numero di telefono e altre informazioni eccessivamente personali; si potrà farlo alla fine, valutato il reciproco interesse a proseguire la conoscenza. 

Linguaggio corporeo e fiducia

La fiducia è un elemento indispensabile quando l’obiettivo è fare nuove amicizie o dedicarsi alla ricerca di possibili nuovi amori. E il linguaggio corporeo ha un compito non indifferente in questo ambito. Testa alta, spalle non chiuse a riccio, mani non in continuo movimento e sguardo che mira a mantenere il contatto visivo evitando di osservare per terra vi faranno apparire sicuri agli occhi degli altri. A proposito di occhi, non è bello fissare una persona per tutta la durata dell’incontro; un contatto visivo prolungato, infatti, in genere è accettato solo in un rapporto di coppia. 

Anche parlare scandendo bene le parole, e con voce sufficientemente alta (non eccedendo ovviamente) è percepito positivamente. Via libera ai sorrisi e, se la situazione lo richiede, a vere e proprie risate, evitando i ghigni falsi. 

Di cosa parlare e cosa è meglio evitare

Cercate di non parlare dei vostri problemi a favore di discorsi incentrati sulle cose che più amate e vi rendono felici, compresi hobby e interessi. Una buona abitudine è anche quella di lasciare la propria “zona di comfort” per dedicarsi a qualcosa posto al di fuori della normale routine. Provate a farlo e noterete come questo vi aiuterà a divenire più amichevoli e, al contempo, a sentirvi più sicuri. 

“Googlare” gli eventi e affidarsi ai podcast

Internet è sempre fonte di sorprese, offrendo diverse soluzioni anche a chi è alla ricerca di emozioni attraverso nuovi amori e amicizie. “Googlando” vi stupirete di quanti siano gli eventi gratuiti organizzati a pochi chilometri dalla vostra abitazione. E venendo a sapere di un evento “fashion”, con un po’ di intraprendenza nulla vi vieterà di imbucarvi e conoscere gente che potrebbe rivelarsi davvero interessante. 

Non meno successo rivestono le serate podcast, pronto a divenire il viatico di incontri reali. Tra l’altro, in questo caso avreste già dei punti in comuni con chi conoscerete. 

Iscrivetevi a dei corsi

È da mesi o anni che pensate di dedicare parte del vostro tempo libero alla frequentazione di un corso, di lingue o in palestra? Iscrivendovi si aprirà davanti un mondo di opportunità per fare nuove conoscenze con persone che condividono con voi almeno una passione. Negli ultimi anni, non a caso, si sono moltiplicati i corsi e i workshop per singles, con interessi che vanno dalla lettura alla pittura. 

Non rinunciate a nuovi stimolanti incontri

Credete di essere giunti a un punto della vostra vita in cui non ha più senso mettersi in gioco aprendosi agli altri? In realtà, c’è sempre tempo per incontrare delle persone e, grazie a esse, affrontare nuovi percorsi. Ricordatevi che spesso è la prima impressione a fare la differenza, e seguite i consigli indicati in precedenza per trovare nuovi amici o un partner.

Continue Reading

Attualità

Roma celebra l’innovazione con i nuovi...

Published

on

Nel cuore pulsante della Capitale Italiana, un’epoca nuova di gestione dei rifiuti prende forma con l’arrivo dei moderni cestini “Cestò”. Questi eleganti contenitori sostituiranno i modelli precedenti, aumentando la loro presenza sulle strade cittadine a ben 18.000 unità, triplicando così la loro distribuzione attuale. Il nome stesso, “Cestò”, un brillante gioco di parole dialettale, riflette con calore l’inclusione di questi nuovi guardiani della pulizia urbana.

Origini del nome “Cestò”

Il nome “Cestò” deriva dal dialetto romanesco, giocando con l’espressione che significa letteralmente “ce sta” (ci sta) in italiano standard. Questo nome non solo rievoca la parlata locale, ma sottolinea anche la presenza essenziale di questi cestini nelle strade di Roma, come parte integrante del paesaggio urbano. La scelta del nome è un omaggio affettuoso alla cultura e alla storia della città, confermando l’identità romana di questo nuovo elemento di infrastruttura urbana.

Ispirato al design iconico introdotto durante il Giubileo del 2000, il nuovo “Cestò” combina estetica e funzionalità con materiali ignifughi e antideflagranti, garantendo sicurezza e resistenza, in linea con le più severe normative antiterrorismo. La scelta del polietilene ad alta densità (HDPE), un materiale leggero, riciclato e riciclabile, dimostra un impegno verso la sostenibilità ambientale, ponendo Roma all’avanguardia nella gestione responsabile dei rifiuti urbani.

La presentazione ufficiale del piano di posizionamento, avvenuta il 25 giugno in via dei Fori Imperiali, ha visto la partecipazione illustre del sindaco Roberto Gualtieri, dell’assessora ai Rifiuti Sabrina Alfonsi, del presidente di Ama Bruno Manzi e del direttore generale Alessandro Filippi. Le prime installazioni si concentreranno strategicamente nelle aree di San Pietro, Colosseo, piazza Venezia e Fori Imperiali, aumentando significativamente la disponibilità dei cestini del 70% in queste località chiave.

Il programma prevede l’installazione di ulteriori 2.800 cestini nei municipi I e VIII entro la fine di agosto, con una distribuzione graduale per tutti i municipi entro dicembre, in coincidenza con l’inizio del Giubileo. I cestini rimossi, ma ancora funzionali, saranno conservati per eventuali necessità future o eventi speciali, dimostrando un approccio olistico e proattivo nella gestione degli spazi urbani.

In parallelo, è stata avviata una campagna di comunicazione integrata per educare i residenti e i visitatori sull’importanza dell’utilizzo corretto dei nuovi “Cestò”. Il sindaco Gualtieri ha enfatizzato che tutti i cestini sono realizzati con materiali riciclati e monitorati attraverso un sistema georeferenziale avanzato, garantendo un servizio efficiente e responsabile.

Un ritorno alle origini: la gestione dei rifiuti nell’Antica Roma

Quest’iniziativa contemporanea offre un’opportunità unica di confrontare l’attuale gestione dei rifiuti con i metodi antichi dell’Impero Romano. Sebbene le strade romane fossero tenute pulite dai “coponii” o “quararii”, la gestione dei rifiuti all’epoca era primitiva rispetto agli standard moderni, con scarti spesso gettati nelle vie o nei fiumi, creando problematiche igieniche e di salute pubblica. Il contrasto con l’approccio tecnologico e sostenibile attuale evidenzia il progresso significativo verso una città più pulita e sicura.

Una città impeccabile: segno di civiltà e rispetto

L’introduzione dei nuovi “Cestò” a Roma rappresenta non solo un miglioramento nella gestione dei rifiuti, ma un impegno tangibile verso una città impreziosita dalla sua storia millenaria. Ogni “Cestò” invita i cittadini e i visitatori a custodire la bellezza e l’eredità culturale di Roma, contribuendo attivamente alla sua conservazione e vivibilità quotidiana. La cura di Roma è un atto di amore e rispetto, riflettendo l’impegno collettivo verso una coesistenza civile e sostenibile, testimoniando che il progresso civile non è solo ciò che costruiamo, ma anche come preserviamo e proteggiamo.

I Cestò a Roma sono come note di una sinfonia antica, tessute tra le pietre millenarie della Città Eterna… Ogni Cestò, con la sua semplice presenza, riverbera un’ode alla bellezza e alla storia che pervadono ogni angolo di questa città eterna… È un invito poetico a custodire con amore e rispetto il tesoro di Roma, preservando la sua magia per le fortunate future generazioni…” (AnnA Del Bene)

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca27 minuti ago

Centenario della nascita di Giuseppe Arcaroli, il ricordo...

Presidente Nazionale dell’Anvcg per oltre 40 anni e ideatore delle Giornate nazionali della vittima civile di guerra Oggi alle 10.30...

Economia29 minuti ago

Tpl, Team Mobilità Futura pienamente operativo

Avviati 11 progetti Team Mobilità Futura, cuore del Centro di Innovazione per la transizione green del trasporto pubblico costituito da...

Immediapress31 minuti ago

“E-Factor. Benvenuti al Sud”, Mercedes-Benz Italia da...

Bari 12/07/2024 Giornalisti da tutta Italia per la presentazione della fascia E Mercedes-Benz Italia ha scelto Maldarizzi Automotive come unica...

Sport32 minuti ago

Pallavolo, a Bologna il Trofeo Brusi il 18 luglio, Bper...

Nel corso dei lavori è stato annunciato l’appuntamento di giovedì 18 luglio alle 21, dove il PalaDozza abbraccerà gli Azzurri...

Politica45 minuti ago

Rai, relazione Sergio: i numeri che smentiscono il...

L'ad risponde alla Commissione di vigilanza dopo la polemica politica innescata su Rainews24 e Petrecca Una cosa sono i processi...

Economia51 minuti ago

Adnkronos Q&A, Fazzari (Fater): “Le persone hanno...

“Abbiamo avuto il coraggio di fare grandi scelte, tra cui lo smart working cinque su cinque. Una misura di inclusione...

Esteri53 minuti ago

Arrivano nuovi aiuti militari americani all’Ucraina –...

Il presidente americano Biden ha annunciato un ulteriore pacchetto di aiuti militari Usa, secondo quanto scrive Pravda ucraina. Due funzionari...

Immediapress1 ora ago

La forza dell’AI e il punto di vista del “gemello digitale”...

• Alla MidSummer School di Motore Sanità un intervento sul modello virtuale del paziente, il gemello digitale, che integra dati...

Cronaca1 ora ago

Cuginette stuprate a Caivano, condannati i 3 minorenni

Pene inflitte tra 9 e 10 anni. L'avvocato Pisani: "Condanna esemplare" Condannati anche i tre minorenni per lo stupro di...

Economia1 ora ago

G7, Confindustria e Deloitte: commercio globale torna a...

In vista dei prossimi anni la sfida chiave è quella di trovare un equilibrio sostenibile tra il rafforzamento della resilienza...

Cronaca1 ora ago

Giacomo Bozzoli, prima notte in carcere dopo...

L'uomo è detenuto da ieri sera a Canton Mombello. Diffusi dagli inquirenti i video dell'arresto Prima notte in carcere per...

Immediapress2 ore ago

SNAI – Europeo: Spagna favorita nella finale di Berlino Un...

Domenica si assegna il titolo, con la squadra di De La Fuente avanti a 2,50 per la vittoria nei 90...

Demografica2 ore ago

Gap Nord-Sud, allarme rosso: nel Meridione quasi il doppio...

“Se non affrontato con urgenza il divario rischia di trasformarsi in una frattura che farà crollare le fondamenta economiche e...

Spettacolo2 ore ago

Belen approda a Discovery con due nuovi programmi in prima...

La showgirl argentina: 'Intraprendo con grande entusiasmo un nuovo capitolo della mia carriera'' Warner Bros. Discovery, in attesa di raccontare...

Sport2 ore ago

Sinner, Musetti e Paolini: concediamogli il diritto di...

La cultura della sconfitta contro la retorica del fallimento: da Adriano Panatta a Giannis Antetokounmpo Jannick Sinner ha perso. Un...

Cronaca2 ore ago

Medicina, laurea in Odontoiatria al Campus bio-medico di...

Al simposio l’importanza della formazione per far fronte alle sfide generazionali e carenza di professionisti In vista dell’avvio, a ottobre,...

Immediapress2 ore ago

Digital strategy Torino: il nuovo evento dedicato al brand...

Torino, 12/07/2024 - Digital Strategy dopo il grande successo riscosso a Tirana arriva anche a Torino, il 28 e il...

Cultura2 ore ago

Snaitech e Vecchioni insieme per celebrare il nuovo volto...

Un percorso lungo quasi 10 anni intrapreso da Snaitech per trasformare un impianto dedicato a una sola disciplina sportiva, il...

Esteri2 ore ago

Si sposa il figlio dell’uomo più ricco d’Asia,...

Nozze da favola in India per Anant Ambani e Radhika Merchant Tutto pronto per il matrimonio lungo quattro giorni di...

Immediapress2 ore ago

Euro 2024 – La Spagna vede il poker, l’Inghilterra sogna la...

Roma, 12 luglio 2024 – Ci sono volute 50 partite della fase finale di Euro 2024 per decidere chi, domenica...